Apri il menu principale

Les Luthiers

gruppo musicale argentino
Les Luthiers
Final del recital de Los Premios Mastropiero - Les Luthiers.jpg
Paese d'origineArgentina Argentina
Periodo di attività musicale1967 – in attività
Sito ufficiale

Les Luthiers è un gruppo di musica-commedia proveniente dall'Argentina, molto popolare anche in altre nazioni in cui si parla la lingua spagnola come Spagna, Colombia, Messico, Perù, Cile, Uruguay e Venezuela.

Si formarono nel 1967, nel momento di massimo splendore di attività dei cori delle università di stato argentine. La loro caratteristica principale è la perenne presenza di strumenti musicali particolari creati appositamente per i loro show – non a caso luthier in lingua francese significa liutaio – alcuni di essi sono estremamente sofisticati, vengono quindi abilmente impiegati nei loro recital per produrre la musica ed i testi di alta classe e soprattutto di humor raffinato.

Componenti del gruppoModifica

  • Carlos López Puccio, laureato in direzione d'orchestra, direttore di cori, docente universitario. Entrò nel gruppo nel 1971. Nacque il 9 ottobre 1946 a Rosario.
  • Jorge Maronna, compositore, arrangiatore e chitarrista. Cominciò gli studi per intraprendere una carriera nel campo della medicina ma rinunciò. Nato il 1º agosto del 1948 a Bahía Blanca. Nel gruppo suona praticamente tutti gli strumenti a corda partendo dalla chitarra arrivando fino al contrachitarrone da gamba.
  • Marcos Mundstock, speaker professionista e redattore pubblicitario. Nato il 25 maggio 1942 a Santa Fe. È il presentatore di tutte le opere dei Luthiers e fa parte della maggior parte di esse.
  • Carlos Núñez Cortés, dottore in chimica, concertista in pianoforte, compositore e arrangiatore. Nato il 15 ottobre 1942 a Buenos Aires. È il pianista del gruppo, ma suona anche strumenti a fiato come il tubófono silicónico cromático[1].

Componenti non attiviModifica

  • Gerardo Masana, fondatore del gruppo. Architetto, compositore e arrangiatore. Morì nel 1973 a soli 35 anni.
  • Ernesto Acher, architetto, compositore e arrangiatore. Nacque nel 1939. Si specializzò nel suonare strumenti a fiato. Suonando con il gruppo, presentò e compose molte canzoni dallo stile jazzistico. Lasciò il gruppo nel 1986.
  • Daniel Rabinovich, chitarrista, percussionista e cantante di canzoni folkloristiche. Laureato in diritto. Nato il 18 novembre del 1943 a Buenos Aires. Nelle opere solitamente aveva il ruolo di comico in coppia con Mundstock. Inoltre suonava il bass pipe a vara, gigantesco trombone a coulisse montato su ruote. Morto il 21 agosto del 2015 a 71 anni dopo aver sofferto di problemi cardiaci che lo hanno tenuto lontano dalla scena artistica.

SpettacoliModifica

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

Album dal vivoModifica

  • Mastropiero que nunca (1979)
  • Les Luthiers hacen muchas gracias de nada (1981)
  • Les Luthiers en vivos (2007)
  • Les Luthiers más vivos (2013)

VideografíaModifica

NoteModifica

  1. ^ un flauto di pan costituito da una serie di provette intonate riempiendole parzialmente di silicone (in una versione precedente, al posto del silicone si usava la paraffina e lo strumento era denominato tubófono parafínico cromático)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Siti ufficiali in lingua spagnolaModifica

  • LesLuthiers.com.
  • Gerardo Masana, su gerardomasana.com. URL consultato il 21 giugno 2006 (archiviato dall'url originale il 13 giugno 2006).
  • Ernesto Acher, su ernestoacher.com. URL consultato il 21 giugno 2006 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2005).

Siti non ufficiali in lingua spagnolaModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica