Apri il menu principale
Lorenzo d'Asburgo-Este
Prince Lorenz of Belgium, Archduke of Austria-Este.jpg
S.A.I.R. Lorenzo d'Asburgo-Este
Duca di Modena e Reggio
Stemma
In carica 7 febbraio 1996
Predecessore Roberto
Erede Amedeo
Capo della Casa d'Asburgo-Este
In carica 7 febbraio 1996
Predecessore Roberto
Arciduca d'Austria-Este
In carica 16 dicembre 1955
Predecessore Roberto
Principe del Belgio
In carica 10 novembre 1995
Nome completo Lorenz Otto Carl Amadeus Thadeus Maria Pius Andreas Marcus d'Aviano
Nascita Boulogne-sur-Seine, 16 dicembre 1955 (63 anni)
Casa reale Casa Asburgo-Este
Padre Roberto d'Asburgo-Este
Madre Margherita di Savoia-Aosta
Consorte Astrid del Belgio
Figli
Religione Chiesa cattolica

Lorenzo d'Asburgo-Este, principe imperiale d'Austria, principe reale d'Ungheria e Boemia e principe del Belgio (Boulogne-sur-Seine, 16 dicembre 1955), è il nipote dell'ultimo imperatore d'Austria-Ungheria Carlo I.

Indice

BiografiaModifica

Vita personale e famigliaModifica

Il principe è nato presso la Clinique du Belvédère di Boulogne-sur-Seine, secondogenito (e primogenito maschio) dell'arciduca Roberto d'Asburgo-Este e di Margherita di Savoia-Aosta.

Il 22 settembre 1984, a Bruxelles, ha sposato la principessa Astrid, unica figlia femmina dell'allora principe di Liegi. Dal matrimonio sono nati cinque figli:

  • principe Amedeo del Belgio, principe del Belgio, arciduca d'Austria-Este (nato a Woluwe St.Lambert il 21 febbraio 1986);
  • principessa Maria Laura Zita Beatrix Gerhard del Belgio, arciduchessa d'Austria-Este (nata a Woluwe St.Lambert il 26 agosto 1988);
  • principe Joachim Karl-Maria Nikolaus Isabelle Marcus d'Aviano del Belgio, principe del Belgio, arciduca d'Austria-Este (nato a Woluwe St.Lambert il 9 dicembre 1991);
  • principessa Luisa Maria Anna Martine Pilar del Belgio, principessa del Belgio, arciduchessa d'Austria-Este (nata a Woluwe St.Lambert il 11 ottobre 1995);
  • principessa Laetitia Maria Nora Anna Joachim Zita del Belgio, principessa del Belgio, arciduchessa d'Austria-Este (nata a Bruxelles il 23 aprile 2003).

La coppia, coi figli, vive attualmente nel Castello di Stuyvenbergh, una proprietà del demanio reale.

È stato creato principe del Belgio con Decreto Reale del 10 novembre 1995. I suoi figli portano i titoli completi di "Principe/ssa del Belgio, Arciduca/Arciduchessa d'Austria-Este, Principe/ssa Imperiale d'Austria, Principe/ssa Reale d'Ungheria e di Boemia".

In seguito alla scomparsa del padre (7 febbraio 1996) diviene il Capo di Casa d'Austria-Este e come tale detiene, oltre ai precedenti, anche i titoli di pretensione di Duca di Modena, Reggio e Massa, Principe di Carrara.

Educazione e carrieraModifica

Il principe ha studiato economia all'Università di San Gallo, in Svizzera ed all'Università di Innsbruck in Austria. Ha lavorato presso varie banche di Londra, Parigi e Roma. Nel 1983 è stato assunto dalla Banca privata Gutzwiller di Basilea, di cui poi è diventato socio gerente. Nel 1993 ha trascorso un anno come consulente alla Swift, una società che fornisce servizi per il settore finanziario. Nel 1995 è entrato nel consiglio d'amministrazione della BNP Paribas. Attualmente è uno dei direttori della UCB, una multinazionale biofarmaceutica con sede a Bruxelles.[1] In passato è anche stato direttore della Sita (una società di gestione dei rifiuti che ha sede in Francia ma opera in tutto il mondo) e di Ondeo Nalco (una società di gestione delle acque statunitense).[2]

PatronaggiModifica

Dal 2004, è presidente onorario del Consiglio dell'Associazione Reale delle Dimore Storiche del Belgio. Dal 2005 è patrono di Europae Thesauri, ong che riunisce le principali istituzioni curatrici del patrimonio religioso del vecchio continente, col fine di preservare e valorizzare gli inestimabili tesori presenti nelle chiese europee. È stato anche vicepresidente onorario della società dell'Almanacco di Gotha.

Albero genealogicoModifica

Lorenzo d'Asburgo-Este Padre:
Roberto d'Asburgo-Este
Nonno paterno:
Carlo I d'Austria-Ungheria
Bisnonno paterno:
Ottone Francesco d'Asburgo-Lorena
Trisnonno paterno:
Carlo Ludovico d'Asburgo-Lorena
Trisnonna paterna:
Maria Annunziata di Borbone-Due Sicilie
Bisnonna paterna:
Maria Giuseppina di Sassonia
Trisnonno paterno:
Giorgio di Sassonia
Trisnonna paterna:
Maria Anna Ferdinanda di Braganza
Nonna paterna:
Zita di Borbone-Parma
Bisnonno paterno:
Roberto I di Parma
Trisnonno paterno:
Carlo III di Parma
Trisnonna paterna:
Luisa Maria di Borbone-Francia
Bisnonna paterna:
Maria Antonia di Braganza
Trisnonno paterno:
Michele del Portogallo
Trisnonna paterna:
Adelaide di Löwenstein-Wertheim-Rosenberg
Madre:
Margherita di Savoia-Aosta
Nonno materno:
Amedeo di Savoia-Aosta
Bisnonno materno:
Emanuele Filiberto, secondo duca d'Aosta
Trisnonno materno:
Amedeo I di Spagna
Trisnonna materna:
Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna
Bisnonna materna:
Elena d'Orléans
Trisnonno materno:
Luigi Filippo Alberto d'Orléans
Trisnonna materna:
Maria Isabella d'Orléans
Nonna materna:
Anna d'Orléans
Bisnonno materno:
Giovanni di Guisa
Trisnonno materno:
Roberto d'Orléans
Trisnonna materna:
Francesca Maria d'Orléans
Bisnonna materna:
Isabella d'Orléans
Trisnonno materno:
Luigi Filippo Alberto d'Orléans
Trisnonna materna:
Maria Isabella d'Orléans

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ UCB: Board of Directors
  2. ^ UCB: H.R.H. Prince Lorenz of Belgium
  3. ^ Photo during Prince Frederick of Denmark's wedding from Zimbio website
  4. ^ Photo Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive. from the Belga Pictures website
  5. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
  6. ^ Photo Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive. from the Belga Pictures website
  7. ^ Photo Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive. from the Belga Pictures website
  8. ^ Photo from the Royal Family's official website (http://www.monarchie.be/)
  9. ^ Kongehuset
  10. ^ Photos from the Belga Pictures website : 1 Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive., 2
  11. ^ Photo Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive. from the Belga Pictures website
  12. ^ Princess Astrid at the Belgium Hungary state visit gala dinner Archiviato il 25 aprile 2012 in Internet Archive. - website Belga Pictures
  13. ^ Ordine si medalii

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie