Apri il menu principale

Leandro di Porcia

cardinale e vescovo cattolico italiano
Leandro di Porcia, O.S.B.Cas.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Leando di PorciaCardinale.jpg
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato22 dicembre 1673 a Porcia
Ordinato presbitero22 dicembre 1696
Nominato vescovo12 aprile 1728 da papa Benedetto XIII
Consacrato vescovo2 maggio 1728 da papa Benedetto XIII
Creato cardinale30 aprile 1728 da papa Benedetto XIII
Deceduto2 giugno 1740 (66 anni) a Roma
 

Leandro di Porcia (al secolo Egidio; Porcia, 22 dicembre 1673Roma, 2 giugno 1740) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Apparteneva alla famiglia Porcia che aveva in feudo l'omonimo centro del Friuli per conto della Repubblica di Venezia. Nipote da parte di madre del cardinale Leandro Colloredo, fu professore di teologia nell'abbazia di Santa Giustina di Padova e nel monastero di San Callisto a Roma.

Fu nominato vescovo di Bergamo il 12 aprile 1728, ma non prese mai possesso della sua diocesi. Il 30 aprile 1728 fu creato cardinale da papa Benedetto XIII e il 10 maggio ricevette il titolo cardinalizio di San Girolamo degli Schiavoni; successivamente optò per quello di San Callisto. Il 18 novembre 1730 rassegnò le dimissioni da vescovo di Bergamo.

Partecipò al conclave del 1730 che elesse papa Clemente XII. Fu camerlengo del Collegio cardinalizio dal 27 febbraio 1736 fino all'11 febbraio 1737.

Si ritirò dal conclave del 1740 il 10 maggio, per poi morire il 2 giugno durante la sede vacante.

Genealogia episcopaleModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232213608 · ISNI (EN0000 0003 6746 2288 · GND (DE1019743107 · CERL cnp01423195 · WorldCat Identities (EN232213608