Apri il menu principale
Luigi Biancheri
Ammiraglio Bianchieri.jpg
31 gennaio 1891 – 12 dicembre 1950
Nato aGenova
Morto aRoma
Dati militari
Paese servitoItalia Italia
Forza armataRegia Marina
GuerreGuerra italo-turca
Prima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
voci di militari presenti su Wikipedia

Luigi Biancheri (Genova, 31 gennaio 1891Roma, 12 dicembre 1950) è stato un ammiraglio italiano.

Entrato nella Reale Accademia Navale di Livorno nel 1907, divenne guardiamarina dal 1º aprile 1911. Prese parte alla guerra italo-turca. Nella prima guerra mondiale guadagnandosi due medaglie d'argento e una di bronzo. Nel 1919, dopo un comando presso la squadriglia M.A.S. di Livorno, da giugno a luglio fece parte del Corpo di spedizione italiano in Anatolia. Nel dicembre del 1939, come contrammiraglio, assunse il comando delle forze navali dell'Egeo. Dal 10 agosto 1943 al 20 aprile 1944 ebbe il comando dell'ottava divisione navale alla Spezia. Il 9 settembre 1943, quando le unità da lui comandate furono attaccate da aerei tedeschi al largo della Sardegna, dette l'ordine di rispondere al fuoco. Dopo la fine della guerra, fu comandante di Marisicilia a Messina, poi a Roma al ministero, dove ebbe vari incarichi tra i quali quello di commissario straordinario della Federazione Scacchistica Italiana.

DecorazioniModifica

  •   Medaglia d'Argento al valor militare, Castelrosso, Egeo (26 febbraio - 2 marzo 1941).

Collegamenti esterniModifica