Apri il menu principale

Lea (film 2015)

film del 2015 diretto da Marco Tullio Giordana
Lea
PaeseItalia
Anno2015
Formatofilm TV
Generebiografico, drammatico
Durata95 min
Lingua originaleItaliano
Crediti
RegiaMarco Tullio Giordana
SoggettoMonica Zapelli
SceneggiaturaMarco Tullio Giordana, Monica Zapelli
Interpreti e personaggi
MusicheFranco Piersanti
Effetti specialiStefano Colaprete, Rodolfo Migliari
ProduttoreAngelo Barbagallo
Casa di produzioneBibi Film TV, Rai Fiction
Prima visione
Data18 novembre 2015
Rete televisivaRai 1

Lea è un film realizzato per la televisione da Marco Tullio Giordana, andato in onda il 18 novembre 2015 su Rai 1 e basato sulla reale vicenda di Lea Garofalo, testimone di giustizia assassinata dall'ex-fidanzato mafioso.[1]

TramaModifica

"Lea" narra la storia di una donna che è accecata dall'amore di un mafioso, da cui avrà una figlia: Denise.

La donna, dopo vari attentati e tentati sequestri da parte del fidanzato, in seguito all'arresto per spaccio di quest'ultimo, decide di lasciarlo, per trasferirsi a nord in modo tale che Denise possa vivere tranquillamente, e lo denuncia affidandosi al servizio di protezione.

In seguito a varie problematiche le viene tolta la protezione testimoni e il suo fidanzato, che ormai è stato scarcerato, nutre risentimento e odio nei suoi confronti, ma vuole la figlia accanto.

Per questo, Lea e Denise sotto sua richiesta si ritrasferiscono dal redivivo fidanzato. Le cose, per la ormai grande Denise, sembrano andare per il meglio. Con un grande affetto da parte della madre e del padre e soldi in abbondanza e con un ragazzo che la ama, vive una vita felice, finché la madre scompare. Denise è convinta che sia stata uccisa dal fidanzato, idea che poi si scoprirà essere corretta. Si terrà un'inchiesta che condannerà tutte le persone coinvolte alla pena dell'ergastolo.

NoteModifica

  1. ^ Lea Rai.tv

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione