Lee Baxter

calciatore svedese
Lee Baxter
Lee Baxter (2013, cropped).jpg
Baxter nel 2013
Nazionalità Svezia Svezia
Scozia Scozia
Altezza 187 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Preparatore dei portieri (ex portiere)
Squadra Kaizer Chiefs
Termine carriera 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
1990-1991Blackburn
1991-1992Astrio
1992-1994Sanfrecce Hiroshima
Squadre di club1
1995-1997Vissel Kōbe0 (0)
1997Rangers0 (0)
1998-2000AIK8 (-8)
2001-2003Malmö FF17 (-27)
2003Sheffield Utd1 (-3)
2004IFK Göteborg0 (0)
2004Bodens BK17 (-?)
2005Malmö FF0 (0)
2006-2007Landskrona BoIS41 (-51)
2007-2015AIK0 (0)
2016Aarhus0 (0)
Carriera da allenatore
2008-2015AIKPortieri
2015GençlerbirliğiPortieri
2016SuperSport UnitedPortieri
2016-2018AarhusPortieri
2018-Kaizer ChiefsPortieri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 aprile 2020

Lee Stuart Baxter (Helsingborg, 17 giugno 1976) è un ex calciatore svedese di origini scozzesi, di ruolo portiere, attualmente preparatore dei portieri dei Kaizer Chiefs.

BiografiaModifica

È figlio di Stuart Baxter, allenatore ed ex calciatore scozzese.[1]

CarrieraModifica

Cresciuto tra Svezia, Regno Unito e Norvegia,[2] nel 1992 si trasferisce in Giappone insieme al padre che aveva accettato la panchina del Sanfrecce Hiroshima. Segue il genitore anche nella parentesi al Vissel Kobe, rimanendo nel paese nipponico fino al 1997 senza però scendere in campo.

Lee inizia la stagione 1997-1998 come riserva in Scozia ai Rangers, poi segue il padre Stuart in Svezia all'AIK. Qui gioca le prime partite di campionato, poi cede il posto da titolare a Mattias Asper.[1] Dal 2001 al 2003 è di scena al Malmö FF, dove in tre stagioni colleziona complessivamente altre 17 presenze in Allsvenskan. Nel 2003 gioca una partita anche nella First Division inglese con lo Sheffield United.

Nel 2004 viene firmato dall'IFK Göteborg senza però giocare, a stagione in corso viene prestato in seconda serie al Bodens BK. Resta in panchina anche l'anno seguente al Malmö FF. Nel biennio 2006-2007 difende la porta del Landskrona BoIS, ma nel corso della seconda stagione è fermato da un serio problema al tendine d'Achille.[3]

Complice l'infortunio decide di dedicarsi all'attività di allenatore dei portieri, tornando all'AIK nelle vesti di preparatore,[3] ricoprendo comunque il ruolo di terzo portiere anche negli anni a seguire. Il 25 maggio 2010 ha giocato una partita di Coppa di Svezia (Öster-AIK 1-3 dopo i tempi supplementari).[4]

Dopo 7 anni e mezzo da preparatore dei portieri dell'AIK, nel 2015 inizia a svolgere lo stesso ruolo al seguito del padre Stuart, chiamato questa volta alla guida del club turco del Gençlerbirliği. Lee segue il padre anche nella sua successiva parentesi, in Sudafrica al SuperSport United. Nel giugno 2016 diventa il nuovo preparatore dei portieri dei danesi dell'Aarhus, incarico che mantiene fino al gennaio 2018 quando lascia la Danimarca per motivi familiari.[5]

PalmarèsModifica

GiocatoreModifica

Competizioni nazionaliModifica

AIK: 1998, 2009
AIK: 1998-1999
AIK: 2010

NoteModifica

  1. ^ a b (SV) LEE BAXTER - PROFESSIONELL I ALLT, su aik.se.
  2. ^ (SV) Statistikdatabas, su aik.se.
  3. ^ a b (SV) Lee Baxter blir målvaktstränare, su sydsvenskan.se, 21 novembre 2007.
  4. ^ (SV) Östers IF 1 - 3 AIK, su svenskfotboll.se, 25 maggio 2010.
  5. ^ (DA) Lee Baxter stopper i AGF, su agf.dk, 25 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica