Lingua curda centrale

lingua curda parlata in Iran e Iraq
Curdo soranî
Parlato in Iran, Iraq
Altre informazioni
Scrittura Alfabeto arabo-persiano
Tassonomia
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Lingue indoiraniche
  Lingue iraniche
   Lingue iraniche occidentali
    Lingue iraniche nordoccidentali
     Dialetti curdi centrali
Codici di classificazione
ISO 639-3 ckb (EN)
Glottolog cent1972 (EN)

La lingua curda soranî (سۆرانى), nota anche come lingua curda centrale (کوردیی ناوەندی), fa parte dei dialetti curdi centrali ed è parlata dalle popolazioni curde dell'Iraq settentrionale e dell'Iran occidentale.

Indice

StoriaModifica

La lingua soranî ha iniziato a essere scritta verso il XVI secolo e successivamente ha sviluppato una sua tradizione letteraria, influenzata dalle tradizioni letterarie del persiano e dell'arabo. La lingua soranî è stata soggetta all'influenza di queste lingue, da cui ha ricevuto prestiti sia a livello di lessico che di strutture sintattiche. Nella prima fase del suo sviluppo, quella del soranî prestandard, il curdo poté essere lingua scritta, letteraria e talvolta anche di insegnamento. In una seconda fase, quella del soranî standard, a causa delle repressioni subite dai curdi, soprattutto a partire dal XX secolo, nei vari paesi tra cui è diviso il loro territorio, l'uso della lingua curda ha subito delle restrizioni, soprattutto per quanto riguarda l'insegnamento. In questa fase, i prestiti e gli elementi delle lingue dominanti nell'area sono state percepite come una minaccia alla sopravvivenza della lingua curda stessa.

ClassificazioneModifica

La lingua soranî è una lingua indoiranica e fa parte dei dialetti centrali della lingua curda, appartenente al gruppo nord-occidentale delle lingue iraniche.

Sistema di scritturaModifica

La lingua soranî utilizza un sistema di scrittura basato sull'alfabeto arabo-persiano con alcune variazioni fonologiche e ortografiche e l'aggiunta delle lettere ڕ [ř], ڵ [ł], وو [û], ۆ [o], ێ [e].

BibliografiaModifica

  • Garnik Asatrian, Prolegomena to the Study of the Kurds, Iran and the Caucasus, n. 13, Leiden, Koninklijke Brill NV, 2009.
  • Jafar Hasanpoor, A Study of European, Persian and Arabic Loans in Standard Sorani, Uppsala, Uppsala University, 1999.
  • Wheeler M. Thackston, Soranî Kurdish – A Reference Grammar with Selected Readings.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Encyclopædia Iranica, su iranicaonline.org.

Controllo di autoritàGND: (DE4569982-3
  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica