Lino Troisi

attore e doppiatore italiano (1932-1998)

Lino Troisi (Maddaloni, 4 maggio 1932Roma, 4 maggio 1998) è stato un attore e doppiatore italiano.

Lino Troisi in una scena del film Tony Arzenta (Big Guns) (1973)

Biografia modifica

Iniziò a lavorare per il cinema come caratterista negli anni sessanta. Degna di rilievo la sua interpretazione nel film La città gioca d'azzardo (1975) di Sergio Martino. Lavorò poi con Massimo Troisi (con cui, a dispetto del cognome, non aveva nessun legame di parentela) nel film Ricomincio da tre (1981), interpretando Ugo, il padre del protagonista Gaetano (interpretato da Troisi stesso). Due anni dopo fece parte del cast del film Il ras del quartiere.

Fu diretto da Giuseppe Ferrara nel film Cento giorni a Palermo (1984), dove recitò nel ruolo di Pio La Torre. Apparve poi in Il camorrista (1986), film d'esordio alla regia di Giuseppe Tornatore, nella parte di un boss della camorra. Non trascurabile l'attività televisiva: da ricordare il Nibbio dello sceneggiato I promessi sposi, con regia di Sandro Bolchi (1967). Lavorò per molti anni al doppiaggio del telefilm poliziesco Kojak, prestando la voce a Telly Savalas. Nel doppiaggio dell'animazione doppiò Ugo Lupo, protagonista del cartone animato omonimo, e il Dottor Inferno in Mazinga Z.

Notevole anche il suo impegno teatrale, fin dagli anni sessanta, in particolare il sodalizio con il commediografo Mario Moretti, al Teatro di Tordinona e al Teatro in Trastevere. Fu protagonista di Processo a Giordano Bruno, con la regia di Jose Quaglio. Negli anni ottanta e novanta, Troisi lavorò anche al Piccolo teatro di Milano, sotto la direzione di Giorgio Strehler.

Malato di cancro, morì a Roma il 4 maggio 1998, giorno del suo 66º compleanno.[1]

Filmografia modifica

Cinema modifica

 
Lino Troisi in Ricomincio da tre (1981)

Televisione modifica

Doppiaggio modifica

Cinema modifica

Animazione modifica

Televisione modifica

Note modifica

  1. ^ o. g., E' morto Lino Troisi la voce di Kojak, in La Stampa, 5 maggio 1998, p. 28.

doppiatore nella serie televisiva happy day. di Tom bosslei.

Bibliografia modifica

  • Le teche Rai, la prosa televisiva dal 1954 al 2008

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76526996 · ISNI (EN0000 0003 7433 7573 · SBN RAVV308385 · LCCN (ENno2005086580 · GND (DE1190054051 · BNE (ESXX4444412 (data) · BNF (FRcb14234270c (data) · J9U (ENHE987007424313405171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2005086580