Apri il menu principale

Luca Micheletti

attore, regista e drammaturgo italiano
Luca Micheletti

Luca Micheletti (Brescia, 1º ottobre 1985) è un attore, regista e baritono italiano.

“Figlio d'arte” da quattro generazioni – la famiglia Micheletti-Zampieri affonda le proprie radici nel teatro popolare di fine Ottocento – è il più giovane erede della tradizione secolare della Compagnia teatrale I Guitti di cui è regista stabile.

Di formazione eterodossa ed eclettica, lavorando tra il palcoscenico e l'università (ha un Dottorato di Ricerca in Italianistica alla "Sapienza" di Roma), dà vita e partecipa a progetti culturali e spettacoli: fra i tanti, la trilogia dell'Omaggio a Koltès (Voci sorde, Sallinger, Nella solitudine dei campi di cotone di Bernard-Marie Koltès) per il Teatro di Roma (2009); La resistibile ascesa di Arturo Ui di Bertolt Brecht per il Teatro di Roma ed ERT (Premio Ubu a Micheletti e Premio della Critica, 2011); Le memorie di Ivan Karamazov da Fëdor Dostoevskij, che scrive e dirige per Umberto Orsini (2013); La metamorfosi da Franz Kafka, con Laura Curino e Dario Cantarelli, di cui firma regia e drammaturgia per il CTB Teatro Stabile di Brescia ed ERT (2014); Mephisto da Klaus Mann, con Federica Fracassi (CTB, 2015); Le variazioni Goldberg di George Tabori (Teatro Franco Parenti / I guitti, 2016); Rosmersholm e Peer Gynt - Suite di Henrik Ibsen (Teatro Franco Parenti / I guitti / CTB, 2017-2019).

Ha diretto e tradotto opere di Molière, Hugo, Marivaux, De Ghelderode, García Lorca, Ruzante, Brecht/Weill, Vian (edito Gam 2008), Ramuz/Stravinskij (Gam 2012), Koltès (Diabasis 2013), Kafka (Sedizioni 2014), K. Mann (Sedizioni 2015) oltre a diversi copioni suoi. Tra essi, il dramma Ritorno a Deepwater è finalista al Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli 2011.

Allievo del tenore Mario Malagnini, parallelamente all'impegno nel teatro di prosa, intraprende la carriera di cantante lirico e debutta come baritono in opere di Verdi, Donizetti, Bizet, Leoncavallo.

Al cinema ha recitato e cantato in Pagliacci di Marco Bellocchio e in Italian Gangsters di Renato De Maria, entrambi presentati alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia.

Si occupa anche di didattica teatrale in ambito scolastico, accademico e carcerario.

Indice

PremiModifica

  • Premio Internazionale Luigi Pirandello in riconoscimento dei meriti acquisiti in campo teatrale (2015).
  • Premio Ubu come miglior attore non protagonista per La resistibile ascesa di Arturo Ui (2011).
  • Premio della Critica (ANCT) per La resistibile ascesa di Arturo Ui come spettacolo dell'anno: «frutto di una esemplare e filologica ricostruzione drammaturgica di Luca Micheletti, nella declinazione dissonante e perfetta di tanti linguaggi, spesso dissimili e nella calibratissima contaminazione di svariate tecniche espressive» (dalla Motivazione, 2011).
  • Nomination come miglior attore non protagonista al Premio Le Maschere del Teatro per La resistibile ascesa di Arturo Ui (2011).
  • Nomination al Premio Riccione Pier Vittorio Tondelli con il dramma Ritorno a Deepwater (2011).

Teatrografia parzialeModifica

2019

  • Jekyll da Stevenson di F. Sinisi, regia D. Salvo (attore)

2018

2017

2016

2015

  • Mephisto. Ritratto d'artista come angelo caduto di Luca Micheletti da Klaus Mann, con Federica Fracassi (regista e attore)
  • Il convitato di pietra di Luca Micheletti (regista e attore)
  • Alice nel Paese delle meraviglie di Luca Micheletti da Lewis Carroll (regista)
  • L'uomo dal fiore in bocca - La patente di Luigi Pirandello (regista)

2014

2013

2012

  • Questa sera si recita a soggetto. Laboratorio da L. Pirandello a cura di Luca Ronconi (regista)
  • Mandragola di N. Machiavelli (regista)
  • Histoire du soldat di I. Stravinskij e C.F. Ramuz (regista e attore)
  • Sabba di Luca Micheletti (regista)
  • Vocisorde. Radiodramma per corpi uno studio su B.-M. Koltès (regista)
  • La disputa di Piuro. Mistero buffo di Luca Micheletti (regista e attore)

2011

2010

  • Giorno di morte nella storia di Amleto di B.-M. Koltès, a cura di Hubert Westkemper, messinscena di Claudio Longhi (attore)
  • La tirannide da Senofonte, regia di Claudio Longhi (attore)
  • No tiene sangre! da F. García Lorca (regista e attore)

2009

  • Scenari dell'«Opera da tre soldi» da B. Brecht e K. Weill, regia di Fabio Pasquini (attore e cantante)
  • Omaggio a Koltès: Voci sorde, Sallinger, Nella solitudine dei campi di cotone di B.-M. Koltès, regia di Claudio Longhi (attore)
  • Il pianto del monte Conto. Quando il sole non tornò di Luca Micheletti (regista e attore)
  • Lulu e i sette vizi capitali da A. Berg e B. Brecht/K. Weill, a cura di Antal Csaba (regista e attore)
  • «L'abitudine all'energia» tra antichità e futurismo da F.T. Marinetti et al., a cura di Claudio Longhi (attore)
  • Il mondo della luna da C. Goldoni et al., regia di Claudio Longhi (attore)

2008

  • Prendi un piccolo fatto vero da E. Sanguineti, regia di Claudio Longhi (drammaturgo)
  • Histoire du soldat di I. Stravinskij e C.F. Ramuz – Il diavolo è lo stesso? da P.P. Pasolini, con Elio Pandolfi (regista e attore)
  • L'amore, quasi una fantasia da F. García Lorca (regista e attore)

2007

  • Criminaltango. Tra Piazzolla e Sepúlveda (regista e attore)
  • Come gli occhi sotto le ciglia da G. Pascoli (regista e attore)

2006

  • Il medico per farsa da Molière e H. Fielding (regista)
  • L'amor di don Perlimplin con Belisa nel suo giardin da F. García Lorca (regista e attore)

2005

  • Il trionfo dell'amore di P.C. de Marivaux (regista)
  • «Duro el cuore a muo' 'na pria»: Menego, Reduce, Bilora di Ruzante (regista e attore)
  • Le folli stagioni da J. Prévert (regista e attore)

2004

  • Il re si diverte di V. Hugo (regista)
  • Cirano di Bergerac di E. Rostand, regia di Nadia Buizza (attore)
  • L'assassino e La lezione da E. Ionesco (regista e attore)

2003

  • Le furberie di Scapino di Molière (regista e attore)

2002

  • Magia rossa di M. de Ghelderode (regista e attore)
  • La bisbetica domata di W. Shakespeare, regia di Nadia Buizza (attore)

2001

  • Parabola poetica di un matto di Luca Micheletti (regista e attore)
  • Parlamento de Ruzante che iera vegnù de campo di Ruzante (regista e attore)

2000

  • Il malato immaginario di Molière, ripresa della regia di Giacomo Colli (attore)
  • Il borghese gentiluomo di Molière, ripresa della regia di Giacomo Colli (attore)

1998

  • Un curioso accidente di C. Goldoni, ripresa della regia di Giacomo Colli (attore)

1990

  • La bisbetica domata di W. Shakespeare, regia di Giacomo Colli (attore)

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie