Leonora (Mercadante)

opera di Mercadante
Leonora
Piazza di Eidelberga, bozzetto di Carlo Ferrario per Leonora (1886) - Archivio Storico Ricordi ICON012184.jpg
Piazza di Eidelberga, bozzetto per Leonora (1886).
Archivio Storico Ricordi
Lingua originaleitaliano
Generemelodramma semiserio
MusicaSaverio Mercadante
LibrettoMarco D'Arienzo
(libretto online)
Fonti letterarieLeonore di Gottfried August Bürger
Attiquattro
Prima rappr.5 dicembre 1844
TeatroTeatro Nuovo di Napoli
Personaggi
  • Barone di Lutzow (baritono)
  • Guglielmo, suo figlio (tenore)
  • Strelitz, vecchio soldato al servizio del barone (basso)
  • Giorgio Burger, dottore (basso)
  • Geltrude, sua moglie (soprano)
  • Leonora, loro figlia (soprano)
  • Oscar Muller (basso)
  • Coro di contadini, contadine, soldati e convitati

Leonora è un'opera in quattro atti di Saverio Mercadante, su libretto di Marco D'Arienzo. La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro Nuovo di Napoli il 5 dicembre 1844.[1]

Gli interpreti della prima rappresentazione furono:[1][2]

Personaggio Interprete
Barone di Lutzow Antonio Avignone
Guglielmo Domenico Laboccetta
Strelitz Gennarino Luzio
Giorgio Burger Luigi Vita
Geltrude Adelaide De Rosa
Leonora Adelaide Rebussini
Oscar Muller Emanuele Testa

Direttore era Andrea Baly.

TramaModifica

Il fatto avviene in Prussia nel 1752. Leonora, figlia di un medico, si innamora ricambiata di Guglielmo, figlio del feudatario, ma il padre di lui è contrario alle nozze. Guglielmo va in guerra per sfuggire al conflitto col padre e mostrargli il suo coraggio e rimane ferito. Credendolo morto Leonora impazzisce, tanto da non riconoscerlo al suo ritorno. Di fronte a questo enorme dolore di Leonora il padre di Guglielmo si muove a pietà e una volta che lei rinsavisce, grazie alle affettuose cure ricevute, benedice l'unione degli innamorati.

Struttura musicaleModifica

  • Sinfonia

Atto IModifica

  • N. 1 - Introduzione e Cavatina di Strelitz Odi... / Ascolta... - Vuje, figliò, no ve mpicciate (Coro, Strelitz)
  • N. 2 - Duetto fra Barone e Strelitz No, qual son tu non ignori
  • N. 3 - Finale I Oh cessate!... E a che volete (Giorgio, Barone, Guglielmo, Strelitz, Coro)

Atto IIModifica

  • N. 4 - Cavatina di Leonora Ah! rammento... a lui d'accanto (Leonora, Geltrude)
  • N. 5 - Duetto fra Leonora e Guglielmo e Finale II Son tua, son tua sull'ara - Priesto priesto, alò spezzate (Leonora, Guglielmo, Strelitz)

Atto IIIModifica

  • N. 6 - Terzetto fra Giorgio, Leonora e Geltrude Vieni, con me propizio
  • N. 7 - Cavatina di Oscar Qui attenderla in segreto
  • N. 8 - Duetto fra Oscar e Leonora Nel mio cor t'idolatrai
  • N. 9 - Finale III Vieni, deh vieni al tempio (Coro, Leonora, Geltrude, Giorgio, Barone, Oscar, Strelitz, Guglielmo)

Atto IVModifica

  • N. 10 - Aria di Leonora Vieni, ah vieni, oh mio diletto (Leonora, Guglielmo)
  • N. 11 - Terzetto fra Barone, Guglielmo e Strelitz Ah! la vita che a te diedi
  • N. 12 - Duetto fra Leonora e Strelitz e Finaletto Son vergin giuliva - Ah Leonora! (Leonora, Strelitz, Guglielmo, Giorgio, Barone, Oscar, Geltrude, Coro)

NoteModifica

  1. ^ a b almanacco di amadeusonline (consultato il 19 aprile 2012)
  2. ^ Elenco dalla scheda del libretto sul sito Libretti d'Opera dell'Università di Padova (consultato il 10 marzo 2012)
  Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica