Lisa Fissneider

nuotatrice italiana

Lisa Fissneider (Bolzano, 1º ottobre 1994) è un'ex nuotatrice italiana, specialista della rana, stile nel quale competeva su tutte e tre le distanze regolamentari (50, 100 e 200 m)[1]. È stata primatista italiana sulle distanze dei 50 e 100 m rana in vasca corta.

Lisa Fissneider
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza180 cm
Peso64 kg
Nuoto
SpecialitàRana e staffette
SocietàFiamme Gialle
 SSV Bozen Schwimmen
Termine carriera2018
Record
Vasca lunga
50 m rana 31"09 (2014)
100 m rana 1'07"71 (2011)
200 m rana 2'26"01 (2011)
Vasca corta
50 m rana 30"39 (2013)
100 m rana 1'05"28 (2013)
200 m rana 2'21"18 (2013)
Carriera
Squadre di club
2000-06 SSV Bozen Schwimmen
2006-09 Sportclub Meran
2009-14 Bolzano Nuoto
2013-2018Fiamme Gialle
2014-2018 SSV Bozen Schwimmen
Nazionale
2009-2017Bandiera dell'Italia Italia
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Europei in vasca corta 0 0 1
Mondiali giovanili 2 1 0
Europei giovanili 1 1 0
Campionati italiani 12 9 0

Vedi maggiori dettagli

Statistiche aggiornate al 10 settembre 2014

Caratteristiche tecniche

modifica

Alta di statura e dotata di grande forza fisica, era una ranista completa, con doti sia di esplosività che di resistenza, tali da consentirle di esprimersi ad alto livello sia sulle corte che sulle lunghe distanze.[senza fonte]

Biografia

modifica

Lisa Fissneider è nata a Bolzano nel 1994, figlia primogenita (sua sorella Evelyn è nata nel 1997) di una famiglia di madrelingua tedesca originaria del borgo di Caldaro sulla Strada del Vino[2]. Suo padre Klaus è un ex nuotatore agonistico, tuttora (2024) attivo nella categoria master, e fu lui ad avviare la figlia allo sport, portandola fin dall'età di quattro anni a nuotare al Lago di Caldaro[2], inizialmente nell'intento di insegnarle la pratica natatoria per permetterle di affrontare la balneazione senza rischi; tuttavia, constatato il grande interesse dimostrato da Lisa per la disciplina, suo padre decise, nel 2000, di iscriverla a una società sportiva, il SSV Bozen[2]. In tale società sportiva rimase fino al 2006 per poi passare allo SC Meran, sotto la guida del tecnico Volker Müller[2]. Fu con quest'ultimo club che Lisa Fissneider debuttò a livello nazionale nel 2007, con la partecipazione ai campionati assoluti giovanili invernali.

Nel 2009 giunsero i primi risultati di rilievo, con il 3º posto nella gara dei 100 metri rana ai campionati italiani giovanili primaverili di Riccione, categoria juniores[3][4]; in settembre, per evitare il pendolarismo da Merano a Bolzano, dove studia[5], la nuotatrice si trasferì dallo SC Meran[1] alla Bolzano Nuoto, sotto la guida dell'ex fondista Dario Taraboi, tecnico anche di Laura Letrari.

Con il suo nuovo club esordì ai campionati assoluti invernali del 2009, ancora a Riccione, aggiudicandosi la vittoria nelle gare dei 50 m rana in 30 secondi e 94 centesimi[6] e dei 100 metri, stessa specialità, con 1'06"45[7], e contestualmente guadagnando l'accesso ai campionati europei in vasca corta di Istanbul (Turchia)[1], dove tuttavia non andò oltre le batterie di qualificazione.

Infortunatasi al menisco del ginocchio destro a inizio 2010 durante una lezione scolastica di educazione fisica[8], fu costretta all'inattività nei due mesi successivi all'intervento chirurgico, per tornare in vasca a marzo[8]; a luglio prese parte ai campionati europei giovanili di Helsinki vincendo la gara dei 50 rana, unica atleta italiana a salire sul gradino più alto del podio in tale edizione della competizione[9] e l'argento nei 100 m rana. A tale vittoria fece seguito quella nei 50 e 100 rana ai campionati nazionali giovanili estivi e, ad agosto, l'argento nelle stesse gare agli assoluti estivi. Presente anche ai campionati in vasca corta a Eindhoven (Paesi Bassi), si aggiudicò la medaglia di bronzo nella staffetta 4×50 m mista assieme alla citata Laura Letrari, Elena Gemo e Federica Pellegrini[10].

Campionessa italiana giovanile, nella categoria cadetti, nel marzo 2011 nei 50[11], 100[12], e 200 rana[13], nonché bronzo nella staffetta mista 4x100 con la Bolzano Nuoto, fu medaglia d'argento ad aprile nei 200 rana ai campionati primaverili alle spalle di Chiara Boggiatto[14]. Ancora nel 2011, a luglio, fu protagonista agli assoluti giovanili, categoria cadetti, con tre ori, uno per ciascuna distanza della rana[15] e, in agosto, ripeté la prestazione, conquistando tre titoli ai campionati italiani estivi[16][17][18].

La striscia di successi proseguì con le vittorie ai III campionati mondiali giovanili a Lima (Perù) nei 50 e 100 rana e l'argento nei 200[19]; il 2011 si chiuse con le finali dei 50 e 100 rana e della staffetta 4x50 mista agli europei in vasca corta a Stettino (Polonia), terminate rispettivamente al 6º (con primato personale), al 10º e al 5º posto[20][21][22][23].

A marzo 2012 ha conquistato l'argento nei 50, nei 100 e nei 200 rana ai campionati italiani primaverili[24][25][26][27], per poi vincere l'oro su tutte e tre le distanze della rana e nella staffetta 4x100 mista con la squadra della Bolzano Nuoto ai Campionati italiani giovanili, categoria cadetti, di fine marzo/inizio aprile[28]. Contestualmente è stata convocata nella nazionale italiana per gli europei di maggio 2012[29], dove si è piazzata 24ª sui 100 rana in 1'10"69, 25ª sui 200 rana in 2'33"79[30][31] e 20ª sui 50 rana in 32"70.

A decorrere dal 1º ottobre 2012, pur mantenendo l'affiliazione con la Bolzano Nuoto, la Fissneider si è trasferita ad allenarsi a tempo pieno presso il centro federale di Verona, sotto la guida del tecnico ungherese Tamás Gyertyánffy[32]. Infortunatasi al gomito sinistro a seguito di una caduta in bicicletta nel novembre 2012, dovette operarsi e fu costretta a fermarsi fino a gennaio dell'anno seguente[33][34]. Ad aprile 2013 ha partecipato ai campionati italiani primaverili, vincendo il titolo sui 50 m rana (col tempo di 31"47) e l'argento sui 200 m rana (in 2'28"17) e sui 100 m rana (in 1'08"23)[35][36]. Tra fine luglio e i primi di agosto ha partecipato ai mondiali di nuoto a Barcellona, gareggiando sui 50 e i 100 m rana, fermandosi alle batterie in entrambe le gare e venendo squalificata nella staffetta 4x100 m mista[37]. Successivamente, ai campionati italiani estivi, conquista il titolo tricolore sui 50 m rana e l'argento sui 100 m[38].

Nel novembre 2013 è entrata a far parte del Gruppi Sportivi Fiamme Gialle, in regime di doppio tesseramento civile-militare con la Bolzano Nuoto[39]. A dicembre ha preso parte agli europei in vasca corta di Herning, ove ha raggiunto la finale su tutte e tre le distanze della rana (classificandosi poi 5^ sui 200 m, 6^ sui 100 m e 8^ sui 50 m), stabilendo i nuovi record italiani sulle distanze dei 50 m e dei 100 m[40]. Agli assoluti invernali successivi ha conquistato l'oro sui 50 e sui 100 m rana, così come nella staffetta 4x100 m mista con la squadra delle Fiamme Gialle (che ha fissato il nuovo record italiano di squadra della gara), oltre all'argento sui 200 m rana[41].

La stagione 2014 inizia con gli assoluti primaverili, ove vince l'oro sulla gara dei 50 m rana, col tempo di 31"09, valido per la qualificazione agli Europei di Berlino e a 0,01 secondi dal primato italiano in vasca lunga[42]. Con la squadra delle Fiamme Gialle (Alice Mizzau, Alessia Polieri e Arianna Barbieri) ha poi vinto la staffetta 4x100 m mista, con un tempo complessivo di 4'04"01 (nuovo record italiano), nuotando la frazione a rana in 1'08"52[43]. Termina infine al 4º posto la gara dei 100 m rana[44].

Il 13 maggio 2014, a seguito della squalifica di 16 mesi per doping comminata alla russa Julija Efimova, la Fissneider è stata avanzata di una posizione in ciascuna delle finali disputate agli europei in vasca corta di Herning: ha quindi ottenuto il 4º posto sui 200 m rana, il 5º sui 100 m rana e il 7º sui 50 m rana[45]. Nel prosieguo della stagione contrae tuttavia la mononucleosi, che la costringe a fermarsi per qualche settimana[46]. Tornata in gara agli assoluti estivi, si piazza quarta nei 50 m rana e dodicesima nella distanza doppia[47][48]. Prende poi parte agli europei di Berlino, ove viene squalificata nelle batterie dei 50 m rana per uso di taping (proibito dal regolamento di gara)[49]. Nei mesi seguenti ha cambiato squadra civile, fermo restando il suo legame con le Fiamme Gialle: si è tesserata per il SSV Bozen (club nel quale aveva già militato durante l'infanzia), scegliendo come nuovo tecnico Admir Kajo Kajevic; contestualmente, è tornata ad allenarsi a Bolzano[50][51].

Già nel 2015 interrompe il rapporto con Kajevic, passando ad allenarsi con Christian Galenda presso le Fiamme Gialle a Ostia: nel 2016 riuscì a vincere nuovamente un titolo nazionale (sui 200 m rana) e a qualificarsi per gli Europei di Londra, ove non colse risultati di rilievo. Dopo aver nuovamente cambiato tecnico nel 2017 (tornando ad allenarsi con Volker Muller), vista la persistente assenza di competitività, ai primi del 2018 decise di ritirarsi dall'agonismo.

In ragione delle sue vittorie nelle competizioni acquatiche, con un gioco di parole sul suo cognome, Lisa Fissneider è stata soprannominata Goldfisch (in tedesco pesce d'oro), talvolta scritto Goldfiss[52].

Statistiche

modifica

Primati personali

modifica

Vasca da 50 metri

modifica
  • 50 m rana: 31"09 (2014)
  • 100 m rana: 1'07"71 (2011)
  • 200 m rana: 2'26"01 (2011)

Vasca da 25 metri

modifica
  • 50 m rana: 30"39 (già record italiano) (2013)
  • 100 m rana: 1'05"28 (già record italiano) (2013)
  • 200 m rana: 2'21"18 (2013)

Progressione

modifica
Vasca da 50 metri Stagione Vasca da 25 metri
50 m rana 100 m rana 200 m rana 50 m rana 100 m rana 200 m rana
44"73 n/a n/a 2003-04 n/a 1'37"60 n/a
n/a n/a n/a 2004-05 44"00 n/a n/a
39"36 n/a 3'02"45 2005-06 n/a 1'27"11 n/a
36"24 1'18"16 2'49"08 2006-07 n/a 1'16"95 2'48"28
34"79 1'17"28 2'43"31 2007-08 34"73 1'15"28 2'40"92
33"35 1'13"00 n/a 2008-09 33"04 1'10"70 2'37"30
32"20 1'09"27 2'41"42 2009-10 30"94 1'06"45 2'30"04
31"51 1'07"71 2:26:01 2010-11 31"22 1'06"53 2'22"45
32"12 1'09"47 2'28"37 2011-12 30"82 1'06"94 2'23"57
31"21 1'08"23 2'28"17 2012-13 31"69 1'08"22 2'27"03
31"09 IS 1'07"75 2'28"01 2013-14 30"39 RI 1'05"28 RI 2'21"18
Legenda

I risultati delle gare in vasca corta ottenuti tra settembre e dicembre di un anno solare vanno conteggiati con quelli dell'inizio dell'anno successivo. Ad esempio, i tempi ottenuti alla fine del 2008 fanno parte della stagione 2008-09. Per i tempi in vasca lunga si considera il periodo 1º gennaio - 31 dicembre del secondo anno riportato nella colonna Stagione.

  • RI = Record italiano assoluto
  • IS = Record italiano con costumi in tessuto.
  • Tempo in grassetto = Primato personale.
  • Tempo in corsivo = soggetto a possibili ulteriori miglioramenti.

Palmarès

modifica
Campionati del mondo 50 m rana 100 m rana --- 4×100 m mista
2013 Barcellona
  Spagna
27ª in batteria
31"94
19ª in batteria
1'08"53
--- squalificata
Europei 50 m rana 100 m rana 200 m rana ---
2012 Debrecen
  Ungheria
20ª in batteria
32"70
24ª in batteria
1'10"69
25ª in batteria
2'33"79
---
2014 Berlino
  Germania
squalificata --- --- ---
Europei in vasca corta 50 m rana 100 m rana 200 m rana 4×50 m mista
2009 Istanbul
  Turchia
32ª in batteria
31"58
26ª in batteria
1'07"72
--- ---
2010 Eindhoven
  Paesi Bassi
13ª in semifinale
31"62
10ª in semifinale
1'08"35
--- Bronzo - 1'49"56
frazione: 30"84
2011 Stettino
  Polonia

30"82
10ª
1'07"99
21ª in batteria
2'27"83
5ª - 1'49"11
frazione: 31"23
2013 Herning
  Danimarca

30"39

1'05"28

2'21″18
---
Mondiali giovanili 50 m rana 100 m rana 200 m rana 4×100 m mista
2011 Lima
  Perù
Oro
31"51
Oro
1'07"71
Argento
2'26"01
6ª - 4'10"39
frazione: 1'08"41
Europei giovanili 50 m rana 100 m rana --- 4×100 m mista
2010 Helsinki
  Finlandia
Oro
32"20
Argento
1'09"59
--- squalificata (4ª)

12 titoli individuali, così ripartiti:

  • 6 nei 50 m rana
  • 3 nei 100 m rana
  • 1 nei 200 m rana
  • 2 nella staffetta 4x100 m mista

nd = non disputata

Anno Edizione rana
50 m
rana
100 m
rana
200 m
mista
4x100 m
2009 Invernali 1 1 nd -
2010 Estivi 2 2 nd -
2011 Primaverili - nd 2 -
2011 Estivi 1 1 1 -
2012 Primaverili 2 2 2 -
2013 Primaverili 1 2 2 -
2013 Estivi 1 2 nd -
2013 Invernali 1 1 2 1
2014 Primaverili 1 - - 1
2014 Invernali - - - 2
2015 Primaverili - - - 2
  1. ^ a b c Assoluti invernali 2009 Report prima sessione [collegamento interrotto], in F.I.N., 11 novembre 2009. URL consultato il 5 marzo 2011.
  2. ^ a b c d (DE) Talentscout: Lisa Fissneider, in SportNews.bz, 3 giugno 2010. URL consultato il 9 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2011).
  3. ^ (DE) Bronze für Lisa Fissneider, su scmschwimmen.com. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  4. ^ Profilo di Lisa scmschwimmen.com
  5. ^ (DE) Ehrung für Doppelweltmeisterin Lisa, su wfo.bz.it. URL consultato il 10 marzo 2012.
  6. ^ Campionato Nazionale Assoluto Invernale 50 m Rana ― Donne (PDF), su dbresults.net, 22 novembre 2009. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  7. ^ Campionato Nazionale Assoluto Invernale 100 m Rana ― Donne (PDF), su dbresults.net, 22 novembre 2009. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  8. ^ a b Davide Fodor, Lisa e Arianna, due ragazze d'oro, in Alto Adige, 29 marzo 2010. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  9. ^ Lisa Fissneider, oro europeo! [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 15 luglio 2010. URL consultato il 5 marzo 2011.
  10. ^ Colbertaldo è d'oro, argento della Gemo, Scozzoli bronzo, in la Repubblica, 27 dicembre 2010. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  11. ^ Campionati Italiani Giovanili Primaverili ― 50 m Rana ― Cadetti Femmine (PDF), su dbresults.net, 29 marzo 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  12. ^ Campionati Italiani Giovanili Primaverili ― 100 m Rana ― Cadetti Femmine (PDF), su dbresults.net, 29 marzo 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  13. ^ Campionati Italiani Giovanili Primaverili ― 200 m Rana ― Cadetti Femmine (PDF), su dbresults.net, 29 marzo 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  14. ^ Nuoto, campionati italiani: Lisa Fissneider è d'argento [collegamento interrotto], in Alto Adige sport, 14 aprile 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  15. ^ Categoria Estivi Report prima giornata [collegamento interrotto], in Federazione Italiana Nuoto, 25 luglio 2011. URL consultato il 26 luglio 2011.
  16. ^ Campionati Nazionali Assoluti Estivi ― 50 m Rana ― Donne (PDF), su dbresults.net, 4 agosto 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  17. ^ Campionati Nazionali Assoluti Estivi ― 100 m Rana ― Donne (PDF), su dbresults.net, 4 agosto 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  18. ^ Campionati Nazionali Assoluti Estivi ― 200 m Rana ― Donne, su dbresults.net, 4 agosto 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  19. ^ Premiati i tre assi della Bolzano Nuoto, in Alto Adige, 19 ottobre 2011. URL consultato il 24 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2011).
  20. ^ Europei in vasca corta, Fissneider sesta all'esordio [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 8 dicembre 2011. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  21. ^ Letrari, bronzo europeo [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 9 dicembre 2011. URL consultato il 13 dicembre 2011.
  22. ^ Europei di Stettino, day 3: "zero tituli" per Laura e Lisa [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 10 dicembre 2011. URL consultato il 2 gennaio 2012.
  23. ^ Cala il sipario sugli Europei in vasca corta [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 11 dicembre 2011. URL consultato il 13 dicembre 2011.
  24. ^ Assoluti primaverili - Finale 200m Rana f.le (video), su rai.tv, 7 marzo 2012. URL consultato il 7 marzo 2012.
  25. ^ Assoluti di Riccione - Febbre olimpica [collegamento interrotto], in F.I.N., 9 marzo 2012. URL consultato il 9 marzo 2012.
  26. ^ Nuoto, assoluti di Riccione: una strepitosa Lisa Fissneider sfiora ancora l'oro! [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 9 marzo 2012. URL consultato il 10 marzo 2012.
  27. ^ Nuoto, nessun pass altoatesino da Riccione [collegamento interrotto], in Alto Adige Sport, 10 marzo 2012. URL consultato il 10 marzo 2012.
  28. ^ Campionati Italiani Giovanili Invernali 2012 - Risultati completi, su dbresults.net, 30 marzo 2012. URL consultato il 31 marzo 2012.
  29. ^ Verso Debrecen 2012 - Ecco l'Italnuoto, su federnuoto.it, 28 marzo 2012. URL consultato il 6 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 30 aprile 2012).
  30. ^ (EN) Campionati Europei Nuoto Debrecen 2012 - Risultati batterie 100m rana donne (PDF), su omegatiming.com, 22 maggio 2012. URL consultato il 23 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 26 maggio 2012).
  31. ^ (EN) Campionati Europei Nuoto Debrecen 2012 - Risultati batterie 200m rana donne (PDF) [collegamento interrotto], su omegatiming.com, 24 maggio 2012. URL consultato il 24 maggio 2012.
  32. ^ Lisa, in lisafissneider.com. URL consultato il 2 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2014).
  33. ^ Caduta in bicicletta, in lisafissneider.com, 22 novembre 2012. URL consultato il 12 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  34. ^ Aggiornamento sull'infortunio, in lisafissneider.com, 15 gennaio 2013. URL consultato il 12 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).
  35. ^ Campionati Italiani Primaverili 2013 - Risultati 200 m rana donne (PDF), su dbresults.net, 10 aprile 2013. URL consultato il 12 aprile 2013.
  36. ^ Campionati Italiani Primaverili 2013 - Risultati 50 m rana donne (PDF), su dbresults.net, 12 aprile 2013. URL consultato il 12 aprile 2013.
  37. ^ (EN) Campionati mondiali di nuoto Barcellona 2013 - Risultati completi - omegatiming.com - consultato il 14 ago 2013.
  38. ^ Campionati italiani estivi di nuoto 2013 - Risultati completi - dbresults.net - consultato il 14 ago 2013.
  39. ^ 14 nuovi atleti rafforzano le file delle Fiamme Gialle Archiviato il 19 dicembre 2013 in Internet Archive. - fiammegialle.org - 21 nov 2013. Consultato il 22 nov 2013
  40. ^ Che spettacolo!, in lisafissneider.com, 16 dicembre 2013. URL consultato il 19 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  41. ^ Campionati Italiani Invernali 2013 - Risultati completi, su dbresults.net, 20 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  42. ^ Campionati Italiani Primaverili 2014 - Risultato finale A 50 m rana donne, su dbresults.net, 11 aprile 2014. URL consultato l'11 aprile 2014.
  43. ^ Campionati Italiani Primaverili 2014 - Risultato staffetta 4x100 m mista donne, su dbresults.net, 11 aprile 2014. URL consultato il 12 aprile 2014.
  44. ^ Campionati Italiani Primaverili 2014 - Risultato finale A 100 m rana donne, su dbresults.net, 12 aprile 2014. URL consultato il 12 aprile 2014.
  45. ^ Squalifica Efimova. Bronzi De Ascentis e 4x50, in federnuoto.it, 13 maggio 2014. URL consultato il 18 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 18 maggio 2014).
  46. ^ Lisa conferma la sua partecipazione agli europei Archiviato il 26 agosto 2014 in Internet Archive. - lisafissneider.com, 3 ago 2014. URL consultato il 23 ago 2014.
  47. ^ Campionati italiani estivi di nuoto 2014 - Risultati 100 m rana donne Archiviato il 26 agosto 2014 in Internet Archive. - federnuoto.it - consultato il 23 ago 2014.
  48. ^ Campionati italiani estivi di nuoto 2014 - Risultati 50 m rana donne Archiviato il 26 agosto 2014 in Internet Archive. - federnuoto.it - consultato il 23 ago 2014.
  49. ^ Nuoto, Europei: Orsi e Dotto super nei 50 sl. Staffetta uomini 4x200 sl in finale - La Gazzetta dello Sport, 23 ago 2014. URL consultato il 23 ago 2014.
  50. ^ Lisa Fissneider promette una rana brillante per Kazan! Archiviato il 14 dicembre 2014 in Internet Archive. - swim4life.it, 11 dic 2014. URL consultato il 13 dic 2014.
  51. ^ (DE) Willkommen Lisa Fissneider - ssvbozen.it, 18 nov 2014. URL consultato il 13 dic 2014.
  52. ^ (DE) Der Goldfisch, in ff, 22 luglio 2010. URL consultato il 24 febbraio 2012.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica