Apri il menu principale
Creolo delle Seychelles
Kreol
Parlato inFlag of Seychelles.svg Seychelles
Locutori
Totale72.700 (1998)
Altre informazioni
Scritturaalfabeto latino
Statuto ufficiale
Ufficiale inFlag of Seychelles.svg Seychelles
Regolato daLenstiti Kreol
Codici di classificazione
ISO 639-3crs (EN)
Glottologsese1246 (EN)

Il creolo delle Seychelles, noto anche come Kreol, è una lingua creola derivante dal francese parlata nelle Seychelles.

Indice

Distribuzione geograficaModifica

La lingua è diffusa, quale idioma maggiormente utilizzato nella vita quotidiana, nell'arcipelago africano delle Seychelles. Secondo Ethnologue,[1] nel 1998 contava 72.700 locutori.

Lingua ufficialeModifica

È lingua ufficiale delle Seychelles insieme al francese e all'inglese.[2]

StoriaModifica

Sin dall'indipendenza (1976) il governo delle Seychelles ha cercato di fare del Kreol una lingua separata, con una sua ortografia e grammatica, attraverso la creazione, nel 1981, del Lenstiti Kreol (l'Istituto Creolo).[3]

GrammaticaModifica

Una delle caratteristiche più tipiche del Kreol è la fusione dell'articolo determinativo con il termine a cui è riferito: così, il francese l'avenir diventa lavenir. Altra particolarità è la formazione del possessivo attraverso l'aggiunta del pronome: così, "il nostro avvenire" si traduce con nou lavenir (letteralmente "noi-l'-avvenire").

Sistema di scritturaModifica

Per la scrittura si utilizza l'alfabeto latino.[1]

L'ortografia risulta notevolmente semplificata rispetto a quella del francese, come dimostra il seguente esempio:

Kreol: Nou tou bezwen travay ansamn pou kree nou lavenir.
Francese: Nous tous avons besoin de travailler ensemble à créer notre avenir.
Italiano: Noi tutti abbiamo bisogno di lavorare insieme per creare il nostro avvenire.

EsempiModifica

(Padre Nostro)

Ou, nou papa ki dan lesyel,
Fer ou ganny rekonnet konman Bondye.
Ki ou renny i arive.
Ki ou lavolonte i ganny realize
Lo later parey i ete dan lesyel
Donn nou sak zour nou dipen ki nou bezwen.
Pardonn nou pour bann lofans
Ki noun fer anver ou,
Parey nou pardonn sa ki n ofans nou.
Pa les tantasyon domin nou,
Me tir nou dan lemal.

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Seselwa Creole French, in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.
  2. ^ Official languages in Seychelles, Seychelles Tourism Board (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2013).
  3. ^ Apropo Lenstiti Kreol, su creoleinstitute.sc (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica


Controllo di autoritàLCCN (ENsh2014001457 · GND (DE4266275-8