Apri il menu principale

Lorenzo Costa (La Spezia, 18 ottobre 1798Genova, 16 luglio 1861) è stato un poeta italiano, autore di canzoni, lettere e poemetti d'occasione.

BiografiaModifica

Discendente di una nobile e ricca famiglia, condusse una vita agiata e senza preoccupazioni materiali, potendosi così dedicare agli studi sulla lingua latina e alla poesia.

Nel 1846 pubblicò il poema in endecasillabi sciolti Cristoforo Colombo, ricco di reminiscenze dantesche.

Visse tra Genova e Beverino, in Val di Vara, nella sua villa di campagna[1], dove l'ambiente tranquillo e bucolico favoriva sua attività compositiva.

Il 24 maggio del 1923 a Lorenzo Costa è stato dedicato il Liceo Classico della Spezia, situato in Piazza Verdi nel cuore della città antica, divenuto negli anni un punto di riferimento culturale.

NoteModifica

  1. ^ Villa Costa, tuttora esistente, è stata dichiarata monumento di interesse storico artistico e sottoposto a tutela da parte del Ministero per i Beni Culturali.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN232436 · ISNI (EN0000 0000 6629 3011 · SBN IT\ICCU\RAVV\021594 · LCCN (ENn85274498 · BNF (FRcb144507173 (data) · BAV ADV10193093 · WorldCat Identities (ENn85-274498