Lords of Acid

Lords of Acid
Lords of Acid.jpg
Paese d'origineBelgio Belgio
GenereTechno
Electro-industrial
New beat
Periodo di attività musicale1988 – in attività
EtichettaMetropolis
Album pubblicati13
Studio6
Live1
Raccolte6
Sito ufficiale

I Lords of Acid sono un gruppo musicale belga considerato il più rappresentativo della nazione nell'ambito della musica techno.[1]

I loro brani, spesso ballabili, sono ispirati a stili quali heavy metal, acid house[2] industrial, e new beat,[2] mentre i testi sono spesso auto-parodistici[1] e alludono al consumo di droghe, all'edonismo ed al sesso.[3] Secondo quanto riportato dal gruppo stesso, essi avrebbero venduto 2,5 milioni di copie dei loro album.[3]

Durante la carriera dei Lords of Acid, il loro membro Praga Khan (Maurice Engelen) ha inoltre intrapreso una carriera solista che lo ha visto cimentarsi in numerosi progetti.

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

  • 1991 – Lust
  • 1994 – Voodoo-U
  • 1997 – Our Little Secret
  • 2001 – Farstucker
  • 2012 – Deep Chills
  • 2018 – Pretty in Kink

Album dal vivoModifica

  • 2018 – Tales of Debauchery - Live

RaccolteModifica

  • 1999 – Heaven Is an Orgasm
  • 1999 – Expand Your Head
  • 2001 – On the Racks
  • 2002 – Private Parts
  • 2003 – Greatest T*ts
  • 2016 – Smoking Hot

EPModifica

  • 1994 – The Crablouse
  • 1996 – Sucking in the 70s EP
  • 2001 – Lords of Acid Vs Detroit
  • 2011 – Little Mighty Rabbit
  • 2012 – Pop That Tooshie

SingoliModifica

  • 1988 – I Sit on Acid
  • 1990 – Hey Ho!
  • 1991 – Rough Sex
  • 1991 – Take Control
  • 1992 – I Must Increase My Bust
  • 1995 – Do What You Wanna Do
  • 1995 – Marijuana in Your Brain
  • 1997 – Rubber Doll
  • 1998 – Pussy
  • 1999 – Am I Sexy...?
  • 2000 – Lover/Let's Get High
  • 2001 – Lover Boy/Lover Girl
  • 2001 – Scrood Bi U
  • 2003 – Gimme Gimme
  • 2012 – Vampire Girl
  • 2012 – Paranormal Energy (con Zak Bagans)
  • 2018 – Number 69

VideografiaModifica

  • 1999 – Screened
  • 2003 – Screened II
  • 2003 – Heaven Is Coming

NoteModifica

  1. ^ a b The History of Rock Music. Lords of Acid. Biography. Discography., su scaruffi.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  2. ^ a b Lords of Acid - AllMusic Biography, su allmusic.com. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  3. ^ a b Lords of Acid, su lordsofacid.co. URL consultato il 10 febbraio 2014.

BibliografiaModifica

  • The Advocate, 27 dic 1994, pag. 69-70

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN145597658 · ISNI (EN0000 0001 2177 9963 · LCCN (ENn2004065382 · WorldCat Identities (ENlccn-n2004065382
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica