Spartiacque

Limite geografico che divide il territorio in diversi bacini idrografici
(Reindirizzamento da Linea di displuvio)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il significato nell'elaborazione digitale delle immagini, vedi Spartiacque (elaborazione digitale delle immagini).

In idrografia una linea spartiacque (o displuvio) è un limite geografico immaginario che separa bacini idrografici diversi.

Principali bacini idrografici sulla Terra. Gli spartiacque continentali sono indicati dalle linee grigie
In rosso i principali spartiacque in Europa; in verde i maggiori bacini fluviali

DescrizioneModifica

In ogni territorio ai lati di questa linea di separazione, l'acqua fluisce in una diversa direzione, riversandosi e alimentando diversi corsi d'acqua o addirittura diversi bacini marini.

Mentre in genere nelle regioni montagnose e collinari le linee divisorie tra i bacini idrografici passano per creste e vette agevolmente identificabili, l'individuazione di una precisa linea spartiacque in zone di pianura, specialmente se paludose, può risultare piuttosto difficoltosa; in casi estremi può inoltre accadere che in una zona molto pianeggiante ed estesa un fiume si biforchi rendendo impossibile disegnare lo spartiacque sotto forma di linea.

Spartiacque e geografia umanaModifica

 
Cartello stradale indicante lo spartiacque Atlantico-Mediterraneo nel dipartimento francese dell'Ardèche

Talvolta una linea spartiacque può coincidere con la linea di confine di una nazione, di una regione o di una provincia, come ad esempio nelle Ande tra Argentina e Cile, l'Himalaya tra Cina e Nepal o nelle Alpi il confine tra Italia, Francia, Svizzera e Austria. In particolare, il confine tra Italia e Francia coincide per una gran parte con lo spartiacque tra il bacino del Po e quello del Rodano. Un altro esempio può essere trovato nel confine franco-spagnolo, per buona parte definito dallo spartiacque pirenaico.

Simili considerazioni possono valere anche per i confini linguistici; ad esempio, sempre nel caso italiano, lo spartiacque alpino a Nord della Lombardia passa per il Passo del San Gottardo, stabilendo per quel tratto, pur non esistendo un confine tra Stati, il limite tra le zone di lingua italiana e quelle lingua tedesca.

In particolare, l'Italia è interessata principalmente da due spartiacque: lo spartiacque alpino, che percorre tutte le Alpi che contornano la pianura padana, e lo spartiacque appenninico, che percorre tutta la penisola dalla Liguria fino alla Calabria. Lo spartiacque alpino segna il confine di Stato tra Italia, Francia, Svizzera e Austria. Tra le deviazioni del confine politico rispetto linea spartiacque si può ricordare il confine Itali/svizzero in corrispondenza del Cantone Ticino, che si trova quasi completamente sul versante meridionale delle Alpi.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 33825 · GND (DE4189240-9