Apri il menu principale

Lettera al Kremlino

film del 1970 diretto da John Huston
Lettera al Kremlino
Lettera al Kremlino.png
Patrick O'Neal in una scena del film
Titolo originaleThe Kremlin Letter
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1970
Durata120 min
Rapporto2,35 : 1
Generespionaggio
RegiaJohn Huston
SoggettoNoel Behn, John Huston
SceneggiaturaJohn Huston, Gladys Hill
ProduttoreCarter DeHaven, Sam Wiesenthal
FotografiaEdward Scaife
MontaggioRussell Lloyd
MusicheRobert Jackson Drasnin
ScenografiaTed Haworth
CostumiJohn Furniss
TruccoGeorge Frost
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Lettera al Kremlino (The Kremlin Letter) è un film del 1970 diretto da John Huston, tratto dall'omonimo romanzo di Noel Behn.

TramaModifica

Charles Evans Rawne, un ex-ufficiale della marina statunitense, entra a far parte della Fondazione Tillingerdi, un'organizzazione spionistica che lavora su commissione, alla quale viene affidato il compito di recuperare una lettera spedita dai servizi segreti americani al Cremlino. Nella missiva vi è scritto che gli americani sono disposti a stringere un patto con i russi per costringere la Cina al disarmo nucleare; è quindi di vitale importanza entrare in possesso della lettera, perché, se questa cadesse in mano ai cinesi, potrebbe provocare gravi complicazioni internazionali.

Fanno parte della missione un maturo agente, un avventuriero che traffica con la droga e sfrutta la prostituzione, una ragazza abilissima ma alla sua prima esperienza all'estero, ed infine, Ward, uno dei capi della Tillinger. Trasferitisi a Mosca, il gruppo si installa nell'appartamento di Potkin, un agente sovietico di stanza e a New York, a cui l'organizzazione ha sequestrato l'abitazione, ricattandolo con la minaccia di uccidere la moglie e le figlie.

Potkin però, al soldo dello spietato colonnello Kosnov, tradisce subito il gruppo, ma questo è solo l'inizio di una complicata serie di intrighi su scala internazionale.

Collegamenti esterniModifica