Apri il menu principale
Leopoldo del Belgio
Леопольд Фердинанд Бельгийский.jpg
Leopoldo del Belgio tratto dal The Illustrated London News del 21 novembre 1868
Duca di Brabante
Stemma
In carica 1865-1869
Predecessore Leopoldo II del Belgio
Successore Leopoldo III del Belgio
Nome completo francese: Léopold Ferdinand Élie Victor Albert Marie
olandese: Leopold Ferdinand Elias Victor Albert Marie
Nascita Castello reale di Laeken, Laeken, Belgio, 12 giugno 1859
Morte Castello reale di Laeken, Laeken, Belgio, 22 gennaio 1869
Luogo di sepoltura Chiesa di Nostra Signora di Laeken, Laeken, Belgio
Dinastia Sassonia-Coburgo-Gotha
Padre Leopoldo II del Belgio
Madre Maria Enrichetta d'Austria
Religione cattolicesimo

Principe Leopoldo del Belgio, Duca di Brabante, Conte di Hainaut (in (FR) Léopold Ferdinand Élie Victor Albert Marie o in (NL) Leopold Ferdinand Elias Victor Albert Marie; Laeken, 12 giugno 1859Laeken, 22 gennaio 1869), era il secondo figlio ed unico maschio nonché il legittimo erede di Leopoldo II del Belgio e di sua moglie, l'Arciduchessa Maria Enrichetta d'Austria.

Leopoldo è stato così chiamato in onore di suo nonno, del cugino di suo padre, il Principe Ferdinando di Sassonia-Coburgo e Gotha, della Regina Vittoria del Regno Unito e del Principe Alberto.

Indice

BiografiaModifica

InfanziaModifica

 
Luisa Maria col suo fratellino, Leopoldo

Alla nascita, Leopoldo fu designato Conte di Hainaut, in quanto figlio maschio maggiore dell'allora principe della corona. Al momento della sua nascita, suo nonno, Leopoldo I del Belgio, in precedenza un Principe di Sassonia-Coburgo e Gotha, era il regnante re del Belgio.

Leopoldo era preceduto nella nascita da una sorella, Luisa Maria, e seguito da altre due sorelle, Stefania, e Clementina, che nacquero dopo la morte di Leopoldo, furono l'ultima speranza dei loro genitori di avere un altro figlio maschio.

Duca di BrabanteModifica

 
Leopoldo, duca di Barbante

Dopo la morte del nonno e l'ascesa di suo padre al trono nel 1865, il giovane Leopoldo diventò Duca di Brabante, il titolo per l'erede designato al trono del Belgio. Come legittimo erede, sarebbe diventato Re Leopoldo III dei Belgi.

MorteModifica

 
Morte del principe Leopoldo

Leopoldo morì a Laeken o Bruxelles il 22 gennaio 1869 per una polmonite, dopo essere caduto in uno stagno. Al funerale di suo figlio, Leopoldo II, per l'unica volta in vita sua, "crollò in pubblico, accasciandosi in ginocchio accanto alla bara e singhiozzando in modo incontrollabile."[1] Il corpo di Leopoldo fu interrato nella cripta reale della Chiesa di Nostra Signora di Laeken a Bruxelles.

La morte prematura di Leopoldo lasciò suo padre con solo due figlie rimanenti: la Principessa Luisa Maria e la Principessa Stefania. Dopo la morte del loro figlio, Leopoldo e Maria Enrichetta cercarono di avere un altro figlio, sperando in un maschio. Dopo la nascita di un'altra femmina, Clementina, nel 1872, la coppia abbandonò tutte le speranze di avere un figlio maschio.

Alla sua morte, Leopoldo II fu succeduto da suo nipote, Alberto, il cui figlio maggiore gli sarebbe successo come Leopoldo III.

TitoliModifica

  • 12 giugno 1859 - 10 dicembre 1865: Sua Altezza Reale Il Conte di Hainaut, Principe del Belgio, Principe di Sassonia-Coburgo e Gotha, Duca in Sassonia
  • 10 dicembre 1865 - 22 gennaio 1869 : Sua Altezza Reale Il Duca di Brabante, Principe del Belgio, Principe di Sassonia-Coburgo e Gotha, Duca in Sassonia

AscendenzaModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN25405614 · ISNI (EN0000 0000 1360 3979 · GND (DE119112310 · BNF (FRcb169458134 (data)
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie