Less Is More

album dei Marillion del 2009
Less Is More
album in studio
ArtistaMarillion
Pubblicazione2 ottobre 2009
Durata57:24
Dischi1
Tracce12
GenereNeoprogressive
EtichettaIntact Records
ProduttoreMichael Hunter, Marillion
Registrazionegiugno-agosto 2009, Racket Club, Buckinghamshire (Regno Unito)
FormatiCD, 2 LP, download digitale, streaming
Marillion - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2009)

Less Is More è il sedicesimo album in studio del gruppo musicale britannico Marillion, pubblicato il 2 ottobre 2009 dalla Intact Records.[1]

DescrizioneModifica

Contiene una selezione di vari brani del periodo in cui è Steve Hogarth il leader del gruppo rivisitati in chiave acustica, con l'aggiunta dell'inedito It's Not Your Fault. L'album presenta anche una versione acustica di Cannibal Surf Babe come traccia fantasma.

TracceModifica

Testi di Steve Hogarth, eccetto dove indicato, musiche di Steve Hogarth, Mark Kelly, Ian Mosley, Steve Rothery e Pete Trewavas, eccetto dove indicato.

  1. Go! – 5:00
  2. Interior Lulu – 7:32 (testo: John Helmer, Steve Hogarth)
  3. Out of This World – 5:08 (testo: Steve Hogarth, John Helmer)
  4. Wrapped Up in Time – 3:40
  5. The Space – 4:52 (musica: Steve Hogarth, Mark Kelly, Ian Mosley, Steve Rothery, Pete Trewavas, Colin Woore, Geoff Dugmore, Ferg Harper)
  6. Hard as Love – 4:58 (testo: John Helmer, Steve Hogarth)
  7. Quartz – 5:48
  8. If My Heart Were a Ball – 5:12
  9. It's Not Your Fault – 3:33
  10. Memory of Water – 2:37 (testo: John Helmer, Steve Hogarth)
  11. This Is the 21st Century – 5:40
  12. Cannibal Surf Babe – 3:27 – traccia fantasma
Tracce bonus nell'edizione statunitense
  1. Runaway (Live) – 6:37
  2. Fake Plastic Trees (Live) – 5:10 – originariamente interpretata dai Radiohead

FormazioneModifica

Gruppo
Altri musicisti
  • B. Hartshorn – armonica bassa (traccia 1)
  • H S Ensemble – strumenti ad arco (traccia 1)
  • The Preston Bisset Singers – coro (traccia 4)
  • S. Audley – bowed glockenspiel (traccia 5)
  • R. Hazlehurst – effetti orologio (traccia 7)
Produzione

ClassificheModifica

Classifica (2009) Posizione
massima
Francia[2] 156
Paesi Bassi[2] 72

NoteModifica

  1. ^ (EN) Less Is More, su marillion.com, Marillion. URL consultato il 25 dicembre 2019 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2010).
  2. ^ a b (NL) Marillion - Less Is More, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 25 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo