Luigi Carlo di Borbone

(Reindirizzamento da Luigi Carlo di Borbone-Francia)
Luigi Carlo
Louis Charles de Bourbon, Count of Eu, unknown artist.jpg
Conte di Eu
Nome completo Louis Charles de Bourbon
Nascita Castello di Sceaux, 15 ottobre 1701
Morte Castello di Sceaux, 13 luglio 1775
Padre Luigi Augusto di Borbone
Madre Luisa Benedetta di Borbone-Condé
Firma 1759 signature of Louis Charles de Bourbon, Count of Eu.jpg

Luigi Carlo di Borbone, conte d'Eu (Sceaux, 15 ottobre 1701Sceaux, 13 luglio 1775), era nipote di Luigi XIV di Francia e della sua maîtresse-en-titre Françoise-Athénaïs di Montespan, nonché ultimo membro del ramo legittimato dei Borbone del Maine.

BiografiaModifica

Nato nel Castello di Sceaux presso Versailles il 15 ottobre del 1701 fu il più giovane e ultimo figlio maschio di Luigi Augusto di Borbone, duca del Maine e di sua moglie Luisa Benedetta di Borbone-Condé.

Crebbe assieme al fratello maggiore, Luigi Augusto (noto come principe di Dombes, rimanendo per tutta la vita assai legato a questi e alla sorella minore Luisa Francesca (1707–1743), mademoiselle du Maine.

Nel 1712, re Luigi XIV, suo nonno, lo nomina governatore della Guienna. Nel 1714, l'editto regio che elevava i figli naturali del monarca a al rango di princes du sang gli consentì di entrare nella linea di successione al trono francese (tale editto venne tuttavia revocato nel periodo della Reggenza). Nel 1728 Luigi Carlo viene nominato da Luigi XV cavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo e cavaliere dell'Ordine di San Luigi.

Luigi Carlo, come era consuetudine per gli esponenti dell'aristocrazia del tempo, intraprese una carriera militare, venendo promosso maresciallo di campo nel 1734 e luogotenente generale nel 1735. In qualità di ufficiale dell'armata del Reno fu presente all'assedio di Kehl del 1733. Venne ferito in occasione della battaglia di Dettingen nel 1743. Sempre come ufficiale dell'armata del Reno, partecipò all'assedio di Friburgo nel 1744, all'assedio di Tournai nel 1745 e alle battaglie di Fontenoy, Raucoux e Lauffeldt, combattute nell'ambito della Guerra di successione austriaca.

 
Un cannone da 24 libbre de Vallière, recante l'iscrizione "Louis Charles de Bourbon, Comte d'Eu, duc d'Aumale".

Come i suoi fratelli non si sposò e non ebbe figli. Alla morte di suo padre nel 1736 ottenne il titolo di duca di Aumale. Venne anche nominato grand maître de l'artillerie de France (uno dei Grandi uffici della Corona di Francia), ruolo già precedentemente coperto da suo padre.

 
Lugi Carlo fu coinvolto nella fabbricazione delle porcellane di Mennecy. Esemplari del 1750.

Il fratello maggiore assunse buona parte dell'eredità paterna. Alla sua morte (avvenuta nel 1755 in seguito ad un duello) tuttavia Luigi Carlo divenne capo della casata dei Borbone del Maine, nonché suo erede. Assunse così vari titoli del fratello: principe di Dombes[1] (1755–1762), principe d'Anet, duca di Gisors, conte di Dreux e barone di Sceaux. Ereditò anche la carica di governatore della Linguadoca e diversi castelli. Analogamente al fratello preferiva trascorrere gran parte del suo tempo in campagna piuttosto che a corte: il suo soggiorno preferito era il castello di Anet.

Nel marzo del 1762 scambiò con Luigi XV il redditizio principato di Dombes con il ducato di Gisors e le terre di Gretz-Armainvilliers e di Pontcarré.

Assieme al cugino Luigi Giovanni Maria di Borbone, Luigi Carlo era famoso nel regno per la sua ricchezza, unita alla sua generosità, che gli faceva dispensare grandi somme in opere di carità. Nel 1773 offerse nuovamente in vendita il ducato di Aumale, la contea di Eu e le terre di Anet a Luigi XV. La somma pattuita per la cessione ammontava a 12 milioni di livres[2]

Luigi Carlo morì a Sceaux, all'età di 73 anni, nell'ottobre del 1775. Non avendo figli, scelse come suo erede il cugino, Luigi Giovanni Maria di Borbone, duca di Penthièvre, figlio di Luigi Alessandro di Borbone, il fratello più giovane del duca del Maine.

OnorificenzeModifica

  Cavaliere dell'Ordine dello Spirito Santo

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Luigi XIII di Francia Enrico IV di Francia  
 
Maria de' Medici  
Luigi XIV di Francia  
Anna d'Austria Filippo III di Spagna  
 
Margherita d'Austria-Stiria  
Luigi Augusto di Borbone, duca di Maine  
Gabriel de Rochechouart, duca di Mortemart Gaspard de Rochechouart, marchese di Mortemart  
 
Louise de Maure  
Madame de Montespan  
Diane de Grandseigne Jean de Grandseigne, marchese di Marsillac  
 
Catherine de La Béraudière, signora di Villenon  
Luigi Carlo di Borbone, conte di Eu  
Luigi II di Borbone, Principe di Condé Enrico II di Borbone, Principe di Condé  
 
Carlotta Margherita di Montmorency  
Enrico III Giulio di Borbone-Condé  
Chiara Clemenza di Maillé Urbain de Maillé  
 
Nicole du Plessis de Richelieu  
Luisa Benedetta di Borbone-Condé  
Edoardo, Conte Palatino di Simmern Federico V, Elettore Palatino  
 
Elisabetta Stuart  
Contessa Palatina Anna di Simmern  
Anna Gonzaga Carlo I di Gonzaga, Duca di Mantova  
 
Caterina di Lorena  
 

Titoli nobiliariModifica

NoteModifica

  1. ^ Questo titolo venne venduto alla corona quando suo cugino, Luigi XV, si offerse di acquistarlo; il pagamento tuttavia non venne mai effettuato, così il titolo tornò a Luigi Carlo
  2. ^ Il pagamento non fu mai eseguito in seguito alla morte di Luigi XV nel 1774; conseguentemente le terre furono restituite a Luigi Carlo giacché l'accordo venne invalidato da Luigi XVI. In seguito sarebbero passate al duca di Penthièvre

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31896547 · ISNI (EN0000 0000 5290 7350 · LCCN (ENnr96028947 · BNF (FRcb149581653 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr96028947
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie