Lillian Bronson

attrice statunitense

Lillian Bronson (Lockport, 21 ottobre 1902Los Angeles, 2 agosto 1995) è stata un'attrice statunitense.

Ha recitato in oltre 60 film dal 1939 al 1964 ed è apparsa in oltre cento produzioni televisive dal 1949 al 1975.[1]

BiografiaModifica

Lillian Bronson nacque a Lockport, New York, il 21 ottobre 1902. Figlia di un costruttore di carrozze, frequento l'università del Michigan. Cominciò la sua carriera artistica recitando in rappresentazioni teatrali a Broadway.

Recitò nel 1939, non accreditata, nel film Happy Land nel ruolo di Mattie Dyer[2] e in televisione nell'episodio The Druid Circle della serie televisiva antologica The Philco Television Playhouse, andato in onda il 6 marzo 1949, nel ruolo di Miss Dagnall. Interpretò poi una lunga serie di personaggi secondari per molti episodi di serie televisive, dagli albori della televisione fino a metà degli anni 70, tra cui molte serie di genere western. Interpretò, tra gli altri, il ruolo della nonna nella serie televisiva Kings Row.

La sua ultima apparizione sul piccolo schermo avvenne nell'episodio Fonzie Moves In della serie televisiva Happy Days, andato in onda il 9 settembre 1975, che la vede nel ruolo di Mrs. Nussbaum, mentre per il grande schermo l'ultima interpretazione risale al film Ho sposato 40 milioni di donne (1964), in cui interpreta Miss Currier.

Nel 1974 l'artista Kent Twitchell scelse una foto dell'attrice come modello per un enorme murale dipinto su una parete di un edificio a Downtown, Los Angeles, che ritraeva la Bronson con un drappo afgano intorno al corpo, nel contesto di eventi promozionali a livello culturale organizzati dalla contea locale. Il murale fu poi oggetto di una disputa legale con i proprietari dell'edificio che portò prima alla sua copertura nel 1986 e poi ad un parziale ripristino iniziato nel 1992[3].

Visse gli ultimi anni a Laguna Beach. Morì a Los Angeles, in California, il 2 agosto 1995.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

  1. ^ Internet Movie Database, op. cit.
  2. ^ Per IMDb il suo film di esordio è Il primo bacio, in cui la Bronson sarebbe apparsa nel ruolo di una violinista nel 1939
  3. ^ (EN) Obituaries : Lillian Bronson; Longtime Actress, Model for Mural - Los Angeles Times, su articles.latimes.com. URL consultato il 12 ottobre 2013.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31568874 · ISNI (EN0000 0000 4344 9810 · LCCN (ENno93026738 · WorldCat Identities (ENlccn-no93026738