Apri il menu principale

Letterio D'Arrigo Ramondini

arcivescovo cattolico italiano
Letterio D'Arrigo Ramondini
arcivescovo della Chiesa cattolica
ArchbishopPallium PioM.svg
 
Nato15 novembre 1849 a Itala
Ordinato presbitero21 settembre 1872
Nominato arcivescovo24 marzo 1898
Consacrato arcivescovo25 marzo 1898
Deceduto18 dicembre 1922 a Messina
 

Letterio D'Arrigo Ramondini (Itala, 15 novembre 1849Messina, 18 dicembre 1922) è stato un arcivescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Nato il 15 novembre 1849 a Itala da nobile famiglia, nel 1872 venne ordinato sacerdote dall'arcivescovo Luigi Natoli e mandato a Itala come collaboratore dell'arciprete. Dopo sei anni venne nominato Canonico Teologo del Capitolo Protometropolitano della Cattedrale di Messina e nel 1891 portò a compimento, a sue spese, la costruzione della chiesa del Sacro Cuore di Gesù agli Arcipeschieri. Dopo la morte nel 1897 del cardinale Giuseppe Guarino, venne eletto vicario capitolare, e quindi nominato da papa Leone XIII 105º arcivescovo metropolita ed archimandrita di Messina.

Rimasto illeso al disastroso terremoto del 28 dicembre 1908, ebbe come vicario generale san Luigi Orione.

Morì a Messina il 18 dicembre 1922. Inizialmente fu sepolto nella tomba di famiglia al Cimitero monumentale di Messina, e nel 1933, per iniziativa lodevole di mons. Angelo Paino, suo successore, che ne difese la memoria, fu traslato nella Cattedrale ormai ricostruita, di fronte alla cattedra vescovile.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89548674 · ISNI (EN0000 0004 1961 3106 · SBN IT\ICCU\PALV\018651 · BAV ADV11336748 · WorldCat Identities (EN89548674