Il litorale romano è un'area geografica, corrispondente al tratto di costa del litorale laziale, affacciato sul Mar Tirreno centrale e interamente compreso nella Città metropolitana di Roma Capitale, da Civitavecchia a nord fino a Nettuno a sud, confinando a nord con il tratto di costa del Viterbese (litorale viterbese) e a sud con quello della provincia di Latina (litorale pontino).

Litorale romano
Lido di Ostia
Massa d'acquaMar Tirreno
StatoBandiera dell'Italia Italia
Regione  Lazio
Provincia  Roma
Corsi d'acquaTevere, Astura
PortiPorto di Civitavecchia, porto di Fiumicino, porto di Anzio

Descrizione modifica

 
Fiumicino
 
Nettuno

Il litorale romano, nonostante la costa sia prevalentemente sabbiosa, presenta fondali di diversa natura (scoglio, sabbia, alghe, ciottoli, fango). Esso è stato storicamente punto di traffici commerciali via mare e ancor oggi sono visibili resti archeologici a testimonianza di ciò.

Idrografia modifica

Sono numerosi i corsi d'acqua dolce che vi sfociano di cui il più importante è il fiume Tevere mentre tra i secondari ricordiamo: l'Astura, il Sanguinaro, l'Arrone, il Micino (inglobato nel Canale di Traiano che dà il nome alla città di Fiumicino).

Comuni modifica

I Comuni del litorale romano sono: Civitavecchia, Santa Marinella, Ladispoli, Cerveteri, Fiumicino, Roma, Pomezia, Ardea Nettuno, Anzio. Numerose sono le frazioni di questi Comuni: Sant'Agostino, Santa Severa, Fregene, Maccarese, Passo Oscuro, Palo Laziale, Palidoro, Marina di San Nicola, Tor di Caldano, Lido dei Pini, Tor San Lorenzo, Torvaianica, Acilia, Infernetto, Casal Palocco, Castel Porziano, Castel Fusano, Lavinio, Lido di Ostia Ponente, Lido di Ostia Levante, Ostia antica, Isola Sacra, Focene, Capocotta.

Fari modifica

Lungo il litorale romano sono posizionati 4 fari per la navigazione (Capo d'Anzio, Fiumicino, Capo Linaro e Civitavecchia). Approdi e porti sono ubicati a Nettuno, Anzio, Ostia, Isola Sacra Fiumara Grande, Fiumicino, Santa Marinella, Riva di Traiano e Civitavecchia.

Attività ittica modifica

La pesca è particolarmente attiva in tutto il litorale e le maggiori flotte pescherecce stazionano a Anzio, Fiumicino e Civitavecchia. Vi è anche una flotta peschereccia della piccola pesca che ha attivo un proprio mercato sulle banchine dei porti di Nettuno, Canale dei Pescatori di Ostia, Ladispoli, Santa Marinella. Di particolare importanza è la pesca delle sardine, quella delle telline e quella delle cannocchie (cicale).

Galleria d'immagini modifica

Voci correlate modifica