La lezione frontale di solito è intesa come la componente fondamentale della didattica tradizionale, in cui l'insegnante è in un certo senso solo di fronte alla classe e la trasmissione del contenuto didattico è tutta affidata alle sue conoscenze e alla sua capacità di farsi comprendere e di suscitare interesse.

La lezione frontale spesso è chiamata "lezione classica". Questa metodologia didattica, ad esempio, trova un ambiente fertile nei seminari aziendali. Si tratta in pratica di comunicazioni "ad una via", le cui caratteristiche fondamentali[1] sono:

  • Esposizione prevalentemente o od esclusivamente verbale, con scarso impiego di supporti visivi;
  • Esposizione continuata, fino alla conclusione del discorso, con spazio finale riservato alle domande di chiarimento dei partecipanti

Una lezione frontale, dove il docente è l’attore principale mentre gli allievi sono ascoltatori e fruitori, rappresenta un'azione didattica in cui l’erogazione di informazioni avviene attraverso:

  • la parola del docente
  • la lettura di un testo
  • strumenti multimediali (utilizzo LIM) [software dedicato (Geogebra, Cabri, Excel, OpenOfficeCalc, Derive …), materiale in dotazione con il software della LIM; materiale preparato e aggiunto ai Contenuti della LIM); audio, video, immagini, risorse web]

Dove successivamente alla lezioni gli alunni rispondono con:

  • presentazione delle competenze acquisite attraverso prodotti individuali o di gruppo, ovvero momenti creativi in cui l’allievo può scegliere la modalità di espressione più consona alla sua personalità e ai suoi talenti.
  • Prodotti multimediali (utilizzo LIM) (mappe, slides, pagine web, fogli di calcolo, documenti, …)
  • Condivisione (pubblicazione in rete, inserimento in piattaforme, proiezione prodotti finali con LIM)[2]

NoteModifica

  1. ^ Aldo Domenico Ficara, Lezione frontale: gli studenti trascrivono il 90% delle informazioni scritte dal docente, su Tecnica della Scuola, 21 giugno 2019. URL consultato il 29 giugno 2019.
  2. ^ Un insegnante: "Riscopriamo insieme il piacere e l'utilità della lezione frontale", su Oggi Scuola, 2 dicembre 2017. URL consultato il 29 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2019).
  Portale Istruzione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di istruzione