Apri il menu principale

Levi (Bibbia)

figlio di Giacobbe e Lia

Levi è il terzo figlio del patriarca biblico Giacobbe e di Lia, capostipite della tribù israelitica dei Leviti. I sacerdoti, dediti all'officio del culto di JHWH, potevano appartenere solo a questa tribù.

StoriaModifica

Secondo la tradizione Giacobbe offrì suo figlio Levi come tributo a Dio, e Levi fu portato in cielo dall'angelo Michele. Là Dio lo benedisse e gli disse che i suoi discendenti sarebbero stati prescelti per essere i ministri di Dio sulla terra come gli angeli sono i ministri di Dio in cielo.

Levi fu coinvolto con suo fratello Simeone nella violenta vendetta contro i Sichemiti per lo stupro di sua sorella Dina.

La sua tendenza allo zelo per Dio fu ereditata dal suo discendente nella linea sacerdotale Pinechas.

Albero genealogicoModifica

Jacob
Leah
Levi
Gershon
Kohath
Merari
Libni
Shimei
Izhar
Hebron
Uzziel
Mahli
Mushi
Jochebed
Amram
Mishael
Elzaphan
Zithri]
Miriam
Aaron
Moses
Zipporah
Gershom
Eliezer

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Ebraismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ebraismo