Apri il menu principale
Loro Piceno
comune
Loro Piceno – Stemma Loro Piceno – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Marche.svg Marche
ProvinciaProvincia di Macerata-Stemma.png Macerata
Amministrazione
SindacoRobertino Paoloni (lista civica Insieme per il Futuro) dal 27-5-2019
Territorio
Coordinate43°09′58.54″N 13°24′57.96″E / 43.166261°N 13.4161°E43.166261; 13.4161 (Loro Piceno)Coordinate: 43°09′58.54″N 13°24′57.96″E / 43.166261°N 13.4161°E43.166261; 13.4161 (Loro Piceno)
Altitudine436 m s.l.m.
Superficie32,58 km²
Abitanti2 309[1] (31-10-2018)
Densità70,87 ab./km²
FrazioniBorgo San Lorenzo, San Valentino, Varco, Passo Loro, Vignali Bàgnere
Comuni confinantiColmurano, Massa Fermana (FM), Mogliano, Montappone (FM), Petriolo, Ripe San Ginesio, Sant'Angelo in Pontano, Urbisaglia
Altre informazioni
Cod. postale62020
Prefisso0733
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT043022
Cod. catastaleE694
TargaMC
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona E, 2 150 GG[2]
Nome abitantiloresi
Patronosan Giorgio
Giorno festivo23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Loro Piceno
Loro Piceno
Loro Piceno – Mappa
Posizione del comune di Loro Piceno nella provincia di Macerata
Sito istituzionale

Loro Piceno (/'lɔro pi'tʃεno/ pronuncia[?·info]) è un comune italiano di 2 309 abitanti[1] della provincia di Macerata nelle Marche.

Indice

Geografia fisicaModifica

TerritorioModifica

Loro Piceno si trova sulla sommità di una collina in lieve declivio, in una zona compresa tra Macerata e San Ginesio, a sud del torrente Fiastra. Dista 18 km dal capoluogo Macerata, e circa 38 km da Fermo, a cui appartiene nella giurisdizione della Chiesa cattolica.

Il centro storico è rimasto pressoché intatto, con l'unica eccezione dell'area posta a margine del Castello dei Signori di Loro o Palazzo di Gualtiero (denominato impropriamente Castello dei conti Brunforte), nei pressi di Porta Pia, interessata da un intervento edilizio negli anni Ottanta del Novecento.

La parte più recente è sorta in uscita dal Viale della Vittoria, verso ovest (San Paterniano), ed in un'area più ristretta verso est (Vignali Bagnere).

StoriaModifica

L'attuale nome richiama l'antico Castrum lauri.

Un nucleo insediativo è attestato in epoca pre-romana; questo elemento è testimoniato dal ritrovamento nel 1943 di una stele funeraria, a caratteri sud-piceni[3], attualmente conservata presso il Museo Archeologico Nazionale di Ancona.

Evidenze d'epoca romana presso la "Fonte per tutti" in via San Serafino da Montegranaro.

Il castello dei Signori di Loro, appartenuto originariamente ai monaci benedettini dell'abbazia di S. Clemente a Casauria, nel 1101 viene ceduto dai fratelli Odemondo, Tresedio e Rimo del fu Landolfo al Vescovo aprutino Guidone[4], mentre nel XII secolo passa ai monaci Cistercensi della vicina Abbazia di Fiastra; situato nella parte più alta del paese (il monte Gemulo), caratterizza la storia di Loro, il cui nome sembrerebbe legato al lauro ed appunto al suo castello (Castrum Lauri).

Successivamente, nel XIII secolo (febbraio 1299), il libero comune di Loro (l'attuale denominazione con l'appellativo "Piceno" è successiva all'Unità d'Italia) venne attratto nell'area dei castelli appartenenti a Fermo.

L'attuale assetto urbanistico di Loro, identico a quello già esistente in epoca medievale, è suddiviso in quartieri S. Benedetto, S. Francesco (olim S. Giorgio), S. Lucia e S. Giovanni.

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

  • Palazzo di Gualtiero (impropriamente detto castello Brunforte)
  • Chiesa del Corpus Domini, con annesso Monastero delle Monache Domenicane (presso il Palazzo di Gualtiero impropriamente denominato Castello Brunforte, sul Girone, la parte più alta del paese)
  • Chiesa della Madonna delle Grazie (in direzione di Sant'Angelo in Pontano)
  • Chiesa della Madonna del latte (località Varco)
  • Chiesa di San Giorgio (nel centro storico)
  • Chiesa di Santa Lucia (nel centro storico, ex parrocchia)
  • Chiesa di Santa Maria di Piazza (sulla Piazza Matteotti, centro del paese)
  • Chiesa di San Lorenzo (nella frazione di Borgo San Lorenzo)
  • Chiesa e Convento di San Francesco d'Assisi e relativo chiostro (convento francescano, attuale casa di riposo per anziani)
  • Chiesa e Convento di Sant'Antonio di Padova (ex convento dei Cappuccini, presso l'attuale cimitero)
  • Chiesa di s. Rocco
  • Chiesa di s. Maria della Congregazione detta del Castelluccio
  • Cappella di s. Michele Arcangelo (villa Anitori)
  • Ospedale di S. Giorgio
  • Monte frumentario
  • Museo civico delle due Guerre Mondiali, presso il castello Brunforte, con uniformi e armi originali, e ricostruzioni dell'epoca
  • Palazzo comunale, su disegno dell'architetto Pietro Augustoni (inizi XIX secolo)
  • Porta Pia, realizzata nel 1847 e dedicata a Pio IX

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[5]

 

Etnie e minoranze straniereModifica

Gli stranieri residenti a Loro Piceno al 1º gennaio 2011 sono 278 e rappresentano l'11,1% della popolazione residente.
La comunità straniera più numerosa è quella proveniente dalla Repubblica di Macedonia con 96 residenti, il 34,5% di tutti gli stranieri presenti sul territorio, seguita dal Regno Unito, 35 (12,6%) e dall'Albania, 33 (11,9%)[6].

EconomiaModifica

ArtigianatoModifica

Tra le attività economiche più tradizionali, diffuse e attive vi sono quelle artigianali, come la rinomata arte della tessitura finalizzata alla realizzazione di tappeti e di tanti altri prodotti caratterizzati da motivi artistici pregiati, e la lavorazione della pelletteria.[7]

AmministrazioneModifica

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
26 maggio 2014 26 maggio 2019 Ilenia Catalini Cambiamo Loro Piceno Lista civica Sindaco -
27 maggio 2019 in carica Robertino Paoloni Insieme per il Futuro Lista civica Sindaco -

GemellaggiModifica

SportModifica

Calcio a 11 e calcio a 5Modifica

La Lorese milita nel campionato di Promozione. Al campo da calcio sintetico di Loro Piceno gioca l'AVIS Ripe San Ginesio del vicino paese. Il paese ha anche una squadra di calcio a 5, il Castrum Lauri che ha ottenuto la promozione in Serie C2 poche stagioni fa, la squadra del Castrum Lauri gioca le partite casalinghe nella palestra del vicino comune Ripe San Ginesio.

NoteModifica

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 ottobre 2018.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Piceni Popolo d'Europa
  4. ^ Anton Ludovico Antinori, Annali degli Abruzzi, VII, Bologna, Forni Editore, 1971, sub anno 1101 sub voce "Teramo".
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Cittadini stranieri Loro Piceno 2011
  7. ^ Atlante cartografico dell'artigianato, vol. 2, Roma, A.C.I., 1985, p. 10.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche