Lucas Moura

calciatore brasiliano (1992-)
(Reindirizzamento da Lucas Rodrigues Moura da Silva)

Lucas Rodrigues Moura da Silva, noto semplicemente come Lucas Moura (San Paolo, 13 agosto 1992), è un calciatore brasiliano, centrocampista del San Paolo.

Lucas Moura
Lucas Moura con il Paris Saint-Germain nel 2013
Nazionalità Bandiera del Brasile Brasile
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Calcio
Ruolo Centrocampista
Squadra San Paolo
Carriera
Giovanili
2000-2002Juventus-SP
2002-2005Corinthians
2005-2009San Paolo
Squadre di club1
2010-2013San Paolo74 (19)[1]
2013-2018Paris Saint-Germain153 (34)
2018-2023Tottenham151 (20)
2023-San Paolo14 (1)[2]
Nazionale
2010Bandiera del Brasile Brasile U-1911 (10)
2011Bandiera del Brasile Brasile U-209 (4)
2012Bandiera del Brasile Brasile olimpica5 (0)
2011-2018Bandiera del Brasile Brasile35 (4)
Palmarès
 Confederations Cup
Oro Brasile 2013
 Campionato sudamericano Under-20
Oro Perù 2011
 Olimpiadi
Argento Londra 2012
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 marzo 2024

Biografia modifica

Inizialmente indicato con lo pseudonimo di Marcelinho per evitare paragoni con Marcelinho Carioca ha deciso di farsi chiamare semplicemente Lucas.[3]Lui e sua moglie Larissa Saad hanno avuto due figli: Miguel e Pedro.[4]

Nel 2010 insieme ad altri compagni del Brasile ha pubblicizzato la Gillette,[5] mentre nel 2012 insieme a Neymar sponsorizza la Guaraná.[6]

Caratteristiche tecniche modifica

Centrocampista offensivo,[7] l'ex CT Mano Menezes stava cercando di impostarlo anche da mezzala.[8] Può ricoprire altresì i ruoli di ala e attaccante. Moura è un bravo rigorista, le sue armi migliori risiedono in una velocità non comune e in una tecnica eccellente, forte nel tagliare in area di rigore, inoltre sa calciare la palla con potenza, in aggiunta è capace di tirare con precisione.[9]

Nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 stilata da Don Balón.[10]

Carriera modifica

Club modifica

San Paolo modifica

Muove i primi passi nel calcio nella scuola calcio di Marcelinho Carioca, passando poi per Santa Maria e Juventus-SP.[11] Dal 2002 al 2005 fa parte del settore giovanile del Corinthians, poi si trasferisce al San Paolo; entra a far parte della prima squadra di questa società nel 2010, mettendosi in luce nel campionato Paulista. Segna il suo primo gol in stagione il 9 febbraio 2011, nella nona giornata, contro il Bragantino nella partita finita 4-0. Il 17 febbraio firma un contratto con il San Paolo che lo lega a questo club fino al 31 dicembre 2015.

Il 15 giugno decide le sorti della semifinale di Coppa del Brasile contro il Coritiba segnando l'unico goal dell'incontro[12]. Il 12 dicembre vince la Copa Sudamericana, segnando una rete nella finale di ritorno, vinta poi a tavolino, contro il Tigre[13]. Chiude la sua esperienza con il club brasiliano con 33 reti in 128 partite disputate nel corso di tre stagioni.

Paris Saint-Germain modifica

Il 1º gennaio 2013 passa ai francesi del Paris Saint-Germain, che ne avevano comunicato l'ingaggio l'8 agosto precedente[14], per 45 milioni di euro. Inizia la stagione 2013-2014 vincendo il Trophée des Champions ai danni del Bordeaux per 2-1 grazie a un gol nel finale di Alex al 93' minuto di gioco. Il primo gol arriva il 13 settembre 2013 sul campo del Bordeaux nella vittoria per 2-0. Il 3 giugno 2015 rinnova il proprio contratto col Paris Saint-Germain fino al 30 giugno 2019. Pur da comprimario, in cinque anni con i parigini ha vinto 4 campionati, 4 Coppe di Lega, 3 Coppe di Francia e 4 Supercoppe nazionali.

Tottenham modifica

Il 31 gennaio 2018 si trasferisce al Tottenham a titolo definitivo,[15] per una cifra pari a circa 28 milioni di euro. Fa il suo debutto con il Tottenham il 13 febbraio 2018 contro la Juventus, gara valida come ottavo di finale di Champions League. Segna il suo primo gol in Premier League contro il Fulham nella stagione 2018-2019.[16] Il 13 aprile 2019, in occasione della gara terminata 4-0 fra il suo Tottenham e l’Huddersfield, segna una tripletta, la prima nella storia del nuovo impianto degli Spurs.[17] L'8 maggio seguente è il protagonista della semifinale di ritorno di Champions League giocata in trasferta contro l'Ajax: nel secondo tempo infatti realizza tutte e tre le reti, tra cui quella decisiva all'ultimo secondo dei cinque minuti di recupero, che servivano per rimontare il vantaggio degli olandesi, permettendo così agli Spurs di accedere alla loro prima finale nella storia della massima competizione europea.[18] Diventa il quinto giocatore della storia della Champions League ad aver realizzato una tripletta in una semifinale, dopo Del Piero, Olić, Lewandowski e Cristiano Ronaldo.[19]

Ritorno al San Paolo modifica

Rimasto svincolato al termine del contratto con gli Spurs, il 2 agosto 2023 torna al San Paolo dopo oltre 10 anni.[20]

Nazionale modifica

Nazionale giovanile modifica

Nel 2011 è stato selezionato per il Campionato sudamericano Under-20 dal commissario tecnico Ney Franco, che gli ha assegnato la maglia numero 10. disputando il primo incontro del Sudamericano U-20 2011 contro il Paraguay Under-20.[21][22] Il 13 febbraio 2011, durante la partita finale del Campionato sudamericano Under-20, Lucas ha messo a segno una tripletta, nella vittoria per 6-0 del Brasile, che gli consente di ottenere il titolo.[23][24]

Nazionale maggiore e Olimpica modifica

 
Lucas insieme a Neymar nel 2012.

Il 27 marzo 2011 esordisce col Brasile nella partita vinta contro la Scozia. Il 20 maggio viene inserito nella lista per i preconvocati per la Coppa America che si svolgerà in Argentina.[25] Nel giugno 2011 è stato inserito nella lista dei 22 giocatori convocati da Menezes per la Coppa America 2011 che si svolgerà in Argentina.[26] Esordisce il 3 luglio 2011 contro il Venezuela pareggiata 0-0, entrando nel secondo tempo della partita subentrando a Alexandre Pato.[27] Il 17 luglio nella partita valida per i quarti di finale disputata a La Plata,[28]

Lucas viene convocato per il Superclásico de las Américas 2011, questa che è la prima edizione del trofeo, la prima partita di andata è stata disputata il 14 settembre contro la Nazionale Argentina con un risultato finale di 0-0.[29] Il 28 settembre 2011 è stata disputata la gara di ritorno che ha visto la vittoria del Brasile sull'Argentina per 2-0. Il Brasile, pertanto si è aggiudicato il torneo dove ha segnato un gol, il primo con la nazionale maggiore.[30]

Il 6 luglio 2012 viene convocato per disputare le XXX Olimpiadi.[31][32] Esordisce nell'amichevole preolimpica giocata il 20 luglio con la nazionale di calcio del Regno Unito; il Brasile si impone 2-0 con una rete e un assist di Neymar.[33][34] La nazionale brasiliana concluderà il torneo qualificandosi al secondo posto, dietro la nazionale messicana campione perdendo nella finale di Wembley 2-1 l'11 agosto.[35][36] Il 12 ottobre 2012 nella sfida amichevole contro l'Iraq realizza un gol, la partita finisce 6-0.[37][38]

Il 14 maggio viene inserito, dal CT Luiz Felipe Scolari, nella lista dei 23 convocati per la FIFA Confederations Cup 2013, che si svolgerà in Brasile dal 15 al 30 giugno come preludio del Mondiale 2014.[39] Dopo aver battuto per 2-1 l'Uruguay il 26 giugno, in finale il 30 giugno il Brasile vince il titolo battendo 3-0 la Spagna, grazie a 2 gol di Fred e uno di Neymar.[40] Il 31 maggio 2016 viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti, in sostituzione di Rafinha.[41]

Statistiche modifica

Presenze e reti nei club modifica

Statistiche aggiornate al 30 aprile 2023.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010   San Paolo A1/SP+A 0+25 0+4 CB 0 0 CL 0 0 - - - 25 4
2011 A1/SP+A 8+28 3+9 CB 4 0 CS 3 1 - - - 43 13
2012 A1/SP+A 21+21 6+6 CB 9 2 CS 9 2 - - - 60 16
gen.-giu. 2013   Paris Saint-Germain L1 10 0 CF+CdL 1+0 0 UCL 4 0 - - - 15 0
2013-2014 L1 36 5 CF+CdL 2+4 0 UCL 10 0 SF 1 0 53 5
2014-2015 L1 29 7 CF+CdL 4+4 1+0 UCL 8 0 SF 1 0 46 8
2015-2016 L1 36 9 CF+CdL 6+4 1+1 UCL 9 2 SF 1 0 56 13
2016-2017 L1 37 12 CF+CdL 5+3 3+2 UCL 7 1 SF 1 1 53 19
2017-gen. 2018 L1 5 1 CF+CdL 0+1 0 UCL 0 0 SF 0 0 6 1
Totale Paris Saint-Germain 153 34 34 8 38 3 4 1 229 46
gen.-giu. 2018   Tottenham PL 6 0 FACup+CdL 4+0 1 UCL 1 0 - - - 11 1
2018-2019 PL 32 10 FACup+CdL 2+3 0 UCL 12 5 - - - 49 15
2019-2020 PL 35 4 FACup+CdL 5+1 2+0 UCL 6 1 - - - 47 7
2020-2021 PL 30 3 FACup+CdL 3+4 1+0 UEL 13[42] 5[43] - - - 50 9
2021-2022 PL 34 2 FACup+CdL 2+4 1+2 UECL 5 1 - - - 45 6
2022-2023 PL 15 1 FACup+CdL 1+0 0 UCL 3 0 - - - 19 1
Totale Tottenham 152 20 29 7 40 12 - - 221 39
2023   San Paolo A 9 1 CB 3 1 CS 2 1 - - - 14 3
Totale San Paolo 112 29 16 3 14 4 - - 142 36
Totale carriera 411 83 78 18 92 19 4 1 585 121

Cronologia presenze e reti in nazionale modifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27-3-2011 Londra Scozia   0 – 2   Brasile Amichevole -   72’
4-6-2011 Goiânia Brasile   0 – 0   Paesi Bassi Amichevole -   65’   68’
7-6-2011 San Paolo Brasile   1 – 0   Romania Amichevole -   67’
3-7-2011 La Plata Brasile   0 – 0   Venezuela Coppa America 2011 - 1º turno -   75’
9-7-2011 Córdoba Brasile   2 – 2   Paraguay Coppa America 2011 - 1º turno -   70’
14-7-2011 Córdoba Brasile   4 – 2   Ecuador Coppa America 2011 - 1º turno -   80’
17-7-2011 La Plata Brasile   0 – 0 dts
(0-2 dtr)
  Paraguay Coppa America 2011 - Quarti -   101’
28-9-2011 Belém Brasile   2 – 0   Argentina Superclásico de las Américas 2011 1   69’
7-10-2011 San José Costa Rica   0 – 1   Brasile Amichevole -   45’
12-10-2011 Torreón Messico   1 – 2   Brasile Amichevole -   45’
28-2-2012 San Gallo Bosnia ed Erzegovina   1 – 2   Brasile Amichevole -   82’
26-5-2012 Amburgo Danimarca   1 – 3   Brasile Amichevole -   82’
30-5-2012 East Rutherford Stati Uniti   1 – 4   Brasile Amichevole -   84’
3-6-2012 Arlington Brasile   0 – 2   Messico Amichevole -   60’
9-6-2012 New York Argentina   4 – 3   Brasile Amichevole -   83’
15-8-2012 Solna Svezia   0 – 3   Brasile Amichevole -   82’
7-9-2012 San Paolo Brasile   1 – 0   Sudafrica Amichevole -   71’
11-9-2012 Recife Brasile   8 – 0   Cina Amichevole 1
19-9-2012 Goiânia Brasile   2 – 1   Argentina Superclásico de las Américas 2012 -   76’
11-10-2012 Stoccolma Brasile   6 – 0   Iraq Amichevole 1   72’
16-10-2012 Breslavia Giappone   0 – 4   Brasile Amichevole -   82’
15-11-2012 East Rutherford Brasile   1 – 1   Colombia Amichevole -   73’
6-2-2013 Londra Inghilterra   2 – 1   Brasile Amichevole -   45’
2-6-2013 Rio de Janeiro Brasile   2 – 2   Inghilterra Amichevole -   56’
9-6-2013 Recife Brasile   3 – 0   Francia Amichevole 1   65’
15-6-2013 Brasilia Brasile   3 – 0   Giappone Conf. Cup 2013 - 1º turno -   74’
19-6-2013 Fortaleza Brasile   2 – 0   Messico Conf. Cup 2013 - 1º turno -   78’
14-8-2013 Basilea Svizzera   1 – 0   Brasile Amichevole -   62’
7-9-2013 Brasilia Brasile   6 – 0   Australia Amichevole -   61’
11-9-2013 Foxborough Brasile   3 – 1   Portogallo Amichevole -   89’
15-10-2013 Pechino Brasile   2 – 0   Zambia Amichevole -
5-9-2015 New York Brasile   1 – 0   Costa Rica Amichevole -   78’
9-9-2015 Foxborough Stati Uniti   1 – 4   Brasile Amichevole -   63’
5-6-2016 East Rutherford Brasile   0 – 0   Ecuador Coppa America Centenario - 1º turno -   76’
12-10-2018 Riad Arabia Saudita   0 – 2   Brasile Amichevole -   46’
Totale Presenze 35 Reti 4
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17-1-2011 Tacna   Brasile Under-20 4 – 2   Paraguay Under-20 Sudamericano U-20 2011-1ºturno -
20-1-2011 Tacna   Brasile Under-20 3 – 1   Colombia Under-20 Sudamericano U-20 2011-1ºturno -
23-1-2011 Tacna   Brasile Under-20 3 – 1   Bolivia Under-20 Sudamericano U-20 2011-1ºturno -
25-1-2011 Tacna   Brasile Under-20 1 – 0   Ecuador Under-20 Sudamericano U-20 2011-1ºturno -
31-1-2011 Arequipa   Cile Under-20 1 – 5   Brasile Under-20 Sudamericano U-20 2011-Girone Finale 1
3-2-2011 Arequipa   Brasile Under-20 2 – 0   Brasile Under-20 Sudamericano U-20 2011-Girone Finale -
6-2-2011 Arequipa   Argentina Under-20 2 – 1   Brasile Under-20 Sudamericano U-20 2011-Girone Finale -
9-2-2011 Arequipa   Ecuador Under-20 0 – 1   Brasile Under-20 Sudamericano U-20 2011-Girone Finale -
12-2-2011 Arequipa   Uruguay Under-20 0 – 6   Brasile Under-20 Sudamericano U-20 2011-Girone Finale Ultima Partita 3 11º titolo
Totale Presenze 9 Reti 4
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Brasile Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-7-2012 Middlesbrough   Regno Unito Olimpica 0 – 2   Brasile Olimpica Amichevole -   72’
29-7-2012 Manchester   Brasile Olimpica 3 – 1   Bielorussia Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -   85’
1-8-2012 Newcastle upon Tyne   Brasile Olimpica 3 – 0   Nuova Zelanda Olimpica Olimpiadi 2012 - 1º turno -
4-8-2012 Newcastle upon Tyne   Brasile Olimpica 3 – 2   Honduras Olimpica Olimpiade 2012 - Quarti -   67’
11-8-2012 Londra   Brasile Olimpica 1 - 2   Messico Olimpica Olimpiade 2012 - Finale -   85’
Totale Presenze 5 Reti 0

Palmarès modifica

Club modifica

Competizioni giovanili modifica

São Paolo: 2010

Competizioni nazionali modifica

Paris Saint-Germain: 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016
Paris Saint-Germain: 2013, 2014, 2015, 2016, 2017
Paris Saint-Germain: 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
Paris Saint-Germain: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
São Paulo: 2023
São Paulo: 2024

Competizioni internazionali modifica

São Paolo: 2012

Nazionale modifica

Competizioni giovanili e olimpiche modifica

Perù 2011
Londra 2012

Competizioni maggiori modifica

Brasile 2013

Individuale modifica

2018-2019

Note modifica

  1. ^ 103 (28) se si comprendono le partite giocate nel Campionato Paulista.
  2. ^ 21 (3) se si comprendono le presenze nel Campionato Paulista.
  3. ^ (PT) Marcelinho vira Lucas pela mãe e para evitar comparações, ig.com.br, 15 settembre 2010.
  4. ^ (EN) Lucas Moura Children: Meet Miguel and Pedro Moura, GH Gossip, 25 dicembre 2022.
  5. ^ Em evento, patrocinador da CBF esquece Dunga e celebra "nova cara" da seleção, su esporte.ig.com.br, esporte.com, 17-08-10. URL consultato l'8-07-12.
  6. ^ Guaraná Antarctica promove evento com Neymar e Lucas, su ambev.com.br, ambev.com, 20-10-11. URL consultato l'8-07-12 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2013).
  7. ^ Matteo Dalla Vite, Moratti, CdA e summit: il futuro sarà Lucas, in La Gazzetta dello Sport, 30 settembre 2011, p. 2.
  8. ^ Lucas: "Leo tranquillo, Inter prima scelta", Tuttomercatoweb.com, 11 giugno 2011.
  9. ^ Lucas Moura, classe e velocità, su fcinternews.it, 14-06-11.
  10. ^ 101 prospetti per il futuro. Ecco la lista di Don Balon, su tuttomercatoweb.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 13 novembre 2012.
  11. ^ (PT) Márcio Iannacca, Lucas relembra dias de Marcelinho e quer vencer como maestro da sub-20, globoesporte.globo.com, 31 dicembre 2010. URL consultato il 29 gennaio 2011.
  12. ^ Sao Paulo-Coritiba, su diretta.it, 15-06-12. URL consultato il 21-06-12.
  13. ^ Copa Sudamericana - Finale con rissa e pistole: dura solo un tempo Archiviato il 16 dicembre 2012 in Internet Archive.
  14. ^ Lucas Moura au PSG en janvier 2013, su psg.fr, 8 agosto 2012. URL consultato l'8 agosto 2012.
  15. ^ Moura move agreed, su tottenhamhotspur.com, 31 gennaio 2018.
  16. ^ Il Tottenham soffre ma piega il Fulham: a Wembley è 3-1 Spurs, su Eurosport, 18 agosto 2018. URL consultato l'8 maggio 2019.
  17. ^ (EN) David Hytner at Tottenham Hotspur Stadium, Lucas Moura hits hat-trick as makeshift Spurs make light work of Huddersfield, in The Observer, 13 aprile 2019. URL consultato l'8 maggio 2019.
  18. ^ Champions, Ajax-Tottenham 2-3: Lucas Moura porta in finale gli Spurs al 96', su repubblica.it. URL consultato l'8 maggio 2019.
  19. ^ Lucas Moura come Del Piero e Ronaldo: che tripletta in semifinale! Era uno scarto del PSG, su Eurosport, 8 maggio 2019. URL consultato il 9 maggio 2019.
  20. ^ Lucas responde ao coração e está de volta ao Tricolor - SPFC, su www.saopaulofc.net. URL consultato il 2 agosto 2023 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2023).
  21. ^ (PT) Mesmo com dois a menos, Neymar dá show, e sub-20 vence o Paraguai, globoesporte.globo.com, 18 gennaio 2011. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  22. ^ Neymar fa impazzire Archiviato il 12 aprile 2011 in Internet Archive. tuttosport.com
  23. ^ Vittoria Neymar goal.com
  24. ^ 6 a 0 Neymar doppietta, su goal.com, 12-02-11. URL consultato il 15-12-11.
  25. ^ Convocati del Brasile per la Coppa America 2011 Archiviato il 22 giugno 2015 in Internet Archive. sportlive.it
  26. ^ (PT) Os 22 jogadores da Copa América, su cbf.com.br, 8 giugno 2011. URL consultato il 14 giugno 2011 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2011).
  27. ^ Coppa America, delusione Brasile: con il Venezuela finisce 0-0 Senza gol anche Paraguay-Ecuador Archiviato il 7 luglio 2011 in Internet Archive. Il Messaggero
  28. ^ Brasile eliminato, non segna mai! Paraguay: catenaccio e rigori, su gazzetta.it, 17-07-11. URL consultato il 6-07-12.
  29. ^ Superclásico de las Américas 2011 - Argentina 0–0 Brasile afa.org.ar
  30. ^ Superclásico de las Américas 2011 - Argentina 0–2 Brasile afa.org.ar
  31. ^ Olimpiadi di calcio 2012: le convocazioni della nazionale brasiliana, su super-calcio.it, 6-07-12. URL consultato il 12-07-12 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2013).
  32. ^ Olimpiadi, Brasile: i convocati di Menezes, su golmania.it, 6-07-12. URL consultato il 12-07-12 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2016).
  33. ^ Il Brasile e Neymar convincono. Facile 2-0 alla Gran Bretagna, su gazzetta.it, 20-07-12. URL consultato il 21-07-12.
  34. ^ E' già super-Brasile: Gran Bretagna regolata, su it.eurosport.yahoo.com, eurosport.com, 20-07-12. URL consultato il 21-07-12 (archiviato dall'url originale il 31 ottobre 2014).
  35. ^ (EN) Peralta nets match-winning brace for Mexico, su london2012.com. URL consultato il 13 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2012).
  36. ^ Messico oro, battuto 2-1 il Brasile in finale, su tuttosport.com, 11-08-12. URL consultato il 13-08-12 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2012).
  37. ^ Brasile-Iraq 6-0: a segno anche Kakà, su tuttomercatoweb.com, 12-10-12. URL consultato il 12-10-12.
  38. ^ Amichevoli: Brasile-Iraq 6-0, su ansa.it, 12-10-12. URL consultato il 12-10-12.
  39. ^ Mauricio Cannone, Brasile, Kakà e Ronaldinho non convocati. Non giocheranno la Confederations Cup, in La Gazzetta dello Sport, 14 maggio 2013. URL consultato il 14 maggio 2013.
  40. ^ Il Brasile umilia 3-0 la Spagna: sua la Confederations Cup, su sportmediaset.mediaset.it, sportmediaset.it, 30-06-13. URL consultato il 1-07-13.
  41. ^ Brasile, fuori Ederson e Rafinha dalla lista dei convocati, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 31 maggio 2016.
  42. ^ 3 presenze nei turni preliminari.
  43. ^ Una rete nei turni preliminari.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica