Lodovico Pasini

politico italiano
Lodovico Pasini
LodovicoPasini.jpg

Ministro dei Lavori Pubblici del Regno d'Italia
Durata mandato 5 gennaio 1868 –
23 ottobre 1868
Monarca Vittorio Emanuele II di Savoia
Capo del governo Luigi Federico Menabrea
Predecessore Girolamo Cantelli
Successore Girolamo Cantelli
Legislature X legislatura del Regno d'Italia

Senatore del Regno d'Italia
Legislature IX

Lodovico Pasini (Schio, 4 maggio 1804Schio, 22 maggio 1870) è stato un geologo e politico italiano, senatore del Regno d'Italia.

[1]

BiografiaModifica

 
casa natale di Lodovico Pasini e Valentino Pasini a Schio

Di famiglia scledense, fratello maggiore di Valentino Pasini, effettuò i primi studi classici presso un collegio di Padova e i successivi studi filosofici nel Seminario vescovile. Rimase successivamente a Schio per seguire investigazioni geologiche.

Nel 1831 divenne assiduo collaboratore del periodico appena istituito Annali delle scienze del Regno Lombardo-veneto. Collaborò con altre riviste e, quando nel 1838 venne fondato l'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti, ne divenne subito socio facendo parte dei primi 17 membri.

Fervente patriota, nel 1848 prese parte alla difesa di Venezia con Daniele Manin, che gli affidò varî incarichi; fu anche nominato presidente dell'Assemblea Veneta della Repubblica di San Marco. Dopo l'annessione del Veneto all'Italia nel 1866, fu eletto dapprima deputato e poi senatore, uno dei primi sedici senatori veneti eletti. Fu anche Ministro dei Lavori Pubblici nel Governo Menabrea II (1868-69).

Prima e dopo la difesa di Venezia si occupò di geologia, in particolare quella delle Alpi e del Veneto. Sostenitore della necessità di una carta geologica della penisola, fu nominato vicepresidente del comitato all'uopo costituito. Contribuì inoltre a fondare in Firenze una collezione centrale di geologia italiana e il "Regio Istituto veneto di scienze, lettere e arti", di cui fu presidente dal 1869 al 1870.[2]

Suo nipote, Eleonoro Pasini, nel 1877 donò al Museo di Vicenza le importanti raccolte geologiche che egli aveva collezionato nella sua casa di Schio, che però andarono in gran parte perdute nell'incendio seguito ai bombardamenti del 18 marzo 1945[3].

La città di Vicenza nel 1881 ha intitolato ai due fratelli Pasini una via del centro storico[3] e la città di Schio ha eretto un monumento a loro dedicato nel 1906; sempre a Schio una via del centro è intitolata ai fratelli.

OpereModifica

  • Memoria sulle ghiaie, ed alcune pudinghe recenti del Vicentino, estratto da: Giornale dell'Italia letteraria del nobile signor Da Rio, 1828
  • Ricerche geologiche sull'epoca a cui si deve riferire il sollevamento delle Alpi Venete, 1831
  • Rapporti geognostici tra alcuni punti degli Appennini e delle Alpi, 1831
  • L'Isola Ferdinandea o il nuovo vulcano del Mediterraneo, 1831
  • Osservazioni sulla calcarea ad ammoniti e sulle rocce attigue del Vicentino /, 1832
  • Nota sui rapporti dei terreni secondari e terziari delle Alpi Venete, 1833
  • Memoria geologica sui dintorni di Rovereto, in Biblioteca italiana, 1830
  • Principali rocce delle Alpi lombardo-venete, in Atti Società italiana di Geologia, 1834
  • Orittologia euganea del nobile Nicolo Da-Rio, Padova, coi Tipi del Seminario, 1836
  • Considerazioni geologiche sulle Alpi Venete, in Atti Regio Istituto veneto, 1844
  • Sugli studi geologici in Italia alla fine del secolo XVIII, ibid., 1868

OnorificenzeModifica

Onorificenze italianeModifica

  Grand'ufficiale dell'ordine della Corona d'Italia
  Grand'ufficiale dell'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
  Cavaliere dell'Ordine civile di Savoia

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere di gran croce decorato di gran cordone dell'ordine del Leone di Zähringen (Baden)

NoteModifica

  1. ^ PASINI, Ludovico in "Enciclopedia Italiana", su www.treccani.it. URL consultato il 26 marzo 2018.
  2. ^ Pasini, Lodovico di Maria Piazza, su treccani.it. URL consultato il 3 novembre 2015.
  3. ^ a b Giarolli, 1955, p. 328.

BibliografiaModifica

  • Giambattista Giarolli, Vicenza nella sua toponomastica stradale, Vicenza, Scuola Tip. San Gaetano, 1955.
  • Michela Marangoni, pag 217-228, in Commemorazioni dei soci effettivi 1843-2010, Venezia, Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, 2011, ISBN 978-88-95996-35-6.
  • Ascanio Busati, Elogio funebre di Lodovico Pasini, Schio, Tip. L. Marin e comp., 1871
  • Angelo Dal Savio, Ludovico Pasini : commemorazione tenuta alla Scuola libera popolare di Schio l'8 aprile 1903, Schio, Prem. stab. tipo-lit. Leonida Marin, 1904
  • Elogio funebre del commendatore Lodovico Pasini letto dal cav. Fedele Lampertico nella chiesa arcipretale di Schio il 24 maggio 1870, Schio , Tip. Leonida Marin e Comp., 1870
  • Giulio Andrea Pirona, Della vita di Lodovico Pasini: commemorazione, Venezia, Tipogr. di G. Antonelli, 1870

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN252993758 · ISNI (EN0000 0003 7639 1784 · SBN IT\ICCU\VEAV\000405 · GND (DE1025483839 · BNF (FRcb104099235 (data) · BAV (EN495/148786 · CERL cnp02058158 · WorldCat Identities (ENviaf-252993758