Apri il menu principale

Lucio Cornelio Lentulo Lupo

politico e senatore romano
Lucio Cornelio Lentulo Lupo
Nome originaleLucius Cornelius Laentulus Lupus
GensCornelia
PadreGneo Cornelio Lentulo
Consolato156 a.C.
Princeps senatus130 a.C. circa

Lucio Cornelio Lentulo Lupo [1] (in latino: Lucius Cornelius Lentulus Lupus; floruit 156-131 a.C.; ... – ...) è stato un politico e senatore romano.

BiografiaModifica

Console nel 156 a.C. con Gaio Marcio Figulo, censore nel 147 a.C., princeps senatus nel 131 a.C., fu un cittadino distinto per gli onori, ma comunque accusato di estorsione; è attaccato nel primo libro di Satire di Gaio Lucilio.

Si racconta che durante l'anno del suo consolato condusse una campagna militare contro i Dalmati ed i Pannoni, utilizzando Aquileia quale suo "quartier generale". Da qui sembra si spinse fino a Siscia in Pannonia, lungo la Sava.[2]

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Appiano di Alessandria, Guerra illirica.
  • Hildegard Temporini e Wolfgang Haase, Aufstieg Und Niedergang Der Roemischen Welt: Geschichte Und Kultur ROMs Im Spiegel Der Neuren Forschung, Teil II, Walter de Gruyter Inc, 1996. ISBN 9783110150063