Lee Wilkof

attore statunitense
Lee Wilkof

Lee Wilkof (Canton, 25 giugno 1951) è un attore statunitense, attivo in campo teatrale, televisivo e cinematografico.

BiografiaModifica

Lee Wilkof nacque a Canton, in Ohio, figlio di Anne Louise e Darwin Wilkof e fratello di Todd e Robert Wilkof. Dopo la laurea all'Università di Cincinnati nel 1972, Wilkof si trasferì a New York, dove studiò recitazione con Austin Pendleton.[1]

Dopo aver recitato in piccoli ruoli in televisione, nel 1982 ottenne il successo con la prima del musical La piccola bottega degli orrori nell'Off Broadway, in cui interpretava il protagonista Seymour. Da allora ha recitato regolarmente in numerosi musical a Broadway, dove debuttò nel 1986 con Sweet Charity e tornò a recitare in ruoli da caratterista in She Loves Me (1993), Kiss Me, Kate (2000), La strana coppia (2005) e Waitress (2018).[2] Particolarmente apprezzata fu la sua interpretazione in Kiss Me, Kate, che gli valse una candidatura al Tony Award al miglior attore non protagonista in un musical.

Rimase attivo anche nell'Off Broadway, dove nel 1991 divenne il primo interprete del ruolo di Samuel Byck in Assassins, per cui ottenne una delle sue tre candidature al Drama Desk Award.[3] Per la sua attività teatrale nell'Off Broadway ha vinto un Obie Award. Wilkof recitò anche nei tour nazionali di musical di successo, interpretando ad esempio il Mago di Oz nella tournée di Wicked tra il 2007 e il 2008, prima di tornare a ricoprire la parte per un anno nella produzione stabile dello show a San Francisco.

Nel 2016 ha fatto il suo esordio alla regia cinematografica con il film No Pay, Nudity con Gabriel Byrne, Nathan Lane, Donna Murphy e Frances Conroy.

Wilkof è sposato dal 1984 con la pittrice Connie Grappo e la coppia ha avuto una figlia.[4]

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiaggioModifica

RegiaModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) 50 Communication Alumni Champions: Lee Wilkof (BA, 1972), su Communication Forum, 23 luglio 2014. URL consultato il 28 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Marc J. Franklin, Revisit the 1986 Revival of Sweet Charity Starring Debbie Allen, su Playbill, Mon Apr 27 09:55:02 EDT 2020. URL consultato il 28 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Mark Robinson, If a Show Played Off-Broadway for Years, Is its Broadway Bow a 'Revival'?, su Playbill, Sat Sep 05 01:00:00 EDT 2015. URL consultato il 28 aprile 2020.
  4. ^ (EN) CRYSTAL SCHELLE crystal.schelle@herald-mail.com, Actor Lee Wilkof to star in Totem Pole Playhouse's "The Sunshine Boys", su Herald-Mail Media. URL consultato il 28 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79822970 · ISNI (EN0000 0000 5718 9888 · LCCN (ENno96026181 · WorldCat Identities (ENlccn-no96026181