Disambiguazione – Se stai cercando il termine giuridico, vedi lesione personale.
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Lesione è un termine utilizzato in medicina per indicare una qualsiasi alterazione a carico di un tessuto o di un organo che comporti un cambiamento della forma, della funzione o della morfologia degli stessi, come conseguenza di un insulto fisico, chimico o biologico[1]. Può derivare da un trauma oppure caratterizzare una malattia[2]. Si tratta di un termine generico che può indicare numerose condizioni, dall'ulcera alla ferita, al tumore[3].

La parola deriva dal latino laesus, participio passato del verbo laedĕre che significa danneggiare[4].

Le lesioni possono essere definite focali o multifocali, qualora si tratti di singole o multiple alterazioni localizzate. Possono essere localmente estese o diffuse quando il danno è più ampio, tanto da invadere organi o tessuti situati in posizioni adiacenti o a distanza[5].

Tipologie modifica

Non esiste una classificazione o convenzione di denominazione designata per le lesioni. Poiché le lesioni possono verificarsi ovunque nel corpo e la definizione di lesione è così ampia, le varietà di lesioni sono praticamente infinite. In generale, le lesioni possono essere classificate in base ai loro patterns, alle loro dimensioni, alle loro posizioni o alle loro cause. Possono anche essere denominate dalla persona che le ha scoperte. Ad esempio, le lesioni di Ghon, che si trovano nei polmoni di coloro che hanno la tubercolosi, prendono il nome dal loro scopritore, Anton Ghon.[6]

Note modifica

  1. ^ Definizione Treccani
  2. ^ Collins English Dictionary, HarperCollins Publishers, 2003.
  3. ^ Miller, Keane, O'Toole, Miller-Keane Encyclopedia and Dictionary of Medicine, Nursing, and Allied Health, 7ª ed, Elsevier, 2003, ISBN 1-4160-2604-5.
  4. ^ lesione, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  5. ^ David Slauson, Barry Cooper, Mechanisms of Disease: A Textbook of Comparative General Pathology, Mosby, 2001, ISBN 0-323-00228-5.
  6. ^ Tubercolosi - Fondazione MISI, su www.fondazionemisi.it. URL consultato il 22 novembre 2023.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 11856
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina