Apri il menu principale
Lloyd Mondory
Mondory 4JDD2011.JPG
Lloyd Mondory alla Quatre Jours de Dunkerque 2011
Nazionalità Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 64 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club
2004-2007AG2R Prévoyance
2008-2015AG2R La Mondiale
 

Lloyd Mondory (Cognac, 26 aprile 1982) è un ciclista su strada francese, squalificato per doping dal 2015.

CarrieraModifica

Lloyd Mondory nel 1999 riesce a conquistare il campionato nazionale per dilettanti. Dopo altre quattro stagioni fra gli Under-23 nel 2004 viene ingaggiato dalla squadra francese AG2R La Mondiale. Dopo il suo primo successo, ottenuto in una cronometro a squadre alla Vuelta a Castilla y León del 2005, la stagione successiva conquista la Coppa di Francia. Nel 2008, sempre con la AG2R, vince la classifica riservata agli scalatori nella Tirreno-Adriatico.

Il 10 marzo 2015 viene trovato positivo all'EPO[1], verrà sospeso per 4 anni[2].

PalmarèsModifica

  • 2008 (AG2R La Mondiale, due vittorie)
2ª tappa Paris-Corrèze
Gran Premio del Canton Argovia
  • 2011 (AG2R La Mondiale, una vittoria)
2ª tappa Étoile de Bessèges (Nîmes > Saint-Ambroix)
  • 2014 (AG2R La Mondiale, una vittoria)
4ª tappa Vuelta a Burgos (Medina de Pomar > Villarcayo)

Altri successiModifica

  • 2005 (AG2R Prévoyance)
3ª tappa Vuelta a Castilla y León (cronosquadre)
  • 2006 (AG2R Prévoyance)
Classifica generale Coppa di Francia
  • 2008 (AG2R La Mondiale)
Classifica scalatori Tirreno-Adriatico
  • 2011 (AG2R La Mondiale)
Classifica sprint Tour de Suisse

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

2009: 133º
2010: 118º
2008: 120º
2011: 84º
2012: 104º
2013: 114º
2014: ritirato (15ª tappa)

Classiche monumentoModifica

2007: 50º
2008: 27º
2009: 11º
2010: 38º
2011: 41º
2012: 128º
2014: 40º
2005: ritirato
2007: ritirato
2008: ritirato
2009: ritirato
2010: 14º
2011: 17º
2012: 33º
2014: 27º
2005: ritirato
2008: ritirato
2009: 72º
2010: 17º
2011: ritirato
2012: 45º
2013: 27º
2014: ritirato

NoteModifica

  1. ^ Doping: Mondory positivo all’Epo, su gazzetta.it. URL consultato il 14 agosto 2015.
  2. ^ Doping: Mondory squalificato per 4 anni, su gazzetta.it. URL consultato il 30 ottobre 2015.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica