Apri il menu principale
Leucofosfite
Hureaulite-Leucophosphite-sea73c.jpg
Classificazione StrunzVII/D.27-30
Formula chimicaKFe3+2(PO4)2(OH)·2(H2O)
Proprietà cristallografiche
Gruppo puntuale2/m
Gruppo spazialeP 21/n
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La leucofosfite è un minerale appartenente al gruppo omonimo.

MorfologiaModifica

Origine e giacituraModifica

La leucofosfite è stata trovata anche nell'Abisso di Fernetti 74/88VG (Carso Triestino) alla profondità di 165 metri. Ha l'aspetto di sottili incrostazioni di colore marrone violaceo o di noduli cavi contenenti argilla. È associata a gesso, taranakite e brushite. La sua genesi è dovuta all'azione di soluzioni fosfatiche, legate alla decomposizione del guano dei pipistrelli, sui minerali delle argille[1]

NoteModifica

  1. ^ Cancian Graziano e Princivalle Francesco - La leucofosfite nell'Abisso di Fernetti (Carso Triestino) - Bollettino della Soc. Adriatica di Scienze, LVVVI, 5-15, 1995, Trieste.

2. Graziano Cancian (2016) - I minerali di grotta nel Friuli Venezia Giulia. Gortania. vol. 37 (2015), pp. 33-63, Museo Friul. di St. Naturale, Udine. ISSN 2038-0410

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia