Apri il menu principale
Le più belle favole del mondo
まんが世界昔ばなし
(Manga sekai mukashi banashi)
Favole mondo.png
Generefantasy
Serie TV anime
Autoreautori vari
RegiaHideo Nishimaki, Keinosuke Doya
StudioDax Productions
ReteTBS
1ª TV7 ottobre 1976 – 28 marzo 1979
Episodi127 (completa)
Aspect ratio4:3
Durata ep.20 min
Rete it.Televisioni locali, Rai 1 (con il titolo "Fiabe... così")
Durata ep. it.10 min

Le più belle favole del mondo (まんが世界昔ばなし Manga sekai mukashi banashi?) è un anime giapponese prodotto nel 1976 da Dax Productions in 127 puntate, composte ciascuna da due episodi. La serie è andata in onda per la prima volta in Giappone a partire da ottobre 1976 e in Italia nel 1983 su alcune televisioni locali. La serie è stata successivamente replicata col titolo Racconti dal mondo e su Rai 1 con il titolo Fiabe... così[1].

OsservazioniModifica

Gli episodi sono la trasposizione animata di fiabe famose, capolavori della letteratura mondiale e di personaggi storici famosi. Ogni storia (che può estendersi anche su più episodi, e subire piccole modifiche) è stata disegnata ed animata da staff differenti; ognuna di esse quindi si differenzia dalle altre sia come impostazione grafica sia come regia[2]

SigleModifica

Sigla originale di apertura
  • Uba uba ukyakya (ウバ・ウバ・ウキャキャ?) di Mariko Miyagi
  • Watashi o yobu no ha dare (私を呼ぶのは誰?) di Mariko Miyagi
  • Mama! himi tsu da yo (ママ!ひみつだよ?) di Mariko Miyagi
Sigla originale di chiusura
  • Yume o mi ta no (夢をみたの?) di Mariko Miyagi
  • Me mo wa ru (めもわーる?) di Mariko Miyagi
  • Tenshi ga tooru (天使がとおる?) di Mariko Miyagi
Sigle italiane
  • Edizione Le più belle favole del mondo: sono state utilizzate le sigle originali giapponesi o le loro versioni strumentali
  • Edizione Racconti dal mondo: sono state utilizzate le sigle originali giapponesi
  • Edizione Fiabe... così: non è stata utilizzata nessuna sigla

EpisodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Le più belle favole del mondo.

La serie in originale è stata trasmessa in 127 puntate ognuna formata da due episodi di una decina di minuti. In Italia invece gli episodi sono stati trasmessi singolarmente e in un ordine diverso da quello originale. Alcuni racconti si estendono in più episodi che in Italia sono stati trasmessi consecutivamente, mentre in Giappone sono stati mandati in onda alternati (ogni puntata era composta da due episodi di storie diverse).

Ulteriori trasposizioni animeModifica

Oltre alle fiabe "classiche", nella serie sono presenti anche trasposizioni di classici della letteratura non solo per ragazzi, che negli anni hanno avuto ulteriori trasposizioni anime:

Titolo Autore Altra produzione Studio Data
Alice nel Paese delle Meraviglie Lewis Carroll Alice nel Paese delle Meraviglie Nippon Animation 1983
Cenerentola Charles Perrault Cenerentola Tatsunoko 1996
Cuore Edmondo De Amicis Cuore Nippon Animation 1981
Don Chisciotte Miguel Cervantes Don Chisciotte Ashi Productions 1980
Giulietta e Romeo William Shakespeare Romeo × Juliet Gonzo 2007
I Miserabili Victor Hugo Il cuore di Cosette Nippon Animation 2007
Il mago di Oz Lyman Frank Baum Alla ricerca del cristallo arcobaleno Enoki Films 1995
Nel regno di Oz Pan Media 1986
L'isola del tesoro Robert Louis Stevenson L'isola del tesoro Tokyo Movie Shinsha 1978
Gli allegri pirati dell'isola del tesoro Toei Animation 1971
La piccola principessa Frances Hodgson Burnett Lovely Sara Nippon Animation 1985
Papà Gambalunga Jean Webster Papà Gambalunga Nippon Animation 1991
Pinocchio Carlo Collodi Bambino Pinocchio Nippon Animation 1978
Le nuove avventure di Pinocchio Tatsunoko 1972
Remì senza famiglia Hector Malot Remì le sue avventure Tokyo Movie Shinsha 1977
Dolce piccola Remì Nippon Animation 1996
Robin Hood Robin Hood Tatsunoko 1990
Sirenetta Hans Christian Andersen La Sirenetta, la più bella favola di Andersen Toei Animation 1975
Una sirenetta tra noi Toei Animation 1970
Una sirenetta innamorata Fuji Eight Company 1991
Tom Sawyer Mark Twain Tom Story Nippon Animation 1981

NoteModifica

  1. ^ antoniogenna.net
  2. ^ Mondomanga.net[collegamento interrotto]

Collegamenti esterniModifica