Apri il menu principale

Loes Gunnewijk

ciclista su strada e ciclocrossista olandese
Loes Gunnewijk
Loes Gunnewijk.jpg
Loes Gunnewijk nel 2011
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 178[1] cm
Peso 67[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, ciclocross
Ritirata 2015
Carriera
Squadre di club
2002-2004 Ondernemers v. Nature
2005 Vrienden v/h Platteland
2006 Buitenpoort
2007-2009 Flexpoint
2010-2011 Nederland Bloeit
2012 GreenEDGE-AIS
2012-2015 Orica
Nazionale
2003- Paesi Bassi Paesi Bassi (strada)
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Argento Valkenburg 2012 Cronosq.
Bronzo Toscana 2013 Cronosquadre
Statistiche aggiornate al aprile 2016

Loes Gunnewijk (Groenlo, 27 novembre 1980) è un'ex ciclista su strada e ciclocrossista olandese, attiva tra le Elite dal 2002 al 2015. Su strada si è aggiudicata una Univé Ronde van Drenthe, gara di Coppa del mondo, e due titoli nazionali.

Nel 2005 ha conseguito la laurea in Scienze sportive e dell'attività fisica presso la Scuola di movimento umano e sport dell'Università Windesheim di Zwolle[1][2].

CarrieraModifica

Originaria della Gheldria, Gunnewijk cresce praticando calcio, nuoto, equitazione. In gioventù si dedica (nei mesi invernali) al pattinaggio di velocità su ghiaccio, gareggiando per i club Lonneker di Enschede e Neede di Deventer; nei mesi estivi, come allenamento, pratica invece corsa, pattinaggio in linea e ciclismo[1][2]. Si avvicina così alle due ruote, decidendo quindi di dedicarvisi a pieno tempo.

Nel 2001 debutta da Elite con il team RTC De Stofwolk[2], mentre l'anno dopo passa al team Ondernemers van Nature (divenuto poi Vrienden van het Platteland). Rimane in questa squadra fino a tutto il 2005, conseguendo le prime vittorie: spicca nel novero il successo nella cronometro finale del Giro Donne 2003, quella con arrivo a Venezia. Nel 2005 e nel 2006 – anno in cui passa alla Buitenpoort/Flexpoint – si aggiudica due tappe nel prestigioso Tour de l'Aude in Francia; nel 2006 a Oudenbosch consegue inoltre, dopo i tre secondi posti nelle stagioni 2002, 2004 e 2005, il titolo di campionessa nazionale a cronometro.

Dopo altri tre anni alla Flexpoint in cui a livello individuale UCI su strada coglie soltanto piazzamenti (è seconda nella Chrono Champenois 2008 e nella Univé Ronde van Drenthe 2009), all'inizio del 2010 si trasferisce al Team Nederland Bloeit, la squadra di Marianne Vos. In quell'annata riuscirà ad aggiudicarsi, grazie ad uno scatto nell'ultimo chilometro di corsa[3], l'Univé Ronde van Drenthe, gara valida per la Coppa del mondo; otterrà poi la vittoria del titolo nazionale in linea proprio davanti a Vos.

Nel 2012 passa tra le file della squadra australiana GreenEDGE-AIS, gareggiando spesso con i gradi di capitano[1]. In febbraio vince l'Omloop Het Nieuwsblad in Belgio; in estate prende invece parte alla prova in linea su strada dei Giochi olimpici di Londra, concludendo fuori tempo ma contribuendo al successo della connazionale ed ex compagna di club Marianne Vos[1]. In settembre coglie infine, con il sestetto Orica-AIS, la medaglia d'argento nella cronometro a squadre ai campionati del mondo di Valkenburg.

PalmarèsModifica

StradaModifica

  • 2002 (Ondernemers van Nature)
Omloop van Borsele
  • 2003 (Ondernemers van Nature)
10ª tappa Giro d'Italia (Mira > Venezia, cronometro)
4ª tappa Tour de la Haute-Vienne
  • 2004 (Ondernemers van Nature-Vrienden van het Platteland)
3ª tappa Ster van Walcheren (Kamperland, cronometro)
3ª tappa Grote Prijs Boekel
Classifica generale Grote Prijs Boekel
  • 2005 (Vrienden van het Platteland)
5ª tappa Tour de l'Aude (Castelnaudary > Castelnaudary)
1ª tappa Grote Prijs Boekel
3ª tappa Grote Prijs Boekel
Classifica generale Grote Prijs Boekel
  • 2006 (Buitenpoort-Flexpoint)
3ª tappa Tour de l'Aude (Port-la-Nouvelle, cronometro)
Campionati olandesi, prova a cronometro
2ª tappa Euregio Tour (Kerkrade > Sibbe)
  • 2009 (Team Flexpoint)
Campionati dei Paesi Bassi occidentali, prova in linea
  • 2010 (Team Nederland Bloeit)
Univé Ronde van Drenthe
Campionati olandesi, prova in linea
  • 2011 (Team Nederland Bloeit)
3ª tappa Holland Tour (Breda > Breda)
  • 2012 (GreenEDGE-AIS)
Omloop Het Nieuwsblad
Campionati dei Paesi Bassi occidentali, prova a cronometro

Altri successiModifica

Witten-Heven (criterium)
1ª tappa Tour de l'Aude (Gruissan, cronosquadre)
4ª tappa, 2ª semitappa, Route de France (Checy, cronosquadre)
  • 2007 (Team Flexpoint)
1ª tappa Emakumeen Bira (Iurreta, cronosquadre)
  • 2008 (Team Flexpoint)
2ª tappa Tour de l'Aude (Port-la-Nouvelle, cronosquadre)
Gouden Pijl Emmen (criterium)
Nettetal-Breyell (criterium)
Gouden Pijl Emmen (criterium)
Ronde van Luttenberg (criterium)

CiclocrossModifica

Kasteelcross (Vorden)
Veldrit Boxtel (Boxtel)
Silvester-Cross (Herford)
Nationale Veldrit van Dordrecht (Dordrecht)
Kasteelcross (Vorden)
Kasteelcross (Vorden)
Kasteelcross (Vorden)

PiazzamentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Loes Gunnewijk, www.greenedgecycling.com. URL consultato il 29 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2013).
  2. ^ a b c (NL) Loes Gunnewijk, www.loesgunnewijk.nl. URL consultato il 29 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2013).
  3. ^ (EN) Gunnewijk sprints to women's win, in www.cyclingnews.com, 10 aprile 2010. URL consultato il 29 marzo 2013.
  4. ^ a b (NL) Palmares, www.loesgunnewijk.nl. URL consultato il 29 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 1º ottobre 2013).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica