Linea District

linea della metropolitana di Londra
Linea District
(EN) District line
Logo
Au Morandarte Flickr DSC00944 (13231792605).jpg
Un treno a Earl's Court
ReteMetropolitana di Londra
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
CittàLondra
Apertura1868
Ultima estensione1939
GestoreTfL
Caratteristiche
Stazioni60
Lunghezza64 km
Distanza media
tra stazioni
1 060 m
Materiale rotabileS7 Stock
Statistiche
Passeggeri annuali172 879 000
Mappa della linea
pianta

La linea District (in inglese: District line) è una linea della metropolitana di Londra, che collega la città da est a ovest, lungo numerose diramazioni che si incontrano a Earl's Court.

Assieme alle linee Circle, Hammersmith & City e Metropolitan, la linea District è una delle linee di sub-superficie della rete metropolitana londinese.

Essa è una linea mista che corre parte interrata e parte in superficie. La linea è tra la più trafficate fra quelle miste e la terza in tutta la rete londinese. Delle sue 60 stazioni, 25 sono sotterranee.

StoriaModifica

La linea District venne costruita dalla Metropolitan and Metropolitan District Railways e venne aperta nel 1868. La società venne poi rilevata da Charles Yerkes, divenendo parte del "Underground" fino a quando venne nazionalizzata negli anni trenta.

Essa aveva diramazioni per Uxbridge e Hounslow West entrambe oggi operate dalla Piccadilly Line. I servizi verso est si prolungavano fino alla città marittima di Southend in Essex dal 1º giugno 1910 ed a Shoeburyness dal 1911 fino al 30 settembre 1939. Fra il 1º marzo 1883 ed il 30 settembre 1885 la linea servì le stazioni di Ealing Broadway fino a Windsor, lungo la Great Western Mainline.

Caratteristiche tecnicheModifica

Diramazione di Upminster
 
Upminster   
 
Upminster Bridge
 
Hornchurch
 
Elm Park
 
Dagenham East
 
Dagenham Heathway
 
Becontree
 
Upney
 
Barking    
 
East Ham  
 
Upton Park  
 
Plaistow  
 
West Ham     
 
Bromley-by-Bow  
 
Bow Road  
 
Mile End   
 
Stepney Green  
 
Whitechapel   
 
St. Mary's † 1938
 
Aldgate East  
     
     
Linea H&C per Liverpool St.
     
Linee Circle per Aldgate
 
Tower Hill   
 
Monument      
 
Cannon Street   
 
Mansion House  
 
Blackfriars   
 
Temple  
 
Embankment    
 
Westminster   
 
St. James's Park  
 
Victoria    
 
Sloane Square  
 
South Kensington   
 
Gloucester Road   
     
Linea Circle per High St. Kensington
 
per Earl's Court
Diramazione di Edgware Road
     
Linee Circle e H&C per Baker Street
 
Edgware Road   
 
 
Paddington      
     
Linee Circle e H&C per Royal Oak
 
 
Bayswater
 
Notting Hill Gate
 
High Street Kensington
     
Linea Circle per Gloucester Road
 
per Earl's Court
Tratta comune
 
da Upminster
     
da Edgware Road
 
Earl's Court  
     
per Wimbledon
     
per Kensington (Olympia)
     
per Ealing Bdwy. e Richmond
Diramazione di Wimbledon
 
da Edgware Road/Upminster
 
West Brompton   
 
Fulham Broadway
 
Parsons Green
 
Putney Bridge
 
Fiume Tamigi
     
Waterloo-Reading per Wandsworth Town
 
East Putney
 
Southfields
 
Wimbledon Park
 
Wimbledon  
Diramazione di Kensington (Olympia)
 
da Edgware Road/Upminster
 
Kensington (Olympia)   
Tratta Earl's Court-Turnham Green
 
da Edgware Road/Upminster
 
West Kensington
     
Linea Piccadilly per Earl's Court
 
Barons Court  
 
Hammersmith    
 
Ravenscourt Park
 
Stamford Brook
 
Turnham Green ( )
     
per Richmond
 
per Ealing Broadway
Diramazione di Ealing Broadway
 
da Edgware Road/Upminster
 
Chiswick Park
     
per South Acton † 1959
 
Acton Town  
     
Linea Piccadilly per South Ealing
 
Ealing Common  
     
Linea Piccadilly per North Ealing
 
Ealing Broadway   
Diramazione di South Acton
 
South Acton † 1959
 
per Ealing Broadway
Diramazione di Richmond
 
da Edgware Road/Upminster
     
North London Line per South Acton
 
Gunnersbury  
 
Fiume Tamigi
 
South Ruislip  
 
Richmond   

La linea District è lunga 64 km ed è composta da 60 stazioni[1][2]. In alcuni tratti, i binari sono condivisi con altre linee della rete metropolitana, con la rete della London Overground e con la rete ferroviaria nazionale, in particolare: da Barking a Aldgate East e da Paddington a Edgware Road sono condivisi con la linea Hammersmith & City; da Tower Hill a Gloucester Road e da High Street Kensington a Edgware Road con la linea Circle; da Hammersmith a Ealing Common con la linea Piccadilly; da Gunnersbury a Richmond con la linea North & West London della London Overground; da East Putney a Wimbledon con la rete ferroviaria nazionale.

La maggior parte della linea (da Upminster a Putney Bridge, a Kensington (Olympia), a Barons Court e a Edgware Road) è elettrificata con un sistema a quarta rotaia a corrente continua: un binario conduttore centrale è alimentato a -250 V e un binario esterno ai binari di corsa a +500 V, dando una differenza potenziale di 750 V. La tratta da Barons Court a Ealing Broadway ha un binario conduttore centrale alimentato a -210 V e un binario esterno ai binari di corsa a +420 V, dando una differenza potenziale di 630 V[3].

Treni e destinazioniModifica

Fuori dalle ore di punta questa è la frequenza dei treni:

  • 6 all'ora Ealing Broadway - Tower Hill
  • 6 all'ora Richmond - Upminster
  • 6 all'ora Wimbledon - Upminster
  • 6 all'ora Wimbledon - Edgware Road
  • 4 all'ora Kensington (Olympia) - High Street Kensington

L'unica linea della metropolitana a non avere una interconnessione con la District Line è la Metropolitan Line, anche perché molte sezioni della Metropolitan Line sono state inserite nella Circle Line e Hammersmith and City Line.

La stazione di Aldgate East sulla District line e sulla Hammersmith & City line si trova a breve distanza a piedi dalla stazione di Aldgate sulla Metropolitan line e sulla Circle line.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN135254579 · LCCN (ENno2008019513 · WorldCat Identities (ENno2008-019513
  1. ^ District line facts, Transport for London. URL consultato il 1º dicembre 2012.
  2. ^ Key facts, Transport for London. URL consultato il 1º dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 maggio 2007).
  3. ^ Martin, Andrew, Underground, Overground: A Passenger's History of the Tube, Profile Books, 26 aprile 2012, pp. 137–138, ISBN 978-1-84765-807-4. URL consultato il 7 dicembre 2012.