Apri il menu principale

Lissy - Principessa alla riscossa

film di animazione del 2007 diretto da Michael Herbig
Lissy - Principessa alla riscossa
Lissy screenshot.png
Lissy e Franz in una scena del film
Titolo originaleLissi und der wilde Kaiser
Paese di produzioneGermania
Anno2007
Durata85 min
Rapporto2.35 : 1
Genereanimazione, avventura, commedia
RegiaMichael Herbig
SceneggiaturaAlfons Biedermann, Michael Herbig
Distribuzione in italianoMoviemax
MusicheRalf Wengenmayr
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Lissy - Principessa alla riscossa è un film d'animazione tedesco del 2007 diretto da Michael Herbig.

TramaModifica

Sulle alte montagne dell'Himalaya vive uno yeti alquanto scorbutico e menefreghista. In uno dei tanti giorni di riposo un terremoto porta con sé lo yeti. In punto di morte incontra il diavolo, pronto per portarlo con sé all'inferno. Lo yeti spaventato gli propone un affare: se avesse portato al diavolo quello che desiderava, avrebbe avuto salva la vita. Dopo momenti d'incertezza il diavolo accetta: avrà tempo una settimana per portargli la ragazza più bella del mondo.

Lo yeti si mette in cammino. L'inquadratura ora è rivolta verso Lissy, una bella e ricca principessa che vive insieme al principe Franz in un lussuoso palazzo reale. Lo yeti rapisce la principessa e nel castello si crea il panico.

Mentre porta Lissy sulle spalle, lo yeti trova una cinghiala e cerca di prenderla poiché era a digiuno da diversi giorni. Approfittando della situazione la principessa cerca di scappare ma affonda nel ghiaccio poco resistente. Lo yeti la salva e da lì fanno amicizia. Non avendo un nome, la ragazza lo chiama Tubone perché si erano conosciuti di sabato, cioè il "giorno in cui, secondo la Costituzione, è il giorno in cui si tuba".

Due ribelli separatisti alquanto tonti scorgono lo yeti e, pensando sia un moscone, cercano di prenderlo. Intanto Franz si mette in viaggio insieme alla madre e all'imbranato Feldmaresciallo per trovare Lissy. Dopo una serie di avventure e fraintendimenti Lissy e Franz si ricongiungono ma il diavolo vuole ancora la ragazza. Con uno stratagemma riescono ad imbrogliare il diavolo, così sia i due sposi che lo yeti si salvano e vivono felici e contenti. Tubone, imparata la lezione diventa bravo e gentile e incontra un nuovo amico uguale a lui.

CuriositàModifica

Mentre Lissy è ispirata a Sissi, il cugino di lei, il re Bussy di Baviera, è ispirato a Ludwig II re di Baviera e cugino di Sissi. Come Lissy dice nel film: "Re Bussy ci tiene all'estetica", anche il vero Ludwig ci teneva, benché a partire dai 30 anni ingrassò e perse i denti, ma tuttavia si faceva ondulare sempre i capelli. Bussy abita nel castello di Neuzeinstein, chiaro riferimento a Neuschwanstein, il castello che fece costruire Ludwig, infatti nel cartoon è quasi un mezzo cantiere. Bussy è rappresentato grasso, con mal di denti e occhiali da sole e treccine che cadono sulle spalle, ed è una maniera grottesca per rappresentare il vero Ludwig che soffriva veramente di mal di denti (infatti nello scettro di Bussy si vede un dente con la corona). Si vede il trono di Bussy con due cigni, chiaro riferimento all'ammirazione che aveva Ludwig per i cigni, infatti Neuschwanstein significa "Nuovo Castello del Cigno". Un ultimo riferimento a Ludwig è il lago, infatti Bussy vuole annegare per il suo mal di denti ma in realtà la sua morte non è chiara. Nel lago Bussy parla con Dio: riferimento alla grande religiosità che provava Ludwig II.

CommentoModifica

Il film è la parodia della trilogia cinematografica de La principessa Sissi. Sono inoltre evidenti citazioni ad altri film come King Kong, Surf's Up - I re delle onde, La bella e la bestia (film della Disney), Pirati dei Caraibi (anch'essa una serie disneyana), Titanic e storie ed episodi come Raperonzolo e la presa della città di Troia.

DistribuzioneModifica

Il film è uscito in Italia su distribuzione Moviemax il 2 gennaio 2009.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE7600930-0
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema