Luigi Accattatis

storico e lessicografo italiano

Luigi Accattatis (Cosenza, 2 novembre 1838Bianchi, 8 giugno 1916) è stato uno storico e lessicografo italiano.

BiografiaModifica

Dedicatosi agli studi eruditi, divenne socio dell'Accademia Cosentina nel 1858, ad appena venti anni di età. Collaborò a numerosi periodici (L'era nuova, Il Gravina, Il Crati, Il Contadino calabrese). Nel 1869 uscì il primo volume della Biografie degli Uomini Illustri Calabresi; l'opera, in quattro volumi, fu completata nel 1877. Nel 1879 divenne preside del ginnasio di Scigliano, il paese di origine della sua famiglia. Lo stesso anno a Scigliano fondò un'Accademia scientifico-letteraria, impiantò una tipografia e nel 1882 fondò il giornale L'Eco del Savuto. Nel 1884 ritornò a Cosenza dove, due anni dopo, fu eletto presidente dell'Accademia Cosentina.

Nel 1890 si trasferì a Bianchi, un paese della Sila, dove si dedicò alla redazione della sua opera più importante, il Vocabolario Calabrese, pubblicato negli anni 1895-98 e contenente anche informazioni relative alla storia, alla geografia e al folclore dei casali di Cosenza. L'ultima opera di Luigi Accattatis, uno studio sulla produzione poetica di Tommaso Campanella, uscito sulla rivista Cronaca dì Calabria, venne pubblicato in volume nel 1908 con il titolo «Campanella poeta. Studio sul Canzoniere di fra Tommaso Campanella».

OpereModifica

  • Il monastero di Corazzo, canto di Luigi Accattatis. Cosenza, Tipi Migliaccio, 1852
  • Discorso inaugurale pronunciato all'apertura del Comizio Agrario del Circondario di Cosenza dal rappresentante Luigi Accattatis il di 13 gennaio 1868. Cosenza, Tip. municipale, 1868
  • Biografia di Giambattista Marzano: opera del prof. Luigi Accattatis. Cosenza, tip. Migliaccio, 1877
  • Le biografie degli uomini illustri delle Calabrie. Cosenza, dalla tip. Municipale (poi: dalla tip. della Redenzione, e poi dalla tip. Migliaccio), 1869-1877 (ristampa anastatica A. Forni, 1977) - (Google books)
  • L'Accademia Cosentina nei tre secoli e mezzo della sua esistenza: Conferenza letta nella solenne tornata accademica del 14 marzo 1890. Cosenza, tipografia del giornale La Lotta, 1891
  • Vocabolario del dialetto calabrese: Casalino-Apriglianese, compilato da Luigi Accattatis e diviso in due parti. Castrovillari, dai tipi di F. Patitucci, 1895-1897
  • Vocabolario calabro-italiano e viceversa, compilato dal Prof. Luigi Accattatis. Castrovillari, dai tipi di Francesco Patitucci, 1898 (Ristampe: Vocabolario del dialetto calabrese: opera in 3 volumi, Cosenza, Casa del libro, 1963; Vocabolario del dialetto calabrese: Casalino - Apriglianese, compilato da Luigi Accattatis e diviso in due parti. Cosenza, Pellegrini, 1977)
  • Reminiscenze patrie: conferenza letta nella inaugurazione della società operaia di Scigliano, addì gennaio 1905. Cosenza, Raffaele Riccio, 1905; ristampa anastatica, Cosenza, Brenner, 2004
  • Campanella poeta: studio sul canzoniere di fra Tommaso Campanella. Cosenza, Tipografia della "Cronaca di Calabria", 1908

BibliografiaModifica

  • Michele Chiodo (a cura di), Atti convegno su Luigi e Elvio Luigi Accattatis, illustri intellettuali e operatori di cultura: inaugurazione Museo delle pergamene e documenti storici dal XII al XIX secolo: intitolazione museo e sala consiliare, interventi: Michele Chiodo, Alba Maria Carbone. Cosenza: Orizzonti meridionali, 2004
  • Luigi Esposito, «Luigi Accattatis». In: Amilda, una santa senza aureola. Cosenza: Pellegrini Editore, 2005, p. 88-90, ISBN 8881012952, ISBN 9788881012954 (Google books)
  • Francesco Russo, «ACCATTATIS, Luigi». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 1, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1960
Controllo di autoritàVIAF (EN24974303 · ISNI (EN0000 0000 8104 1904 · SBN IT\ICCU\SBLV\140520 · LCCN (ENn80030936 · GND (DE131683845 · BNF (FRcb13600327g (data) · NLA (EN35170429 · BAV ADV10062620
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie