Apri il menu principale

Luca Banti

arbitro di calcio italiano
Luca Banti
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Livorno
Professione Arbitro
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1999-2000
2000-2004
2004-2010
2010-2019
2019
Serie D
Serie C1
Serie A e B
Serie A
Gruppo VAR PRO
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro
VAR
Attività internazionale
2009-2018 UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Malta-Capo Verde 0-2
4 settembre 2009
Premi
Anno Premio
2014 Premio Giovanni Mauro

Luca Banti (Livorno, 27 marzo 1974) è un arbitro di calcio italiano.

CarrieraModifica

È arbitro dal 1991 e appartiene alla sezione di Livorno, dalla stagione 2004-2005 è stato inserito nella CAN A-B. Il suo esordio in Serie A è avvenuto il 29 maggio 2005, in Juventus-Cagliari terminata con il punteggio di 4-2 a favore della squadra di casa. In precedenza aveva diretto 56 gare in Serie C1 e 33 in Serie C2. Nel 2005 è insignito il Premio "Giorgio Bernardi", destinato al miglior giovane arbitro debuttante in Serie A.

Nel gennaio 2009 viene inserito dalla FIFA nell'organico degli arbitri internazionali. Nel luglio 2009 riceve la sua prima designazione dall'UEFA: è chiamato a dirigere la partita di ritorno tra Lahti e Gorica, valida per il secondo turno preliminare di Europa League. Il 4 settembre 2009 dirige la sua prima gara tra nazionali maggiori, in occasione dell'amichevole Malta-Capo Verde.

Ha diretto cinque classiche del calcio italiano: due Inter-Juventus, un Juventus-Milan e un derby di Milano e, nell'ambito della Tim Cup, ha arbitrato anche Roma-Juventus. Nel luglio 2010, con la scissione della C.A.N. A-B in C.A.N. A e C.A.N. B, viene inserito nell'organico della C.A.N. A. Il 23 maggio 2012 ha diretto la partita del cuore tra Nazionale Italiana Cantanti e Nazionale Italiana Magistrati in occasione del 20º anniversario della strage di Capaci. La nuova stagione internazionale inizia con una designazione importante: il 30 luglio 2013 ha diretto l'andata del secondo turno preliminare di Champions League tra il PSV Eindhoven e il Zulte Waregem (2-0), partita che ha riproposto la classica rivalità tra il calcio olandese e quello belga.

Nel febbraio 2014 fa il suo esordio nella fase ad eliminazione diretta dell'Europa League, dirigendo una partita di ritorno valida per i sedicesimi di finale. Il 30 luglio 2014, esattamente un anno dopo il debutto in Champions League, ritorna ad arbitrare in questa Coppa una gara d'andata del terzo turno preliminare: si tratta di Feyenoord-Beşiktaş (1-2). Altra gara internazionale, questa volta in ambito Europa League il 28 agosto: sua la direzione del ritorno dei play-off tra i belgi del Club Brugge e gli svizzeri del Grasshoppers.

Sempre in questa coppa è stato designato per la direzione del 18 settembre a Liverpool – prima partita della fase a gironi – tra gli inglese dell'Everton e i tedeschi del Wolfsburg (4-1). Il 13 ottobre debutta nelle qualificazioni per il Campionato Europeo delle Nazioni 2016 dirigendo a Zenica la gara tra la Bosnia ed Erzegovina e il Belgio. Per l'ultimo turno della fase a gironi dell'Europa League viene scelto per dirigere l'11 dicembre la decisiva sfida del girone "A" tra i tedeschi del Borussia Mönchengladbach e gli svizzeri dello Zurigo (3-0).

Debutto nella stagione delle coppe europee il 28 luglio 2015: dirige per l'andata del Terzo turno di qualificazione di UEFA Champions League la gara tra il Salisburgo è Malmö FF. L'8 agosto 2015 dirige la gara di Supercoppa italiana giocata a Shangai da Juventus e Lazio. Per la prima volta nella sua carriera arbitra in questa competizione. Ritorno internazionale il 20 agosto per dirigere la gara d'andata dei play-off di Europa League tra i romeni della Steaua Bucarest (allenata dall'italiano Massimo Pedrazzini) e i norvegesi del Rosenborg.

Nella prima giornata dei gironi di Europa League, subito un impegno importante: il 17 settembre 2015 nell'ambito del Gruppo A dirige la gara tra l'Ajax e il Celtic. Un anno dopo il debutto di Zenica, ritorna a dirigere il 12 ottobre 2015 per Euro 2016 nell'ultimo turno qualificativo: nell'ambito del Gruppo "G" sarà di scena a Stoccolma (Stadio Friends Arena nel sobborgo di Solna) dove la Svezia ospiterà la Moldavia. Ritorno in Europa League giovedì 5 novembre 2015: nell'ambito del quarto turno della fase a gironi (Gruppo E) dirige Viktoria Plzen - Rapid Vienna.

Dopo la pausa invernale, viene confermato come arbitro in Europa League e gli viene affidato, il 18 febbraio 2016, il match di andata degli ottavi di finale tra il Borussia Dortmund e il Porto: sarà coadiuvato dagli assistenti di linea Manganelli e Giallatini e da quelli di porta Marco Guida e Andrea Gervasoni. Nel marzo del 2016 è selezionato ufficialmente come arbitro di porta in vista dell'Europeo 2016, nella squadra arbitrale diretta da Rizzoli. Il 25 maggio 2016, a pochi giorni dall'inizio della competizione, l'AIA rende nota la rinunzia del fischietto toscano al ruolo di addizionale, per "sopraggiunti motivi attinenti la sua sfera personale": viene sostituito nel ruolo dal collega Daniele Orsato.

Il 31 dicembre 2018 viene rimosso dalle liste internazionali essendo vicino all'età del ritiro secondo le norme AIA (45 anni).[1] Nel gennaio 2019 viene designato per dirigere la partita di Supercoppa italiana 2018 tra Juventus e Milan allo Stadio Città dello Sport Re Abd Allah, in Arabia Saudita. Si tratta della sua seconda Supercoppa italiana dopo l'edizione del 2015 in Cina. Il 27 marzo 2019, in occasione del suo quarantacinquesimo compleanno, arbitra la finale del Torneo di Viareggio tra le formazioni Primavera di Bologna e Genoa.[2]

Nell'occasione della trentottesima giornata di Serie A, svoltasi domenica 26 maggio 2019, dirige l'ultima partita della sua carriera, sfida tra Inter e Empoli, vinta per 2-1 dai padroni di casa. Chiude la sua carriera con un totale di 227 partite in serie A, piazzandosi al nono posto nella specifica classifica all time.

Il 3 luglio 2019 viene dismesso dalla Can A per limiti d'età e pochi giorni dopo viene inserito nel neonato "Gruppo VAR PRO", arbitri ritirati dall'attività di campo che svolgeranno esclusivamente la funzione di Video Assistant Referee, essenzialmente per le gare di serie A.[3]

NoteModifica

  1. ^ AIA-FIGC.IT La lista degli internazionali 2019, su aia-figc.it, 12 dicembre 2018. URL consultato il 2 gennaio 2018.
  2. ^ Viareggio Cup: Banti arbitrerà Genoa-Bologna. I Figgi do Zena sosterranno i Grifoncini, su PianetaGenoa1893 net, 25 marzo 2019. URL consultato il 29 marzo 2019.
  3. ^ Comitato Nazionale, nasce il gruppo arbitri effettivi VAR PRO, su aia-figc.it, 13 luglio 2019.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica