Apri il menu principale

Liverpool Football Club 1985-1986

1leftarrow blue.svgVoce principale: Liverpool Football Club.

Liverpool Football Club
Stagione 1985-1986
AllenatoreScozia Kenny Dalglish
PresidenteInghilterra John Smith
First Division1º posto
FA CupVincitore
League CupSemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Grobbelaar (42)
Totale: Grobbelaar (57)
Miglior marcatoreCampionato: Rush (22)
Totale: Rush (31)
StadioAnfield Road
Media spettatori31.592

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Liverpool Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1985-1986.

AvvenimentiModifica

[1]

Assunta la guida tecnica nel doppio ruolo di allenatore-giocatore, Kenny Dalglish apportò modifiche minime alla rosa della squadra, cedendo nel corso della stagione giocatori di lunga militanza come Kennedy e il capitano Neal[2][3].

I Reds iniziarono la stagione duellando contro il Manchester Utd, proponendosi come suo principale concorrente alla lotta per il titolo ed eliminandolo agli ottavi di finale di Coppa di Lega dopo aver estromesso, nei turni precedenti, Oldham Athletic e Brighton. A metà campionato il Liverpool si ritrovò a -5 da un Manchester United in calo[4], ma un calo di risultati a cavallo del nuovo anno lo ricaccerà indietro al quinto posto[5]. Nelle settimane successive i Reds tornarono a disputare le coppe: in FA Cup la squadra giunse alle semifinali, estromettendo in sequenza Norwich City, Chelsea, York City e Watford, queste ultime eliminate dopo aver disputato delle ripetizioni dei match. In semifinale si arrestò il cammino dei Reds in Coppa di Lega, in seguito a una sconfitta di misura nel match esterno di andata contro il QPR e un successivo pareggio al ritorno.

In campionato, il Liverpool continuò ad oscillare fra il secondo e il quinto posto in seguito a una serie di risultati alterni negli scontri diretti, come la vittoria casalinga contro il West Ham Utd del 18 gennaio[6] o il 2-0 subito nel derby con l'Everton del 22 febbraio[7], ultima sconfitta incassata dai Reds nel corso del campionato. Dalla giornata successiva il Liverpool comincerà a inanellare una serie di vittorie consecutive che, nell'arco di tre giornate, gli permetteranno di scalare la classifica fino a raggiungere la vetta, in coabitazione con i rivali cittadini dell'Everton[8]. In seguito a un pareggio a Sheffield il 29 marzo, i Reds perderanno temporaneamente il comando della classifica ma, vincendo le ultime sette gare rimanenti, riagganciarono subito i Toffees staccandoli infine alla penultima giornata[9]. Vincendo l'incontro dell'ultima giornata con l'Aston Villa, i Reds furono incoronati per la sedicesima volta campioni d'Inghilterra, ma non poterono accedere alla Coppa dei Campioni per effetto della squalifica comminata dalla UEFA ai club inglesi in seguito alla strage dell'Heysel.

Il duello contro l'Everton si ripropose anche in FA Cup, con un esito simile: eliminato il Southampton alle semifinali grazie a una doppietta di Rush durante i tempi supplementari[10], i Reds trovarono i rivali cittadini nell'ultimo atto della competizione, sconfiggendoli ancora una volta grazie a due gol del centravanti gallese[11].

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 1985-1986 è Adidas, mentre lo sponsor ufficiale è Crown Paints.[12]

Casa
Trasferta
Terza divisa

RosaModifica

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
First Division 88 21 16 4 1 58 14 21 10 6 5 31 23 42 26 10 6 89 37 +52
FA Cup - 4 3 1 0 10 1 3 2 1 0 5 3 7 5 2 0 15 4 +11
  Football League Cup - 5 4 1 0 14 3 2 1 0 1 5 3 7 5 1 1 19 6 + 13
Totale - 30 23 5 1 82 18 26 13 7 6 37 29 56 36 13 7 123 47 +76

Statistiche dei giocatoriModifica

[18][19]

Giocatore First Division[14] FA Cup Coppa di Lega Totale
               
Ablett, G. G. Ablett 00000000
Beglin, J. J. Beglin 3417070481
Bolder, B. B. Bolder 0-00-00-00-0
Dalglish, K. K. Dalglish 2136121295
De Mange, K. K. De Mange 00000000
Durnin, J. J. Durnin 00000000
Gillespie, G. G. Gillespie 1435020213
Grobbelaar, B. B. Grobbelaar 42-378-57-657-48
Hansen, A. A. Hansen 4108070560
Hooper, M. M. Hooper 00000000
Johnston, C. C. Johnston 4178171569
Kennedy, A. A. Kennedy 80000080
Lawrenson, M. M. Lawrenson 3837170524
Lee, S. S. Lee 1503030210
MacDonald, K. K. MacDonald 1712121213
McGregor, J. J. McGregor 00000000
McMahon, S. S. McMahon 23641533210
Mølby, J. J. Mølby 391483525219
Neal, P. P. Neal 1310020151
Nicol, S. S. Nicol 3444030414
Rush, I. I. Rush 402286635431
Seagraves, M. M. Seagraves 00101020
Walsh, P. P. Walsh 201121442616
Wark, J. J. Wark 934231166
Watson, A. A. Watson 00000000
Whelan, R. R. Whelan 391071735314

NoteModifica

BibliografiaModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio