Apri il menu principale

Lista infortunati

lista di giocatori infortunati

Nella Major League Baseball (MLB), la lista infortunati (injured list, nota come disabled list [DL] fino alla stagione 2018) è un metodo per le franchigie di togliere giocatori infortunati dal roster per poter convocare giocatori in salute.

Indice

Linne generaliModifica

I giocatori vengono inseriti nella lista a 10 giorni (prima del 2017, la lista era a 15 giorni[1]) o sulla lista a 60 giorni in base alla gravità dell'infortunio o al tempo di degenza. Un giocatore può essere spostato dalla lista a 10 giorni a quella a 60 giorni in qualsiasi momento, ma non viceversa. Il giocatore non può essere inserito nel roster prima che siano passati 10 o 60 giorni; tuttavia, un giocatore può rimanere nella lista anche dopo lo scadere del termine e, inoltre, se il giocatore viene spostato nella lista a 60 giorni dopo il 1º agosto non può più tornare nel roster attivo per quella stagione. I giocatori possono assistere alle partite nel dugout e possono essere spostati in una squadra della minor league per un breve periodo di riabilitazione prima del ritorno nel roster.

La lista a 10 giorni non conta i giocatori nel roster attivo (compreso il roster a 25 giocatori fino al 1º settembre), mentre la lista a 60 giorni non richiede che il giocatore sia nel roster attivo o nel roster a 40 giocatori; tuttavia, il roster a 40 giocatori deve essere completo per poter avere a disposizione un posto nella lista a 60 giorni.[2]

Inserire un giocatore nella lista infortunati libera un porto nel roster attivo. Un altro giocatore delle leghe minori, un free agent, un giocatore ricevuto con uno scambio o un giocatore guarito possono essere utilizzati per riempire il posto. Questo permette alle squadre di avere sempre un roster completo.

Un inserimento retroattivo può essere effettuato entro 10 giorni dal momento dell'infortunio.[3]

Concussion listModifica

Nel 2011 la Major League Baseball ha istituito una nuova lista infortuni a 7 giorni specificamente per le commozioni cerebrali. L'idea è di evitare danni gravi al cervello che, secondo gli ultimi standard, richiedono fino a 7 giorni per guarire.[4] Se un giocatore non viene attivato dalla concussion list dopo 7 giorni, viene automaticamente trasferito nella lista a 10 giorni.

Paternity listModifica

Sempre nel 2011 è stata istituita la paternity list, che permette alle squadre di sostituire un futuro padre per 1-3 giorni, in modo che possa essere presente alla nascita del figlio.[5]

Bereavement listModifica

Un giocatore può essere inserito nella bereavement list per poter assistere un parente stretto gravemente malato o dopo un lutto in famiglia. La bereavement list può durare da un minimo di tre fino a un massimo di sette incontri.[6] La bereavement list per gli arbitri può durare l'intera stagione.[7]

Minor League BaseballModifica

La Minor League Baseball usa una lista a 7 giorni per tutti gli infortuni. I giocatori che sono nel roster a 40 giocatori ma si fanno male durante un incontro di minor league vengono messi nella lista infortuni della lega minore, ma non in quella della major league. Questo comporta che se un giocatore ha un infortunio durante un incontro della minor league non può essere inserito nella lista a 60 giorni e non viene liberato alcun posto nel roster a 40 giocatori.

StoriaModifica

Il termine "disabled list" venne usato per la prima volta nel 1887 ed è rimasto nella terminologia della MLB fino al 2019 quando, dopo una richiesta di alcuni avvocati per i diritti dei disabili, ha cambiato nome in "injured list".[8] Questa modifica ha inoltre reso il termine più simile agli altri sport professionisti che indicano la lista come "injured reserve list".[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Report: CBA ending All-Star link to World Series, su ESPN.com, 1º dicembre 2016. URL consultato il 28 marzo 2019.
  2. ^ (EN) Rules, Regulations and Statistics, su Major League Baseball. URL consultato il 28 marzo 2019.
  3. ^ Scout.com: MLB Roster Rules, su indians.scout.com, 1º marzo 2014. URL consultato il 28 marzo 2019 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2014).
  4. ^ (EN) MLB creates new seven-day DL for concussions, su ESPN.com, 29 marzo 2011. URL consultato il 28 marzo 2019.
  5. ^ Bay returns, appreciative of paternity leave[collegamento interrotto]
  6. ^ MLB Inactive Lists, su www.thecubreporter.com. URL consultato il 28 marzo 2019.
  7. ^ Gil Imber, Off Bereavement, Sam Holbrook Returns to the Field, su closecallsports.com. URL consultato il 28 marzo 2019.
  8. ^ (EN) After 103 years, MLB changes ‘disabled list’ to ‘injured list’, in Boston.com, 11 febbraio 2019. URL consultato il 28 marzo 2019.
  9. ^ (EN) MLB changes the name of the 'Disabled List' at the request of disability advocates, su sports.yahoo.com. URL consultato il 28 marzo 2019.
  Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball