Apri il menu principale
Principessa Ludwika Karolina Radziwiłł
Anonymous Ludwika Karolina Radziwiłł.jpg
Margravia consorte di Brandenburgo
Elettrice Palatina
Contessa Palatina di Neuberg
Nascita Königsberg, Ducato di Prussia, 27 febbraio 1667
Morte Brzeg, 25 marzo 1695
Padre Bogusław Radziwiłł
Madre Anna Maria Radziwiłł
Coniugi Margravio Luigi di Brandeburgo
Carlo III Filippo, Elettore Palatino
Figli Contessa Palatina Leopoldina Eleonora di Neuberg
Contessa Palatina Maria Anna di Neuberg
Contessa Palatina Elisabetta Augusta Sofia di Neuburg

Principessa Ludwika Karolina Radziwiłł (Königsberg, 27 febbraio 1667Brzeg, 25 marzo 1695) era l'unica figlia del conte Bogusław Radziwiłł.

BiografiaModifica

Fu l'ultimo membro della linea primogenito della famiglia Radziwiłł, apparteneva inoltre a un ramo calvinista della famiglia, e discendente dei Gediminidi e Jagelloni. Ludwika Karolina ha ereditato Dubingiai, Slutsk e molte altre terre da suo padre, il principe Bogusław Radziwiłł. Sua madre, Anna Maria Radziwiłł, era un'ereditiera a sé stante e portò molte ricchezze tra cui i ducati di Kėdainiai e Biržai. La morte di Ludwika Karolina Radziwiłł segna la fine della linea di famiglia Biržai-Dubingiai Radziwiłł[1]. Fu l'ultima Radziwiłł a possedere il Castello di Biržai e il Castello di Dubingiai con le loro terre.

Suo padre era il figlio di Janusz Radziwill e di Elisabetta Sofia di Brandeburgo, e insieme al cugino (e futuro suocero) Janusz Radziwiłł recitò un ruolo drammatico e traditore nel Diluvio. Dopo la ritirata svedese e la rinascita polacca, Bogusław Radziwiłł scelse l'esilio nel Brandeburgo, con la famiglia. Sua madre, Anna Maria Radziwiłł, era l'unica figlia ed erede di Janusz Radziwiłł e morì poco dopo averla data alla luce. Bogusław morì meno di due anni dopo. La sua custodia fu affidata al cugino di suo padre Federico Guglielmo, elettore di Brandeburgo.

Ludwika Karolina passò la maggior parte della sua vita a Berlino e a Königsberg. Con suo padre, fondò la prima stamperia di libri in lingua lituana, supportando l'educazione scolastica calvinista. Il padre inoltre si stabilì a Francoforte sul Meno presso la facoltà universitaria di teologia, facendo stampare le opere del teologo Mazvydas nella sua stamperia.

MatrimoniModifica

Primo MatrimonioModifica

Sposò, il 7 gennaio 1681[2] al Castello di Königsberg, Luigi di Brandeburgo, figlio di Federico Guglielmo di Brandeburgo; non ebbero però figli. Con questo matrimonio le signorie di Serrey e Tauroggen in Lituania passarono agli elettori del Brandeburgo della Casa di Hohenzollern nonostante le proteste di Giovanni Sobieski come re di Polonia.

Secondo MatrimonioModifica

Sposò, il 10 agosto 1688 a Berlino, Carlo III Filippo del Palatinato. La coppia ebbe quattro figli:

  • Leopoldina Eleonora Giuseppina (27 dicembre 1689-8 marzo 1693)
  • Maria Anna (7 dicembre 1690-1692)
  • Elisabetta Augusta Sofia (17 marzo 1693-30 gennaio 1728)
  • un figlio (nato e morto il 22 marzo 1695)

Dopo il suo secondo matrimonio, l'Elettore Palatino reclamò anche le due proprietà nel diritto di sua moglie. La disputa non fu risolta fino a quando nel 1741 fu firmato un compromesso, con il quale gli Hohenzollern mantennero le terre in questione ma riconobbero i diritti del conte Palatino Carlo Teodoro di Baviera per succedere al trono del Palatinato quando la sua linea si sarebbe estinta[2].

NoteModifica

  1. ^ Pedigree of Princess Liudvika Karolina Radvilaite, Duchess of Birzhai, Dubingiai, Slutsk and Kedainiai, su genealogics.org. URL consultato il 29 gennaio 2015.
  2. ^ a b (FR) Huberty, Michel; Giraud, Alain; Magdelaine, F. and B., ’’L'Allemagne Dynastique, Tome V – Hohenzollern - Waldeck’’, France, Laballery, 1988, pp. 65-66, 89-90, 104, ISBN 2-901138-05-5.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN168691765 · ISNI (EN0000 0001 1549 7724 · GND (DE128635622 · CERL cnp01876613 · WorldCat Identities (EN168691765
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie