Lorenzo Ratti

compositore e organista italiano

Lorenzo Ratti (Perugia, 1589 circa – Loreto, 10 agosto 1630) è stato un compositore e organista italiano.

Note biograficheModifica

Le notizie su Lorenzo Ratti riguardano principalmente la sua attività lavorativa: studiò con lo zio, il compositore Vincenzo Ugolini e dal 1599 al 1601 fu putto cantore presso la Cappella Giulia di Roma. Dal 1º maggio 1614 al giugno 1616 lavorò come organista della cattedrale di Perugia; dal 1616 sino almeno al 1617 fu maestro di cappella del Seminario Romano. Fra il 17 giugno 1619 e luglio 1620 svolse il medesimo incarico presso il Collegio Germanico e dal 1º agosto 1620 al febbraio 1623 anche a S. Luigi dei Francesi. Tornò al Collegio Germanico di nuovo come maestro, probabilmente dalla fine di marzo 1623 sino a circa il 1º dicembre 1629. Fu maestro della musica per l'Oratorio del SS. Crocifisso durante i cinque venerdì di quaresima del 1629. Il 15 dicembre dello stesso anno successe ad Antonio Cifra come maestro di cappella della Santa Casa di Loreto, ma, a causa di una malattia, fu costretto a lasciare l'incarico il 30 luglio 1630. Fu ordinato sacerdote poco più di un mese prima della morte.

Le Sacrae modulationes sono ritenute la sua opera più importante: si tratta di composizioni policorali sui testi dell'offertorio e del graduale, insieme a mottetti per l'Elevazione di tutte le domeniche liturguche dell'anno; sei degli offertori sono sostituiti da brevi dialoghi in latino su testo evangelico, con funzione di servizio liturgico.

OpereModifica

Composizioni sacreModifica

  • Litanie e motetti, Venezia, 1616
  • Motecta… libro I Roma, 1617
  • Motecta,… libro II Roma, 1617
  • Motetti della cantica, Roma, 1619
  • Motetti, Venezia, 1620
  • Litanie della Beata Virgine, Venezia, 1626
  • Sacrae modulationes … pars I, Venezia, 1628
  • Sacrae modulationes … pars II, Venezia, 1628
  • Sacrae modulationes … pars III, Venezia, 1628
  • Litanie Beatissimae Virginis Mariae, Venezia, 1630
  • Cantica Salomonis, pars I Venezia, 1632
  • Missa sine nomine; Missa Do re mi; Missa Vestiva i colli; Missa octavi toni; Missa Zacharia
  • Ecce panis angelicus
  • Qui vult venire

Composizioni profaneModifica

  • Il primo libro de' madrigali, Venezia, 1615
  • Il secondo libro de' madrigali, Venezia, 1616
  • Il Ciclope overo Della vendetta d'Apolline (dramma harmonico), Roma, Collegio Germanico Ungarico, 1628, perduta

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN226084326 · ISNI (EN0000 0003 6385 740X · Europeana agent/base/129767 · LCCN (ENnr99021785 · GND (DE1034612662 · BNF (FRcb148053484 (data) · BAV (EN495/253224 · CERL cnp02075122 · WorldCat Identities (ENlccn-nr99021785
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie