Apri il menu principale

Liceo ginnasio statale Arnaldo

liceo classico di Brescia in provincia di Brescia (Italia) [codice scuola: BSPC01000A]
Liceo classico statale "Arnaldo"
Telamone sinistro Liceo Arnaldo Brescia.jpg
Un telamone all'ingresso del liceo
SoprannomeArnaldo
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàBrescia
IndirizzoCorso Magenta 56
Organizzazione
TipoLiceo classico
OrdinamentoPubblico
Fondazione1797
PresideAngela Bozzi
Mappa di localizzazione
Sito web

Coordinate: 45°32′07.09″N 10°13′41.08″E / 45.535303°N 10.228078°E45.535303; 10.228078

Il liceo ginnasio statale Arnaldo è il liceo classico della città di Brescia, con sede in corso Magenta 56. Attivo fin dal 1797, è intitolato ad Arnaldo da Brescia.

Indice

StoriaModifica

La fondazione del liceo Arnaldo risale al settembre 1797, durante il breve periodo della Repubblica bresciana[1]. La denominazione dell'epoca era "Ginnasio", successivamente cambiata in "Liceo del Dipartimento del Mella", quando l'effimera istituzione repubblicana confluì nell'omonimo dipartimento della Repubblica Cisalpina (novembre 1797).

Nel corso del XIX secolo il Liceo si dotò di un orto botanico, e furono sviluppati gli studi scientifici. Sotto il dominio austriaco (1815-1859) mutò denominazione in "Imperial Regio Liceo". La dedica ad Arnaldo da Brescia avvenne solo dopo l'annessione di Brescia al Regno di Sardegna (1859).

La sede originaria era posta presso il convento di San Domenico. Nel dicembre 1823 il Liceo fu trasferito presso Palazzo Bargnani, mentre dall'agosto 1925 la sede fu spostata a palazzo Poncarali Oldofredi. Nel 2019 sono stati ultimati lavori di restauro dell'edificio.

AttivitàModifica

Si svolgono giornate di didattica alternativa (Schola Ludens) con lezioni tenute dagli studenti. Attività extracurricolari sono il gruppo di teatro, il giornalino d'istituto L'Eretico (così chiamato in onore di Arnaldo da Brescia), il gruppo di lavoro sulla storia del XX secolo e il collettivo politico Arnaldo (CPA).

NoteModifica

  1. ^ Decreto 24 settembre 1797, n. 678.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica