Apri il menu principale

Lemna gibba

specie di pianta della famiglia Lemnaceae

DescrizioneModifica

È una specie idrofita natante dotata di una corta radice non ancorata al substrato, con foglie ovali, larghe 2-3 mm, di colore verde pisello, con pagina inferiore spugnosa.
Fiorisce raramente e si riproduce prevalentemente per moltiplicazione vegetativa, formando fitte colonie che arrivano a ricoprire interamente la superficie degli specchi d'acqua.

Distribuzione e habitatModifica

È una pianta a distribuzione pressoché cosmopolita, ampiamente diffusa nelle aree a clima temperato di Europa, Africa, Asia, Nord America e Sud America; assente in Oceania.[1][3]

Cresce in acque stagnanti o con debole corrente; tollera un discreto grado di eutrofizzazione.

UsiModifica

I tassi di crescita della Lemna gibba sono utilizzati per valutare la tossicità dei prodotti chimici in ecotossicologia.[4]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Kumar B. 2011, Lemna gibba, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2019.2, IUCN, 2019.
  2. ^ Lemna gibba, The Plant List. URL consultato il 30 agosto 2012.
  3. ^ A Map of Duckweed Distribution, Missouri Botanical Garden.
  4. ^ McGregor EB, Solomon KR. & Hanson ML., Monensin is not toxic to aquatic macrophytes at environmentally relevant concentrations., in Arch Environ Contam Toxicol 2007; 53(4): 541-51, DOI:10.1007/s00244-007-0002-5, PMID 17657449.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Lemna gibba L., Germplasm Resources Information Network's (GRIN) (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2004).
  Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica