Legio II Flavia Virtutis

La Legio II Flavia Virtutis ("[legione] flavia del valore militare") fu una legione romana comitatense, organizzata dall'imperatore romano Costanzo II (337-361), assieme alla I Flavia Pacis e alla III Flavia Salutis.

Motivo distintivo degli scudi della Secunda Flavia Virtutis, come riportato dalla Notitia dignitatum.

Secondo quanto riportato da Ammiano Marcellino (Res Gestae xx.7.1), nel 360 la II Flavia Virtutis si trovava di stanza a Bezabde assieme alle legioni II Armeniaca and II Parthica, quando il re sasanide Sapore II assediò e conquistò la città, uccidendo molti tra gli abitanti.

Secondo la Notitia dignitatum (in partibus Occidentis, vii), all'inizio del V secolo la legione comitantense dei Secundani (molto probabilmente la II Flavia Virtutis) erano a disposizione del comes Africae.[1]

NoteModifica

BibliografiaModifica