Loreto (metropolitana di Milano)

stazione della metropolitana di Milano
Logo Metropolitane Italia.svg Loreto
ATM Metro Line 1 Loreto (1964) with 1963-70 built train.jpg
La stazione della linea M1
Stazione della metropolitana di Milano
Gestore ATM
Inaugurazione 1964 (M1)
1969 (M2)
Stato in uso
Linea Milano linea M1.svg Milano linea M2.svg
Localizzazione Milano
Tipologia stazione sotterranea, passante, di incrocio fra due linee
Interscambio filobus
autobus urbani
Mappa di localizzazione: Milano
Loreto
Loreto
Metropolitane del mondo

Coordinate: 45°29′04.53″N 9°12′54.31″E / 45.484592°N 9.215086°E45.484592; 9.215086

La stazione di Loreto è una stazione della metropolitana di Milano, all'incrocio fra le linee M1 e M2. È una stazione sotterranea, posta nei pressi di piazzale Loreto, da cui prende nome.

La stazione della linea M2

StoriaModifica

La stazione di Loreto fu costruita come parte della prima tratta (da Marelli a Lotto) della linea 1 della metropolitana[1], entrata in servizio il 1º novembre 1964[2].

Il 27 settembre 1969 entrò in servizio la prima tratta (da Caiazzo a Cascina Gobba) della linea 2; da tale data la stazione di Loreto costituisce un punto d'interscambio fra le due linee[3][2].

Nel 2008, nel contesto del Progetto Rinnovo Stazioni di ATM, è iniziata la riqualificazione della stazione, modificando profondamente l'originale progetto grafico dell'olandese Bob Noorda. L'operazione di restyling, coordinata dall'architetto napoletano Cherubino Gambardella, nonostante fosse prevista per essere completata nel mese di marzo 2009, è stata completata nel 2011[4].

Strutture e impiantiModifica

La stazione della linea M1 è una stazione sotterranea a due binari, uno per ogni senso di marcia, serviti da due banchine laterali. L'impianto si trova sotto corso Buenos Aires, e si estende fra piazzale Loreto e piazza Argentina.

La stazione della linea M2 ha anch'essa due binari serviti da due banchine laterali, e si trova sotto via Stradivari. Le due stazioni sono collegate da un sistema di scale.

La stazione è fornita di un sistema di mezzanini particolarmente ampi, costruiti in previsione dell'interscambio fra le due linee[5].

InterscambiModifica

Nelle vicinanze della stazione effettuano fermata alcune linee urbane, filoviarie ed automobilistiche, gestite da ATM.

ServiziModifica

La stazione dispone di:

  •   Biglietteria automatica

NoteModifica

  1. ^ Alferini, Cirenei, op. cit., p. 588
  2. ^ a b Meregalli, op. cit., p. 469
  3. ^ In funzione da ieri la linea 2 del metrò, in Corriere della Sera, Milano, 28 settembre 1969.
  4. ^ Progetto Rinnovo Stazioni Archiviato il 17 dicembre 2008 in Internet Archive.
  5. ^ Guido Pugliese, La tipologia delle stazioni dalla linea 1 alla linea 3, in "TT Tecnologia Territorio", anno 1 n. 1 (1985), p. 30

BibliografiaModifica

  • Giovanni Alferini, Matteo Cirenei, L'attivazione della linea 1 della metropolitana di Milano, in "Ingegneria Ferroviaria", luglio-agosto 1964, pp. 587-613.
  • Giorgio Meregalli, Gli impianti ferroviari della linea 2 della Metropolitana di Milano, in "Ingegneria Ferroviaria", maggio 1971, pp. 469-492.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Capolinea Fermata precedente   Fermata successiva Capolinea
Sesto 1º Maggio FS   Pasteur   Loreto   Lima   Rho Fieramilano
Bisceglie
Capolinea Fermata precedente   Fermata successiva Capolinea
Gessate
Cologno Nord
  Piola   Loreto   Caiazzo   Abbiategrasso
Assago Milanofiori Forum