Cavalieri dell'Ordine militare del Sangue di Gesù Cristo

lista di un progetto Wikimedia

L'Ordine militare del Sangue di Gesù Cristo, detto anche Ordine del Redentore, fu un ordine cavalleresco del Ducato di Mantova e venne istituito a Mantova il 25 maggio 1608[1] dal duca Vincenzo I Gonzaga, con la divisa Domine probasti me, o Nihil hoc triste recepto. L'Ordine è cessato nel 1708.

Vincenzo I Gonzaga, con il collare dell'Ordine

Gran Maestri dell'Ordine (duchi) modifica

Membri in ordine di matricola modifica

Numero d'ordine Anno di creazione Nome Note
1 1608 Giulio Cesare Gonzaga Gonzaga di Sabbioneta e Bozzolo
2 1608 Andrea Gonzaga Conte di San Paolo
3 1608 Girolamo Adorno Pallavicino Marchese di Pallavicino e conte di Silvano in Monferrato
4 1608 Giordano Gonzaga Signore di Vescovato
5 1608 Guido di San Giorgio[2] Marchese di Volpiano, generale della Cavalleria ducale del Monferrato
6 1608 Alessandro Bevilacqua[3] Fu Provveditore del Comune di Verona e cameriere segreto di Vincenzo I Gonzaga. Come musicista fu membro dell'Accademia Filarmonica di Verona.
7 1608 Orlando Carlo de' Rossi di San Secondo Governatore generale del Monferrato
8 1608 Galeazzo Canossa[4] Marchese di Caliano in Monferrato
9 1608 Federico Gonzaga Marchese di Luzzara, comandante supremo delle milizie del Ducato di Mantova, e Governatore della Città di Mantova durante l'occupazione della città da parte degli Imperiali nel 1630
10 1608 Francesco Brembati di Bergamo
11 1608 Girolamo II Martinengo Comandante generale di cavalleria del Ducato di Mantova, difese la Città durante il Sacco di Mantova
12 1608 Latino Orsini[5] Duca di Selci e signore di Amatrice. Figlio di Virginio Orsini (1567-1596) e di Beatrice Vitelli, fu militare al servizio dei veneziani
13 1608 Pirro Maria Gonzaga Gran Maggiordomo del duca Vincenzo II
14 1608 Luigi Gonzaga Marchese di Palazzolo
15 1609 Vincenzo II Gonzaga Figlio di Vincenzo I Gonzaga
16 1610 Valeriano Cattaneo Marchese di Ponzano
17 1611 Corrado Wolpegnard Barone di Salisburgo
18 1612 Ferdinando Gonzaga Figlio di Vincenzo I Gonzaga
19 1613 Ippolito Gonzaga Gonzaga di Novellara e Bagnolo
20 1613 Claudio I Gonzaga Maestro di Camera del Duca Ferdinando, e ambasciatore presso la Dieta di Ratisbona dell'imperatore Mattia d'Asburgo
21 1614 Jacopo Antonio Valperga Conte di Rivara
22 1614 Federico Gonzaga Gonzaga di Sabbioneta e Bozzolo
23 1616 Antonio Bevilacqua di Ferrara Figlio di Luigi (?-1616)
24 1618 Massimiliano Cavriani Maggiordomo del duca di Mantova Vincenzo I, Presidente del Maestrato dal 1613, e Maggiordomo di Caterina de' Medici Duchessa di Mantova
25 1618 Gregorio Bevilacqua di Verona
26 1619 Niccolò Tassoni Marchese di Levizzano
27 1619 Tommaso Canossa Marchese di Caliano
28 1619 Bonifazio Papafava di Padova
29 1619 Girolamo Soardi
30 1622 Paolo Guglielmo Andreasi Marchese di Rolo
31 1623 Alessandro San Giorgio
32 1623 Ludovico Francesco Gonzaga Gonzaga di Palazzolo
33 1625 Gianfrancesco Gonzaga Gonzaga di Novellara e Bagnolo
34 1625 Bonifazio Maria Papafava
35 1627 Francesco Ippoliti di Gazoldo
36 1627 Giulio Gonzaga Figlio di Alessandro Gonzaga di Novellara e Bagnolo
37 1628 Carlo I Gonzaga VIII duca di Mantova
38 1628 Giulio Fontanella di Reggio Emilia
39 1628 Ridolfo Ippoliti di Gazoldo Conte di Gazoldo
40 1628 Pirro Maria Gonzaga Gonzaga di Vescovato
41 1628 Giulio Cesare Strozzi[6]
42 1628 Giulio Torelli di Ferrara figlio di Francesco, di Pomponio Torelli
43 1633 Alfonso II Gonzaga Gonzaga di Novellara e Bagnolo
44 1633 Enea Magnani Quaranta Conte di Fesole
45 1633 Leonello Leonini (Leoni) Conte di Sanguinetto
46 1633 Francesco Cavriani primo Marchese di Colcavagno, maggiordomo maggiore del duca Carlo II Gonzaga, Cameriere dell'Arciduca Leopoldo d' Asburgo
47 1633 Giovanni degli Emilij Conte di Moratica
48 1633 Niccolò Gonzaga Gonzaga di Vescovato
49 1633 Francesco Giovanni Gonzaga Gonzaga di Vescovato
50 1633 Carlo Gonzaga Gonzaga di Guastalla
51 1637 Carlo II di Gonzaga-Nevers IX duca di Mantova
52 1639 Cesare Guerrieri Marchese di Mombello
53 1639 Francesco Rolando Dalla Valle del Monferrato
54 1639 Scipione Canossa Marchese di Caliano
55 1639 Giulio Bevilacqua Conte di Minerbe
56 1639 Giulio Cesare Gonzaga Gonzaga di Palazzolo
57 1644 Orazio Canossa Marchese di Caliano
58 1646 Palla Strozzi, figlio di Giulio Cesare[6] Governatore del Monferrato
59 1646 Pier Antonio Martinengo
60 1646 Bonifazio Fassati Marchese di Capriata e Governatore del Monferrato
61 1650 Francesco Maria Agnelli Marchese di Castelmolina
62 1652 Ferdinando Carlo di Gonzaga-Nevers X duca di Mantova e ultimo gran maestro dell'Ordine
63 1652 Alessandro Maria Orsini Duca di Selci, I principe di Amatrice
64 1653 Gian Luigi Gonzaga Gonzaga di Novellara e Bagnolo
65 1654 Girolamo Amorotti Marchese di Trivilla
66 1654 Alessandro Andreasi
67 1654 Camillo Arrigoni
68 1654 Scipione Capilupi
69 1654 Paolo Scipione Magnani
70 1656 Ferdinando Cavriani primo ministro e consigliere del Duca Carlo II Gonzaga, colonnello nelle milizie imperiali e ducali, cameriere dello zio dell'Imperatore Leopoldo I, comandante generale delle milizie e Governatore del Monferrato per conto del Duca Ferdinando Carlo Gonzaga, e Governatore della Città di Porto
71 1656 Francesco Pellegrini Conte di Mancalacqua
72 1656 Odoardo Valenti Gonzaga Marchese di Montiglio
73 1657 Carlo San Giorgio Langoschi
74 1658 Annibale Lanzoni Marchese di Castignole
75 1658 Francesco Antonio Fassati
76 1659 Lepido Agnelli Maffei Marchese di Castelmolina
77 1659 Vincenzo Magnani, senatore
78 1660 Marc'Antonio Sagramosi Marchese di Serralonga
79 1660 Massimiliano Emilij Conte di Moratica
80 1664 Alfonso Dalla Valle Marchese di Mirabello
81 1664 Carlo Valperga Marchese di Solonghello
82 1667 Gian Giordano Gonzaga Gonzaga di Vescovato
83 1667 Bonifazio Rangoni Marchese di Castelvetro
84 1667 Galeazzo Orologj Dondi
85 1667 Rizzardo Ippoliti di Gazoldo Conte di Gazoldo
86 1670 Silvio Andreasi Marchese di Rolo
87 1670 Giuseppe da Varano di Camerino
88 1672 Federico Gonzaga Figlio di Francesco di Guido - Gonzaga di Palazzolo
89 1674 Claudio II Gonzaga Gonzaga di Palazzolo
90 1678 Baldassarre Castiglione Maggiordomo della duchessa Caterina de' Medici
91 1678 Pietro Emilij
92 1678 Francesco Ippoliti di Gazoldo Conte di Gazoldo
93 1678 Pompeo Arrigoni Marchese di Villadeati
94 1682 Carlo Valenti
95 1682 Ascanio Andreasi Marchese di Rolo
96 1682 Francesco Paleotti Lanzoni Maggiordomo di Ferdinando Carlo Di Gonzaga Nevers
97 1682 Adalberto Antonio de' Conti di Padova
98 1682 Orazio Ballati Nerli Marchese di Villa San Secondo e consigliere di Stato
99 1700 Jacopo Natta d'Alfiano Marchese di Alfiano
100 1700 Bonifazio Fassati
101 1700 Ferdinando Valperga Rivara Marchese di Rivara
102 1700 Gianfrancesco Ballati Nerli
103 1700 Massimiliano Emilij Conte di Moratica
104 1700 Michele Sagramosi

All'elenco va aggiunto Francesco IV Gonzaga, figlio di Vincenzo I Gonzaga, eletto nel 1608.
[7][8]

Gran Cancellieri modifica

Note modifica

  1. ^ Giancarlo Malacarne, Araldica Gonzaghesca, Modena, Il Bulino, 1992, p.182.
  2. ^ Notizie storiche della città di Casoli del Monferrato
  3. ^ (1559-1614) - Figlio di Giulio Bevilacqua (1552-1571).
  4. ^ Giornale araldico-genealogico-diplomatico
  5. ^ (?-1617)
  6. ^ a b Pompeo Litta, Strozzi di Firenze, in Famiglie celebri italiane, Milano, 1839.
  7. ^ Stefano Gionta, Il fioretto delle croniche di Mantova, Mantova, 1741.
  8. ^ Giancarlo Malacarne, Nel nome del sangue. I cavalieri del Redentore, Mantova, 2008.

Bibliografia modifica

  • Giuseppe Francesco Fontana, Storia degli Ordini Monastici, Religiosi e Militari, Lucca, 1739. ISBN non esistente
  • Stefano Gionta, Il fioretto delle croniche di Mantova, 1741, Mantova. ISBN non esistente
  • Giancarlo Malacarne, Araldica Gonzaghesca, Modena, Il Bulino, 1992. ISBN non esistente
  • Giancarlo Malacarne, Nel nome del sangue. I cavalieri del Redentore, Mantova, 2008. ISBN non esistente