Apri il menu principale
Luca Faggella
Luca-Faggella.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereFolk
Musica d'autore
Periodo di attività musicale1997 – in attività (r)
Album pubblicati8
Studio7
Live1

Luca Faggella (Livorno, 8 aprile 1964) è un cantautore e compositore italiano.

BiografiaModifica

Dopo alcuni anni di spettacoli locali, nel 1997 mette in scena Fagella Canta Ciampi alla Libreria Via di Ripetta (ora Libreria del Mare). Lo spettacolo, basato su una scelta di brani del poeta Piero Ciampi, viene ben accolto da pubblico e critica. Dall'estate 1998 partecipa a festival teatrali e musicali come Armunia Festival[1], Jazzin'Sardegna[2], Premio Ciampi[3], Jazz Image, Roma Incontra il Mondo[4], Santarcangelo dei teatri,[5] Festival Klezmer[6] ed altri.

Dal 1997 al 2003 è impegnato in vari spettacoli musicali e teatrali di musica folk. Interpreta la parte di Jimmy nel "Mahagonny Songspiel" di Brecht-Weill (ottobre 1998), del Principe Venceslao (Ubu Re, Alfred Jarry), Nagg (Finale di partita, Samuel Beckett), diversi personaggi ne "La biblioteca di Babele" di Borges (diretti da Michelangelo Ricci) e un alter ego di Piero Ciampi e Luciano Bianciardi nello spettacolo di Massimo Luconi "Luciano Bianciardi da Grosseto a Milano"[1]. Nel 2008 è attore e autore della colonna sonora dello spettacolo teatrale "POESIA '70" di Maria Teresa Pintus.[7]

Dallo spettacolo "Tredici Canti" nel 2002 viene tratto l'album omonimo. In quell'anno, invitato al Premio Tenco, vince il premio come "Miglior autore emergente"[8]. L'album ottiene un discreto successo e diventa un riferimento per la radicalità del suono, con l'uso di testi originali in italiano e melodie tradizionali Yiddish o sefardite.

Nel novembre dello stesso anno partecipa all'iniziativa Salaam Baghdad a Bakuba e Baghdad organizzata dall'associazione "Artisti contro la guerra", con Goran Kuzminac, Max Gazzè, Il Parto delle Nuvole Pesanti ed altri, da cui viene tratto il film "Sotto il cielo di Baghdad", prodotto da Lunarossa cinematografica.[9]

Nel 2003 apre il proprio sito internet nel quale pubblica brani musicali, poesie, estratti da romanzi e racconti inediti. Un suo saggio breve sulle traduzioni di canzoni (George Brassens, Mordechai Gebirtig, tra gli altri) viene pubblicato nel volume "La tradotta".

Dallo stesso anno mette in scena altri spettacoli ("Fetish" nel 2004, "Cassette a sonagli" nel 2005 e "Teatrosonoro.07" nell'ottobre 2006, oltre a riprendere "Hiva Oa" e "Faggella canta Ciampi").

Collabora tra gli altri con Giorgio Baldi, Mauro Sabbione, Mauro Ermanno Giovanardi, Marco Lenzi e i KlezRoym, Anthony Reynolds, Max Gazzè, Stan Ridgeway, Assalti Frontali[10].

Nal 2007 e 2008 partecipa alle serate del Parma Poesia Festival dedicate a Luigi Tenco e Piero Ciampi, cantando con l'accompagnamento dell'Orchestra del Teatro Regio.[11][12]. La serata dedicata a Piero Ciampi diventerà un live pubblicato in cd nel 2011.[13]

Partecipa con il brano "Canzone dei ministri"[14] (accompagnato sempre da I Situazionisti), al doppio album tributo a Sergio Bardotti uscito a novembre 2008 per il Club Tenco, insieme a tanti artisti come Ornella Vanoni, Massimo Ranieri e Sergio Cammariere. Nel 2009 e 2010 riceve la Targa Leo Ferré: La prima volta è dedicata a Jacques Brel e consegnata a Faggella come suo grande interprete, nel 2010 è per Piero Ciampi, stessa motivazione.

Nell'aprile 2010 esce Ghisola il nuovo cd di inediti prodotto insieme a Giorgio Baldi (già collaboratore di Max Gazzè e Raf) e che segna l'ultima collaborazione con I Situazionisti con i quali presenta alcuni brani dal vivo nella trasmissione televisiva Parla con me prima di separarsi artisticamente dalla band.

Nell'estate 2010 apre, in versione voce e chitarra, alcune date del tour di Max Gazzè e parallelamente si dedica alla scrittura realizzando il romanzo Maremma Sangue uscito l'anno successivo[15].

Nell'aprile del 2012 esce Tradizione Elettrica, nuovo album di inediti di Faggella realizzato ancora una volta insieme a Giorgio Baldi.

Sul finire del 2012 torna a lavorare con I Situazionisti per alcuni concerti dedicati ai dieci anni dell'album Tredici canti[16].

Dal 2013 è co-direttore artistico (con Gianluca Maria Sorace) della rassegna Radio Folk (ex Folk Aurora), rassegna internazionale di musica folk e alternativa che si tiene a Livorno. È anche stato direttore artistico del Cambini Camera Festival (festival internazionale di musica da camera) che si è tenuto a Livorno nel 2009 e 2010 presso il ridotto del Teatro Goldoni, la "Goldonetta". Nel Giugno 2015 produce, insieme a Marco Fagioli, l'album di Carlo Monni & Banda alle ciance "Compilation 1, 2 e 3: Letteratura comparata" (Giugno 2015, Goodfellas).[17]

Per il 16 ottobre 2015 è annunciata l'uscita del singolo "Tempo". Mentre il rilascio di un nuovo album intitolato "Discografia: antologia di canzoni 1998-2015" viene annunciato per il 20 novembre 2015, sempre per l'etichetta Goodfellas.

Il 21 Ottobre del 2016 Stan Ridgway riceve da Federico Guglielmi il Premio Tenco alla carriera[18]. Sul palco del teatro Ariston di Sanremo, con Pietra Wexstun (tastiere e voce), Luca Faggella alla chitarra elettrica e cori. Traduce anche per la rivista Il cantautore, alcune canzoni di Ridgway in italiano.

DiscografiaModifica

  • Luca Faggella canta Piero Ciampi (lucignolo/wide 1998)
  • Tredici canti (feat. Bus Ticket) (rockatta/storie di note 2002)
  • Hiva oa - Canzoni di Jacques Brel (rockatta/storie di note 2004)
  • Fetish (rockatta/storie di note 2004)
  • Cassette a sonagli Vol. I (licenza creative commons/ddf 2005)
  • Dal Vivo - Questa Notte Suona Forte, Tutto Bene! (ddf/storie di note 2007)
  • Ghisola (goodfellas 2010)
  • Tradizione Elettrica (goodfellas 2012)
  • Discografia: Antologia di Canzoni 1998/2015 (goodfellas 2015)

SpettacoliModifica

Tra gli spettacoli interpretati:

  • Faggella canta Ciampi
  • Mezmerism
  • Tredici canti
  • Rossa danza nera notte
  • Il cantante volante
  • Fetish
  • Teatrosonoro.07 (con I Situazionisti)
  • Teatrosonoro Duo (con Luca Cirillo)
  • Teatrosonoro.08 (con I Situazionisti)
  • I concerti dell'antologia (debutto in cartellone a Livorno il 20 novembre 2015)

NoteModifica

  1. ^ Senza Titolo - Il Tirreno, su Archivio - Il Tirreno. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  2. ^ √ A ottobre 'Jazz in Sardegna', su Rockol, https://plus.google.com/102356210278041867644. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  3. ^ Luca Faggella canta Piero Ciampi [collegamento interrotto], su www.premiociampi.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  4. ^ Blues e musica popolare del premio Tenco Faggella - la Repubblica.it, su Archivio - la Repubblica.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  5. ^ Provincia di Rimini - primo week-end del festival - Rimini.com, su www.rimini.com. URL consultato l'8 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  6. ^ Festival Klezmer 2003- Festival multicultura per la pace tra i popoli, su www.klezmerfestival.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  7. ^ Livorno: un po' di poesia e letteratura non guasta su Lapiazzarossa, su lapiazzarossa. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  8. ^ A Giovanni Block il premio Siae/Club Tenco all'autore emergente, su imperia.mentelocale.it. URL consultato l'8 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Cineasti italiani a Baghdad, su news.cinecitta.com. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  10. ^ Effetto Venezia: tema della 24ª edizione la Voce, su www.nove.firenze.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  11. ^ E continuo a cantare - Tributo a Piero Ciampi - L'Isola della Musica Italiana, su www.lisolachenoncera.it. URL consultato l'8 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  12. ^ Paoli, Gianco e Iannacci cantano Tenco, su www.ilgiornale.it, https://plus.google.com/+ilGiornale. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  13. ^ Piero Ciampi - E continuo a cantare, su Rockit.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  14. ^ Mappe Sonore - per una geografia dell'orecchio, su mappesonore.altervista.org. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  15. ^ MAREMMA SANGUE di Luca Faggella, su www.editricezona.it. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  16. ^ È Contaminazione tra rock e world music. Luca Faggella omaggia “Tredici Canti” a Roma, su www.segmentidautore.it, Segmenti D'Autore. URL consultato l'8 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2016).
  17. ^ Renzo Cresti - sito dedicato alla musica contemporanea, agli autori italiani e ai libri, su www.renzocresti.com. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  18. ^ Premio Tenco 2016, va' dove ti porta la canzone d'autore, in Spettacoli - La Repubblica, 20 ottobre 2016. URL consultato il 7 maggio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN256404470 · ISNI (EN0000 0003 7260 5140 · WorldCat Identities (EN256404470
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie