Apri il menu principale
Luciano Radi
Luciano Radi.jpg

Presidente della Commissione di Vigilanza Rai
Durata mandato 23 aprile 1992 –
14 aprile 1994
Predecessore Andrea Borri
Successore Marco Taradash

Ministro per i rapporti con il Parlamento
Durata mandato 28 giugno 1981 –
1º dicembre 1982
Presidente Giovanni Spadolini
Predecessore Antonio Gava
Successore Lucio Gustavo Abis

Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri
Segretario del Consiglio dei ministri
Durata mandato 18 ottobre 1980 –
28 giugno 1981
Presidente Arnaldo Forlani
Predecessore Piergiorgio Bressani
Successore Lucio Gustavo Abis

Deputato della Repubblica Italiana
Durata mandato 12 giugno 1958 –
15 maggio 1963
Legislature III, IV, V, VI, VII, VIII, IX, X
Gruppo
parlamentare
DC
Circoscrizione Umbria
Collegio Perugia-Terni-Rieti
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Durata mandato 23 aprile 1992 –
14 aprile 1994
Legislature XI
Gruppo
parlamentare
DC
Circoscrizione Umbria
Collegio Perugia I
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio dottore in scienze economiche e commerciali;
Professione docente universitario

Luciano Radi (Foligno, 19 settembre 1922Foligno, 1º giugno 2014) è stato un politico italiano, esponente della Democrazia Cristiana.

Indice

BiografiaModifica

Deputato dal 1958 al 1994 per la circoscrizione Perugia-Terni-Rieti e senatore nell'XI Legislatura, è stato presidente della Commissione parlamentare di vigilanza per i servizi radiotelevisivi, Ministro per i rapporti con il Parlamento dal 1981 al 1983 con il Governo Spadolini I e il Governo Spadolini II, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, direttore del quotidiano "Il Popolo".

OpereModifica

  • Il pendolo composto e le sue leggi. Casa Editrice "L'Appennino", 1948 e Laboratorio Scienze Sperimentali di Foligno (ristampa anastatica), 2010

Sociologia politica e storia contemporaneaModifica

  • La crisi della pianificazione rigida e centralizzata. Cinque Lune, 1957.
  • I mezzadri: le lotte contadine dell'italia centrale dall'Unità al 1960. Cinque Lune, 1962.
  • Potere democratico e forze economiche. Cinque Lune, 1969.
  • Partiti e classi in Italia. SEI, 1975.
  • La talpa rossa. Rusconi, 1979.
  • Tambroni trent'anni dopo. Il Mulino, 1990.
  • 20 giugno 1859: l'insurrezione e il sacrificio di Perugia. Cittadella Editrice, 1998.
  • Il futuro è tra noi. Cittadella Editrice, 1998.
  • La macchina planetaria. Franco Angeli, 2000.
  • Gli anni giovanili di Giorgio La Pira. Cittadella Editrice, 2001.
  • La DC da De Gasperi a Fanfani. Rubbettino, 2005.
  • Gerardo Bruni e la questione cattolica. Provincia di Perugia, 2005.
  • Foligno 1946. Ricordo di Italo Fittaioli e Benedetto Pasquini in occasione del sessantesimo della prima elezione democratica del Consiglio Comunale. Pro Foligno, 2006.

NarrativaModifica

  • Nati due volte. AVE, 1970.
  • Buongiorno onorevole. SEI, 1973 (4 edizioni).
  • Un grappolo di tonache. Rusconi, 1981.
  • Non sono solo. Rusconi, 1984 (3 edizioni). Premio Letterario Basilicata[1]
  • Diario di un cane. Bompiani, 1993.
  • Chiara di Assisi. Cittadella Editrice, 1994.
  • Angela da Foligno e l'Umbria mistica del secolo XIII. Emp, 1996.
  • Buonanotte onorevole. SEI, 1996.
  • Santa Veronica Giuliani. Cittadella Editrice, 1997.
  • Sotto la brace. ARES, 1999.
  • San Francesco e gli animali. Editrice Minerva, 2001 (tradotto in più lingue).
  • Umbria Santa. Editrice Minerva, 2001.
  • Memorie di una lumaca. Rubbettino, 2002.
  • San Nicola da Tolentino. Edizioni San Paolo, 2004.
  • Margherita da Cortona. Cittadella Editrice, 2004.
  • Luci del tramonto. Rubbettino, 2005.
  • Francesco e il Sultano. Cittadella Editrice, 2006.
  • I giorni del silenzio. Minerva editrice, 2010.

NoteModifica

  1. ^ Albo d'oro premio Basilicata, su premioletterariobasilicata.it. URL consultato il 27 marzo 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN79043479 · ISNI (EN0000 0001 0858 8038 · SBN IT\ICCU\CFIV\112566 · LCCN (ENn79043198 · GND (DE119335727 · BNF (FRcb120211638 (data)