Apri il menu principale

L'amore e il diavolo

film del 1942 diretto da Marcel Carné
(Reindirizzamento da Les Visiteurs du soir)
L'amore e il diavolo
L'amore e il diavolo (Les Visiteurs du soir).png
titolo di testa
Titolo originaleLes Visiteurs du soir
Paese di produzioneFrancia
Anno1942
Durata120 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia, sentimentale
RegiaMarcel Carné
SceneggiaturaJacques Prévert e Pierre Laroche
ProduttoreAndré Paulvé
Distribuzione in italianoScalera Film
FotografiaRoger Hubert
MontaggioHenri Rust
MusicheMaurice Thiriet e Joseph Kosma
ScenografiaGeorges Wakhévitch, Alexandre Trauner (non accreditato), Léon Barsacq (non accreditato)
CostumiGeorges Wakhévitch
Interpreti e personaggi

L'amore e il diavolo (Les Visiteurs du soir) è un film del 1942 diretto da Marcel Carné.

Il film è «una favola lieve come una pochade e dal fondo ottimistico»,[1] che segna un'involuzione della coppia Marcel Carné - Jacques Prévert dopo i capolavori del realismo poetico Il porto delle nebbie (Le Quai des brumes) (1938) e Alba tragica (Le jour se lève) (1939).

Tra gli assistenti alla regia figura Michelangelo Antonioni.

Indice

TramaModifica

Siamo nel 1485. Due menestrelli giungono in un castello abitato da un barone vedovo, la cui figlia Anne sta per sposarsi. In realtà sono Dominique e Gilles, due emissari del diavolo mandati per portare scompiglio nella famiglia.

Un tempo anche loro erano innamorati ma poi per rimorso hanno venduto l'anima al diavolo con l'intento di servirlo e sono stati ricompensati con grandi poteri di persuasione. Mentre Dominique riesce a far innamorare di sè sia il barone che Renaud, il promesso sposo, Gilles invece fallisce nel tentativo di provocare dei turbamenti amorosi nella ragazza la cui onestà e purezza sembrano indistruttibile, anzi inizia a provare un sentimento sincero per la ragazza. A questo punto il diavolo decide di intervenire e portare a compimento la sua opera.

ProduzioneModifica

Le riprese si svolsero da aprile a settembre del 1942 negli studi Saint-Maurice e La Victorine (Nizza), a Vence, Gourdon e Tourrettes-sur-Loup.[2]

DistribuzioneModifica

La prima del film avvenne il 5 dicembre 1942 al cinema Madeleine di Parigi, dove rimase in prima visione per più di un anno.[2]

NoteModifica

  1. ^ Il Mereghetti - Dizionario dei Film 2008. Milano, Baldini Castoldi Dalai editore, 2007. ISBN 978-88-6073-186-9 p. 155
  2. ^ a b Claude Guiguet, La carriera di Marcel Carné, in appendice a Marcel Carné, Io e il cinema. Roma, Lucarini, 1990 p. 382

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema